it
frenesptdeplnlruidja

Formattazione del post su LinkedIn

show table of contents

Sei anche tu stanco di post su LinkedIn lunghi, insipidi, senza emozioni, con elenchi puntati e senza sentimenti? Beh, anche noi! Ecco perché oggi ti insegneremo tutto sulla formattazione di un post su LinkedIn. Avanti per fare i post più belli della tua carriera 🪐! Che si tratti di grassetto, sottolineato, corsivo, maiuscolo o altro, i tuoi post saranno bellissimi!

Formattare un post su LinkedIn: quali formati?

Non mentiremo, con 810 milioni di utenti 🔥 su LinkedIn in tutto il mondo, può succedere che il tuo contenuto affoghi nella massa. Quindi dovrai giocare d’astuzia (o meno) per distinguerti.

Testo in grassetto

Tra tutte le opzioni di formattazione, ce n’è una che ci piace particolarmente: il grassetto.

Ti starai chiedendo perché mettere il testo in grassetto? Beh, il testo in grassetto è usato per attirare l’attenzione su un elemento particolare, per enfatizzare una parola specifica per esempio. Particolarmente utile se vuoi catturare l’interesse dei tuoi lettori su parole chiave mirate 🔑. In effetti, questo è esattamente lo stesso principio di quando fai la scrittura di contenuti SEO:

  • Scriverai il tuo testo.
  • Evidenzierai le parole a cui vuoi che i tuoi utenti siano interessati (a proposito, avrai notato che facciamo questo in tutti i nostri articoli? Sì, si chiama ottimizzazione).

Come fare il bold su LinkedIn?

Abbiamo capito perché grassettare, ma in realtà…. Come si fa 🤔? Personalmente, ho scelto la cosa più semplice e ho deciso di usare Unicode. Facciamo un piccolo passo per passo.

  • Vai al sito menzionato sopra (Unicode).

  • Digita il tuo testo o la tua parola chiave.
  • Copia il carattere che ti serve.

  • Incollatelo sul vostro post su LinkedIn.

formatting-linkedin-post-bold-text

Abbastanza semplice da usare, giusto 😍 ? Allora, fallo in grassetto!

Grazie a questa formattazione del testo, le parole che devono essere viste saranno enfatizzate.

Sottolineare un testo

Non è molto comune trovare la sottolineatura in un post su LinkedIn. Infatti, è per lo più paragonato a un link. Pertanto, non è una pratica molto rilevante per lo stile del tuo testo 💡. Se vuoi comunque fare dei test, dovresti sapere che puoi usare FancyFonts. Sullo stesso principio di Unicode, sarai in grado di:

  • Inserite il vostro testo sul sito.
  • Scegliete il font che vi serve (in questo caso si tratta di sottolineare il vostro testo)
  • Copiate e incollate sul vostro post su LinkedIn.

underlined-text-formatting-linkedin

Ora sapete come sottolineare per evidenziare una parola nel vostro post su LinkedIn. È sufficiente? Non ancora, abbiamo altre tecniche nella manica da insegnarti. Infatti, ora ti parleremo di… Emoji 😌(OH YES, la nostra parte preferita).

Mettere le emoji in un post su LinkedIn

Nel caso in cui questa parola non ti dica niente (anche se abbiamo un piccolo dubbio), un emoji è una piccola immagine (o una specie di queste icone colorate), una piccola rappresentazione :

  • Da un’emozione.
  • Da un animale 🦝.
  • Da un sentimento.

È un pittogramma elettronico. A proposito, ti sarà capitato di incontrarne un bel po’ mentre leggi questo articolo 💎. Li usi una volta che il tuo testo è formattato (ma puoi metterli quando vuoi).

Sul social network LinkedIn, quando scrivi un post, è importante aggiungere le emoji per sottolineare l’emozione 💖 che stai cercando di trasmettere attraverso il tuo messaggio.

Come si fa a mettere le emoji in un post su LinkedIn?

Quindi, per aumentare la visualizzazione dei tuoi post, dovrai aggiungere delle piccole emoji. Come si fa? Beh, ci sono diverse soluzioni a vostra disposizione:

  • Usa i siti che ti permettono di copiare e incollare le emoticon.
  • Usa una scorciatoia da tastiera 🤔.

Una scorciatoia-cosa? Una scorciatoia da tastiera. Infatti, quando stai per scrivere il tuo post su LinkedIn, devi premere contemporaneamente il tasto Windows (il tasto tra Ctrl e Alt) e il punto e virgola per far apparire 🎉 la piccola finestra dove troverai emoticon, gif, simboli o anche kaomoji.

