it
frenesptdeplnlruidja

LinkedIn personal branding : metodo per ottenere risultati rapidi!

show table of contents

Vuoi imparare a padroneggiare il tuo LinkedIn personal Branding? Ti prometto che non è complicato. Quando ho iniziato, pensavo che sarebbe stato molto difficile essere coerenti e creativi, ma ho imparato dal migliore, che basta seguire questo metodo. È gratuito da usare e semplice da imparare. Tutto ciò di cui hai bisogno è essere molto concentrato per i prossimi 5 minuti. Ti senti pronto? 🤓 Animation Dreaming GIF by Golden Wolf

Qual è il tuo marchio personale?

Per Wikipedia:

Il personal branding è lo sforzo cosciente e intenzionale di creare e influenzare la percezione pubblica.

Aggiungerei:

È insegnare al tuo pubblico qual è l’identità, i valori, la fiducia e l’esperienza del tuo marchio che lo rendono superiore agli altri marchi. Se la vostra immagine di marca

è ben fatta: vi riconoscono e vi convalidano. In fine, acquistano i vostri servizi o prodotti. Fondamentalmente, i tuoi amici sanno chi sei. Se qualcuno chiedesse loro di te, direbbero facilmente cosa fai nella vita, cosa ami, che tipo di valori stai portando nella loro vita e cosa definisce la tua personalità. Aggiungi a questo il tuo valore professionale e ottieni il “branding”, è solo una grande parola per dire che la gente conosce te e il tuo lavoro. 😎

Flexing Season 5 GIF by Friends

Perché LinkedIn è importante per il personal branding?

  • Il tuo profilo è la tua prima porta per mostrare chi sei.
  • È facile raggiungere migliaia di visualizzazioni sui tuoi post.
  • I social media sono fondamentalmente progettati per questo!
  • Puoi creare una vera rete professionale.
  • L’algoritmo è semplice da capire.
  • Tutti si fidano di LinkedIn per la qualità dei suoi contenuti.

Naturalmente, dipende da qual è la vostra attività. Se il vostro target è B2c (cioè persone, non aziende), allora dovrete rivolgervi ad altre reti: Facebook, TikTok, Instagram. Ma questo non significa che devi rinunciare a LinkedIn. Perché anche LinkedIn è pieno di “persone normali”!

B2c

Vi racconterò una storia divertente, Oltre a scrivere per il blog di Waalaxy, sono anche un’insegnante di yoga. Con covid, ho dovuto trovare un cliente online per lo yoga su Zoom, ma non avevo budget.

  • Ho provato i gruppi di Facebook = non molte persone hanno reagito. 😿
  • Ho provato Instagram, pubblicando contenuti ogni giorno = Troppi concorrenti, ero poco visibile. 😭
  • Ho provato a mandare messaggi automatici gratis su LinkedIn con Waalaxy = Ho trovato l’80% dei miei nuovi clienti in questo modo. 😍

Esempi di auto-imprenditore B2c: insegnanti di yoga, negozio di abbigliamento, negozi di fiori, riparazione di biciclette, insegnante di musica.. A volte pensiamo che ci sia una regola per trovare i clienti nel posto giusto, ma non è così. Dobbiamo solo provare. Ora, parliamo della seconda opzione.

B2b

Il tuo pubblico di riferimento è nel settore B2b. (significa che vuoi vendere i tuoi servizi alle aziende), allora, LinkedIn è il 277% più efficiente degli altri social media per trovare clienti. Esempi di auto-imprenditori B2b o freelance: Content creator, web designer, sviluppatore, event planner, consulente in marketing, community manager… Eccoti qui: stai cercando di far parte del movimento, diventando un freelance e cercando di trovare i tuoi primi clienti. Se è il tuo caso, abbiamo una guida su questo argomento specifico: 7 consigli per trovare 10 nuovi clienti. 🔥

Come costruire il tuo marchio personale su LinkedIn?

Ho creato questa infografica dei 5 pilastri per mostrarti cosa è importante per il tuo personal branding. Le persone hanno bisogno di sapere 5 cose:

personal branding linkedin

E, ci sono diverse aree del tuo LinkedIn, dove saranno in grado di trovarlo. (Titolo, banner, informazioni…) e di sicuro, nella tua strategia di contenuto, perché scriverai su tutti questi argomenti in un modo sottile che ti mostrerò presto. 🔮 Tutti questi pilastri ci portano a 4 aspetti importanti della tua strategia: il tuo profilo, la tua rete, il tuo contenuto e come trasformare le persone sedotte dal tuo lavoro in nuovi clienti.

Lucidare il tuo (bellissimo) profilo LinkedIn

In questo articolo troverai tutti i dettagli su come fare quei piccoli cambiamenti che fanno la differenza. 👀

  • Cambia la tua foto del profilo se necessario: assicurati di essere sorridente e che possiamo vedere i tuoi occhi, ecco un esempio di come dovrebbe essere:
  • Decora la tua immagine del profilo: puoi usare uno sfondo con i colori della tua azienda, aiuterà il tuo profilo ad essere più visibile per gli occhi:
  • Personalizza il tuo titolo di lavoro su LinkedIn. Assicurati che possiamo capire bene cosa stai facendo e inserisci la tua proposta di valore. Esempio:
  • Crea la tua foto di copertina. Il tuo banner deve essere personalizzato e rappresentare chi sei e qual è la tua passione/lavoro. (Tutorial per creare il tuo, proprio qui).
  • Racconta la tua storia. Prima di tutto, usa la bio per descriverti, perché ami ciò che ami e perché lo fai bene.
  • Usa la selezione per mostrare il tuo lavoro. Puoi collegare il tuo blog, un articolo che parla di te, un post su LinkedIn che hai fatto… Usalo per mostrare la tua competenza, solo una piccola percentuale di persone veramente interessate a te lo guarderanno, ma fa parte dell’imbuto di prospezione.
  • Inserisci la tua esperienza e la tua formazione: le persone devono essere in grado di capire dove hai lavorato e cosa ti rende un esperto della tua materia. Non hai bisogno di avere la migliore esperienza del mondo, il tuo storytelling ti aiuterà. 😉
  • Traduci il tuo profilo LinkedIn. Se vuoi essere aperto ad ottenere clienti all’estero, devi iniziare a tradurre il tuo profilo. (angolo destro della tua pagina).

Costruire la tua rete su LinkedIn

La rete sociale è il tuo primo passo in avanti. Se vuoi essere intelligente usando LinkedIn, dovrai iniziare a farti vedere nei feed degli altri. Quello che volete è:

Apparire nei commenti più rilevanti

I commenti più rilevanti possono avere due motivi per scegliere voi rispetto a qualcun altro:

  • Hai scritto un lungo commento. (Così, l’algoritmo di LinkedIn pensa che hai passato del tempo a leggere e scrivere e deve essere costruttivo 🤓).
  • Stai sempre commentando il post di quella persona. (In questo caso, l’algoritmo vi categorizza come amici 👩❤️👩).

Essere nel commento più rilevante non è solo un ego trip #personalchallenge. È un modo per rubare un po’ del pubblico di quell’influencer. Qui per esempio. Le visualizzazioni di quell’articolo sono pazzesche. Tu sei il commento 🥇 più rilevante ? Tu approfitterai della portata dell’udienza.

Il metodo da seguire

💡 Scorri il tuo feed ogni giorno per 5-10 minuti e commenta almeno 10 post relativi al tuo marchio personale, ai tuoi prodotti o servizi. Ripeti questo 5 volte a settimana per creare la tua rete. 💡

Per creare una sensazione di essere in debito

Quando commenti il post di qualcun altro, quella persona vuole ricompensarti. Si chiama effetto Ben Franklin.