Non importa quale metodo sceglierete, il risultato sarà lo stesso. Devi solo scegliere quello più adatto a te.

Formattazione di un post su LinkedIn: Usare il corsivo

Simile all’uso del grassetto nel testo, il corsivo nel testo è usato per evidenziare 💡 qualcosa che vuoi che l’utente noti. Questo può essere:

  • Una parola particolare.
  • Una citazione.
  • Un dialogo.
  • Un nome…

Il suo uso può essere interessante per immaginare un monologo interiore su LinkedIn. Facciamo un esempio:

“Sto piangendo internamente” Quando ti rendi conto che Google ha appena deindicizzato 1300 dei nostri URL. ❤️Ma ancora meglio quando analizzi e capisci che in realtà tutti i tuoi URL

sono in errore 500.
Qui mettiamo l’accento mettendo avanti il lato emotivo. Vogliamo sapere cosa c’è dopo e qual è la storia.

L’uso delle lettere maiuscole

Sui social network, vediamo spesso l’uso delle lettere maiuscole. Soprattutto in due casi specifici:

  • Quando vuoi mostrare che stai gridando 🤬.
  • Per gli acronimi (come CRM = Customer Relationship Management).

Quindi non lo vedremo così spesso, a meno che non sia per mostrare dispiacere o per abbreviare una frase troppo lunga. Potete sempre cercare di usarlo per generare interesse nel vostro pubblico.

Formattazione di un post su LinkedIn: Usate questi strumenti con parsimonia

Ora che abbiamo visto un po’ di ciò che possiamo usare in un post, vediamo come formattare correttamente il tutto. Vogliamo catturare l’attenzione del lettore 👀 sì. Una delle cose più preziose su internet al giorno d’oggi è l’accessibilità. Ricordalo: puoi scrivere un paragrafo con caratteri speciali, parole in grassetto, con un carattere corsivo e così via ma il tuo lettore ha bisogno di R-E-A-D, quindi deve essere leggibile.

D’altra parte, vogliamo che si fermi a leggere il nostro post. Se ti nota solo perché non riesce a leggerti, non possiamo dire che era un risultato atteso. Non è nemmeno mettere emoji ovunque che vi renderà più visibili. Quindi ok, come facciamo? Semplice, di base.

  • Cominci già a scrivere la tua idea.
  • Dovrai correggerla.
  • Pensiamo a che tipo di emozioni vogliamo trasmettere al nostro target.
  • Mettiamo una o più emoticon.
  • Scegliete le parole chiave del vostro messaggio e mettetele in grassetto.

Dai, ecco un esempio:

job-offer-formatting-linkedin-post

In questo screenshot, puoi vedere che per attirare l’attenzione, ho messo in grassetto le parole “Offerta di lavoro”. Ho poi usato ✨ emoji per rendere il mio post più vivace e dinamico.

Scrivere contenuti su LinkedIn

Sia che tu stia cercando di vendere 💰 un prodotto, di implementare la tua strategia di contenuti, o semplicemente vuoi parlare di lontre su LinkedIn, c’è una semplice regola: scrivere contenuti. Ovviamente non è l’unica in circolazione, sarebbe troppo facile. Per prima cosa, devi sapere che scrivere contenuti su LinkedIn ti porterà di fronte al tuo pubblico. Farai uscire il tuo nome per mostrare che :

  • Stai cercando una persona per la tua organizzazione 🏬.
  • Il tuo campo, lo padroneggi dalla A alla Z.
  • Hai una storia da raccontare.

Ma allora, quali sono i vantaggi di fare contenuti su LinkedIn? Sono contento che tu l’abbia chiesto, ti permetterà di :

  • Costruisci la consapevolezza del tuo marchio con il tuo pubblico.
  • Migliora il tuo personal branding.
  • Aumenta la tua visibilità.
  • Potrai impegnarti in una conversazione con le persone che hanno interagito con il tuo contenuto.

Questo dovrebbe potenzialmente convincerti a iniziare a scrivere, giusto?

Quale dimensione per un post su LinkedIn?

Non esiste una dimensione ideale 🍆 per un post su LinkedIn. Si sente spesso dire che meno è spesso più, specialmente sui social media. Ma in realtà, dipenderà dal contenuto che vorrai condividere con i tuoi obiettivi. Potete fare un breve post per condividere una buona idea, una buona pratica, un’immagine o anche un sito. Puoi anche mettere un piccolo contenuto per “trollare”. Non hai bisogno di fare tonnellate se non hai molto da dire.

post-linkedin-toinon

Basta essere consapevoli che sarete limitati a 3000 caratteri (in realtà è una quota piuttosto grande) per post su LinkedIn. Quando condividete un post lungo, sarà per parlare della vostra area di competenza. Avete lo spazio per esprimervi appieno su un particolare argomento.