Questa percezione di Franklin è stata citata come un esempio all’interno della teoriadella dissonanza cognitiva , che dice che le persone cambiano i loro atteggiamenti o comportamenti per risolvere le tensioni, o “dissonanza”, tra i loro pensieri, atteggiamenti e azioni

. Fondamentalmente, se hai commentato il post di qualcuno per qualche tempo e quella persona non ti ha ancora ripagato, sentono una sensazione di disagio e tensione nella loro attività cerebrale, così la prossima volta che ti vedono nel feed, ti lasceranno un piccolo commento.

season 16 episode 21 GIF

Se ci pensi, è lo stesso con qualcuno che ti fa un regalo incredibile per il tuo compleanno: senti immediatamente che dovrai fare meglio, o almeno uguale e la sensazione non ti lascia mai.

Costruire una comunità intorno alla tua competenza

Costruire una rete significa postare, commentare e seguire, ma anche scambiare idee e discutere attraverso la messaggistica di LinkedIn. Se lo desiderate, potete contattare gli influencer di LinkedIn molto attivi e dire loro che avete una storia da raccontare. Forse vi inviteranno ad essere ospiti nel loro prossimo webinar.

Ma quel tipo di invito come un prezzo, e si sa quando il detto :

Se non c’è prezzo, tu sei il prodotto.

In questo caso, il prodotto è il vostro marchio personale, la vostra immagine e il vostro pubblico. Se vuoi essere invitato alla festa degli esperti, devi essere molto attivo su LinkedIn, avere una forte identità di marca. Ma non preoccuparti, ci stiamo lavorando 😉

Contattare i tuoi nuovi amici di LinkedIn (prospect)

C’è uno strumento che LinkedIn chiama Social Selling Index (SSI) Questo indicatore ti aiuta a vedere se sei abbastanza attivo sui social media. Find your <strong>social selling</strong> index

Si basa su 4 pilastri:

  • Stabilisci un branding professionale,
  • Trovare le persone giuste,
  • Scambiare informazioni,
  • Costruire relazioni.

Puoi controllare il tuo punteggio qui, e vedere quanto e dove devi migliorare. Se hai bisogno di costruire relazioni migliori e trovare le persone giuste, puoi usare uno strumento gratuito 👀 per inviare automaticamente richieste di connessione e messaggi personalizzati al tuo pubblico target. 🚀

Creare contenuti regolari (e buoni)

Ecco il trucco, essere regolari e seguire la stessa linea editoriale. Prima di continuare dovrai riempire queste 3 domande e prenderti davvero del tempo per farlo.

  • Perché pubblico su LinkedIn?
    • Mostrare che sono un esperto a chi ? Datori di lavoro, reclutatori, potenziali clienti?
    • Per creare una comunità con chi ? Esperti, clienti, persone appassionate?
    • Costruire una rete con chi? Principianti, avanzati, freelance?
  • Chi è il mio pubblico di riferimento?
    • Pubblico grande (Top) : a chi vuoi parlare su larga scala ?
    • pubblico intermedio (medio) : chi si trova a metà strada tra il grande pubblico e il pubblico di riferimento?
    • Pubblico qualificato (in basso) : (Chi è più probabile che ti segua e compri i tuoi servizi?
  • Cosa voglio portare a quel pubblico?
      • Consigli, tutorial, definizioni,
      • Educazione intorno alle mie specialità,
      • Parlare di ciò che è importante come imprenditore,
      • Aiutarli ad essere migliori nel loro lavoro
      • ❌ vendere loro il mio prodotto.

Strategia di contenuto LinkedIn per il personal branding

Ora che hai commentato i post delle persone e trovato il tuo pubblico, parliamo della strategia dei contenuti. 🥳 A Waalaxy abbiamo un metodo che funziona più che bene. Lo chiamiamo “I vendicatori”. L’obiettivo era quello di domare l’algoritmo in modo da apparire nel nostro profilo target TUTTO IL TEMPO. Come questo. 👇

E scopriamo la ricetta migliore. Se volete qualche esempio di questo metodo da seguire:

Volete vedere come ci siamo riusciti?