Sentiti libero di scrivere i tuoi post in anticipo e lasciarli decantare 🧪 in modo da avere una certa prospettiva sul tuo post. Una volta superata questa fase, aggiungi le tue emoticon, metti in grassetto le parole chiave e metti in corsivo alcuni dei tuoi passaggi, se necessario.

Come distinguersi su LinkedIn?

Con un tale volume di utenti su questa rete professionale, può essere difficile farsi un nome 🔥 e distinguersi dalla massa.

Non ci sono 36 soluzioni per farlo. Naturalmente dovrai avere un profilo di prim’ordine, questo è il primo passo. Poi dovrai iniziare a scrivere i tuoi contenuti, venderti, impostare un personal branding di ferro.

Quando scrivi un post, questo verrà visualizzato nel news feed. È grazie a questo che la tua attività sarà potenziata 😍 sulla rete. Vale a dire, quando qualcuno interagisce con il tuo contenuto, il tuo post diventa visibile nel news feed del target che ha commentato, apprezzato o condiviso il post (beh quello sembrava ovvio).

Quindi, quando si genera interazione, il tuo contenuto viene spinto nel news feed di altre persone (che potrebbero non essere parte della tua rete) e fare un effetto web. Ok, passiamo alla pratica. Come si fa a far risaltare un post su LinkedIn? Ecco i passi ✅:

  • Prepara un titolo accattivante nella tua pubblicazione.

amandine-mise-en-forme-post-linkedin

Qui abbiamo la voglia di saperne di più. Qual è la storia? Devi fare in modo che i tuoi obiettivi vogliano cliccare su “see more” per scoprire ciò che stai per raccontare nella tua pubblicazione.

  • Racconta la tua storia.
  • Metti delle emoji ben posizionate.

mise-en-forme-post-linkedin-amandine-chaton

Sii consapevole che puoi anche menzionare 👋 persone nel tuo post. Assicurati solo che a loro stia bene che tu lo faccia prima.

  • Salta le righe, hai bisogno di spazio nel tuo post in modo che il tuo lettore possa respirare 💨.

Strategia di contenuto su LinkedIn

Una strategia di contenuti su LinkedIn deve essere pensata con intelligenza 🧠 e preparata. Non esitare a creare un documento con cui annotare tutte le tue idee di post e i tuoi diversi contenuti. Mettiti nei panni dei tuoi lettori. Cosa vorrebbero avere in termini di post? Puoi categorizzare le tue idee di argomento in questo modo:

  • Idee per post su ciò che riguarda tutti noi come il benessere 🤗 al lavoro, piccoli guai professionali (come li hai superati).
  • Un tema più personale su ciò che ti piace fare, ciò che ti appassiona.
  • Idee sulla tua area di abilità e competenza.

Questi tre tipi di argomenti ti permetteranno di ottenere continuamente idee e postare su ciò che interessa agli utenti.

L’impegno sarà forte sul primo argomento (ci riguarda tutti, quindi tutti possiamo rispondere). Ci sarà un po’ meno sul secondo argomento che riguarda le pubblicazioni su ciò che ti piace fare. Infine, i post sulla vostra area di competenza attireranno meno pubblico e avrete meno engagement MA avrete un engagement di qualità poiché questi lettori sono certamente nella vostra stessa area di competenza. Potresti avere l’opportunità di fare delle ottime connessioni professionali e avere delle discussioni vivaci 💪.

Prerequisiti prima di scrivere contenuti su LinkedIn

Hai capito lo scopo di scrivere post su LinkedIn. Ma non puoi iniziare in qualsiasi momento ⏱️. Perché sì, avrai bisogno di una piccola preparazione prima di iniziare a scrivere i tuoi contenuti.

La prima cosa che devi fare prima di iniziare a scrivere i tuoi contenuti è avere un profilo quasi perfetto 👌. Cosa intendiamo con questo? Beh, dovrai mettere :

  • Una foto del profilo (una professionale intendiamo, non la tua foto del profilo Instagram).
  • La tua foto di copertina o il tuo banner. Puoi personalizzare il tuo mettendo uno che si riferisce alla tua attività, con il fatto che stai cercando un lavoro per esempio.