Definisci la tua linea guida per il contenuto

Scriverai 3 volte a settimana, non meno, non più. Non preoccuparti, è più facile di quanto sembri. Innanzitutto, hai sentito parlare dell’imbuto: TOFU-MOFU-BOFU?

TOFU = Top of funnel

Scrivi al tuo grande pubblico. 🎤 (1 post a settimana). Trova l’argomento che parlerà ad un grande pubblico. Assicurati che sia un argomento di cui ti piace parlare. In caso contrario, non troverai mai abbastanza ispirazione nel lungo periodo. Ecco il mio, per esempio: il benessere al lavoro, la gioia del freelance, organizzarsi lavorando da casa, le capacità di comunicazione, come dire la tua verità al lavoro ..

MOFU = Middle of funnel

Scrivi al tuo pubblico di mezzo. 🎤 (1 post a settimana). Qui stai collegando il Top e il middle funnel, per condividere e diffondere le tue conoscenze Diciamo che la tua buyer persona del bottom funnel sono i freelance nel digital marketing e nelle vendite, sotto i 35 anni. Ecco alcuni esempi di temi: concetti di marketing, evoluzione del marketing, email a freddo, esperienza UX, dove trovare clienti, come costruire una persona, come fare A/B testing ..

BOFU = Bottom of funnel

Scrivi al tuo pubblico di fondo. 🎤 (1 post a settimana). Ora, questo post in modo più preciso. Diciamo che stai vendendo uno strumento come Waalaxy, per automatizzare le campagne di marketing, quindi, l’obiettivo non è quello di urlare COMPRATE QUESTO, È MERDA BUONA. Ma spiegare come si può rispondere ai bisogni del pubblico. Ecco alcuni esempi di argomenti: come automatizzare una campagna, perché dovresti usare l’email a freddo invece di cercare di ottenere telefonate, i risultati di quella campagna e perché ha funzionato, i tuoi più grandi errori nel creare il prodotto. Ora devi solo adattare questi temi alla tua azienda e agli argomenti che ti piacciono e di cui sai parlare. Poi fai la stessa lista di esempi, anche di più. Scrivili da qualche parte. ✍

LinkedIn personal branding – Cosa pubblicare su LinkedIn?

Per favore, vai a sfogliare la guida“12 Mistakes Not to Make When Posting to LinkedIn” prima di continuare. (ma non dimenticare di tornare qui 🖐). Assicurati di leggere almeno quelli :

  • Errore 2: Non sapere come strutturare il tuo testo = la guida ti dà degli esempi di cosa fare e non fare.
  • Errore 6 : Aggiungere dei link in uscita = non mettere mai dei link nei tuoi post, la guida ti spiega perché.
  • Errore 8 : Taggare metà della vostra rete in modo che commentino la vostra pubblicazione = solo perché è un imbroglio, l’imbroglio è brutto e non piace all’algortimo e agli utenti. Errore 9 : Usare la tua pagina aziendale = è molto meno attraente per il pubblico, a meno che tu non sia la coca cola, ma non lo sei, quindi no.

Trovare le idee e organizzarle

Per trovare un modo efficiente per organizzarle, puoi usare Trello o Notion. Qualsiasi strumento che sia gratuito o molto economico e come sistema di carte. Personalmente amo Notion. Puoi separare 3 colonne, per TOFU-MOFU-BOFU e scrivere le tue idee. Notion, un outil à vraiment découvrir - Le digital pour tous

Scrivi i tuoi prossimi post

La cosa peggiore che puoi fare a te stesso è essere impreparato (dopo aver guidato ubriaco). Diciamo che è lunedì e non hai pianificato nulla e hai bisogno di scrivere ma non hai ispirazione… Quindi scriverai qualcosa ma senza convinzioni. 🥱 Per fare in modo che non succeda, cerca di avere sempre idee di post per 2 settimane avanti (quindi 6 post). Con il tempo e la pratica, le idee ti verranno in testa per tornare subito alle tue nozioni e al tuo Trello. Le idee non durano a lungo nel cervello, prendile e scrivile. Channel 9 Reaction GIF by Married At First Sight

lasciate cuocere a fuoco lento

Questa è la nostra ricetta speciale:

  • Aspettate 24 ore.
  • Rileggete i vostri post.
  • Rimuovete il 20%.
  • Semplificare.
  • Chiedetevi “se leggo questo post, lascio un commento?”
  • Date un motivo divertente per fare un commento facile.

Quello che vuoi è che la gente commenti il tuo post. Più commenti ottieni, più l’algoritmo mostra il tuo contenuto a più persone, aggiungi una battuta e qualche domanda di facile risposta alla fine. 🚀

Ottieni uno strumento di programmazione

Avrai bisogno di usare uno strumento di programmazione per seguire i tuoi risultati e pianificare in anticipo. Personalmente, uso Podawaa, perché ha una funzione integrata per unirsi a gruppi di engagement e ha un’offerta freemium. Image placeholder

Ma voi fate voi e scegliete quello che volete. Basta sceglierne uno facile da usare. 😉

Conclusione – LinkedIn personal branding

Quindi, ora hai tutto quello che ti serve per iniziare il tuo personal branding. Se hai una domanda su questo metodo puoi sempre contattarci o leggere di più su LinkedIn. 🔥

FAQ 1 : Consigli per il personal branding su LinkedIn

Per lavorare sul tuo personal branding su LinkedIn hai bisogno di :

  • Abbiate un profilo ottimizzato su LinkedIn.
  • Siate attivi sui social media e seguite i feed dei vostri concorrenti e obiettivi.
  • Tenete d’occhio i nuovi modi di comunicare via LinkedIn (webinar, audio…).
  • Creare una forte partnership.
  • Pubblicate 3 volte alla settimana seguendo la strategia di marketing TOFU-MOFU-BOFU.
  • Prendi uno strumento per organizzare la tua idea, uno per programmare i tuoi post e uno per inviare messaggi automatici al tuo pubblico.

FAQ 2: Il profilo LinkedIn è importante per il personal branding?

Certamente. Il tuo profilo è la tua landing page. Il primo passo per conoscerti un po’ meglio. Assicurati che sia accogliente e facile da leggere. Va bene se il vostro profilo sembra un po’ più brillante su LinkedIn che nella vita reale. Si chiama “l’effetto LinkedIn”, e tutti ne ridiamo, ma lo facciamo. Siamo milioni ad usare quel social media, quindi tutti cerchiamo di farci notare. Quindi, siamo creativi e divertiamoci con i nostri profili LinkedIn. 😉

FAQ 3 : Come costruire il mio pubblico con Waalaxy?

Con Waalaxy, puoi usare i filtri di LinkedIn per trovare il tuo pubblico target tra tutti gli utenti, poi puoi aggiungerli nel tuo CRM, inviare loro richieste di connessione automatiche o messaggi personalizzati. Puoi anche fare loro delle domande per aiutarti a trovare che tipo di contenuti vorrebbero leggere su LinkedIn. Esempi : → contattate le persone esperte nel vostro argomento chiedendo loro “3 consigli per il problema XXX”.

“Ciao, sto entrando nella creazione di contenuti su LinkedIn. Come copywriter, quali 3 pezzi di contenuto

mi daresti per scrivere un post che funzioni?” → contatta le persone che sono un po’ meno esperte sul tuo argomento, chiedendo loro “Qual è il tuo problema principale per XXX?”

Ciao, ho visto che sei un Biz dev. Hai mai pensato di lanciare una strategia di contenuti su linkedIn? E se sì, cosa ti impedisce di farlo oggi?”

E, grazie a questo trucco, puoi creare la tua rete e il tuo personal branding su LinkedIn più facilmente che mai. 😍

5/5 (250 votes)
Vi consigliamo 👇

Convert more leads into clients with these 7 secret B2B prospecting messages 🚀

Enter your first name and email address  to receive the 11 page digital book now:

Where do we have to send it now?