Le tue foto di profilo e di copertina saranno i primi elementi visivi che le persone vedranno sul tuo profilo. Dovrebbero mostrare la tua professionalità, la tua serietà e che sei un esperto 🔥 nel tuo campo. Non mettere foto di scarsa qualità, prese da lontano e dove non si vede nulla, ovviamente.

  • Definisci il tuo titolo, legato alla tua professione o al tuo campo di attività (chi arriva sul tuo profilo deve capire subito cosa fai).
  • Compila il tuo curriculum, la parte che riassume il tuo background. Un’informazione importante, a proposito: quando arrivate sulla pagina LinkedIn di qualcuno, vedrete solo le prime due righe del suo riassunto. Questo significa che è lo stesso per te. Quindi dovete catturare l’attenzione del vostro target, prospect o recruiter con quelle prime due righe per fargli desiderare di sapere di più su di voi.
  • Completa la tua formazione ed esperienza.
  • Non dimenticare ✅ di menzionare i tuoi interessi.

Conclusione dell’articolo

Hai fatto fatica a seguire tutte le info dell’articolo? Faremo un grande riassunto proprio qui per te. Non ringraziarci 😉 è per noi. Attraverso questo articolo, per dare vita ad un post su LinkedIn per ottenere visibilità, abbiamo coperto:

  • Come mettere in grassetto una parola o una frase in un post su LinkedIn.
  • Sottolinea elementi importanti nel tuo post su LinkedIn.
  • Mettere in corsivo 🤌.
  • L’uso della maiuscola in un post.
  • Quali strumenti usi per formattare i tuoi post (Unicode, Coolsymbol, Yaytext…. Puoi scegliere quello che ti piace di più).
  • Come inserire le emoticon in un post su LinkedIn.
  • Tipo ⌨️ di contenuto sul social network professionale.
  • Le dimensioni di un post su LinkedIn.
  • Come distinguersi dalla massa con il copywriting.
  • Prerequisiti prima di affrontare la scrittura di contenuti.

Articolo FAQ formattazione di un post su LinkedIn

Per ottenere notorietà, non c’è un segreto, dovrai postare su LinkedIn. Dopo che il tuo profilo è impostato correttamente, sarai in grado di scrivere contenuti e potenzialmente in grado di scambiare 💌 con le persone della tua rete. Per farti vedere, dovrai catturare il tuo pubblico con la formattazione di un post su LinkedIn.

Come si formatta un post su LinkedIn?

Scrivere contenuti è divertente su LinkedIn. Costruisci l’impegno 💍 ottieni visibilità e guadagni nuove connessioni. La parte difficile è distinguersi dalla massa.

Per questo, hai bisogno di contenuti di qualità e di una bella formattazione (senza esagerare, ovviamente). Per questo, puoi usare un software online che ti permetterà di mettere grassetti, corsivi, sottolineature o inserire simboli speciali. Tutto quello che devi fare è copiare e incollare le parole chiave importanti ⚡ nel tuo post su LinkedIn per avere una bella presentazione.

Non esagerare con la formattazione

Come ti è stato spiegato, devi pensare ai lettori. Mettere troppo grassetto, troppo corsivo, troppe sottolineature o troppe emoticon non renderà il tuo testo più facile da leggere, anzi. Usali con parsimonia 🎼!

Una cosa da tenere a mente è che i caratteri speciali su LinkedIn sono molto mal interpretati dall’algoritmo. Infatti, quando trasformi il tuo messaggio, non è più un testo ad essere compreso da LinkedIn (beh, dal suo algoritmo) ma dei simboli.

Se vuoi essere referenziato, non esagerare (tienilo semplice se stai cercando un lavoro e usa solo due o tre parole in grassetto ✔️).

Usa la formattazione per il tuo riassunto su LinkedIn

Una cosa importante è che puoi assolutamente fare la formattazione per il tuo riassunto di LinkedIn. Potresti farlo evidenziando alcune parole importanti. Qui, 0 limiti (o quasi, perché ricorda, hai bisogno che il tuo prospect o lettore sia in grado di leggere e voglia leggerti), fai un riassunto che ti assomiglia con :

  • Bellissime emoji.
  • Grassetto sulle parole chiave che rappresentano il tuo campo di attività o quello che vendi.
  • Una citazione che si adatta a te in corsivo.
  • Ecc…

Il tuo riassunto, sei tu che lo personalizzi in modo che sia modellato a tua immagine quindi lascia parlare la tua immaginazione 🌈 (pensando al tuo lettore eh).

I vantaggi di pubblicare su LinkedIn

Non sei ancora sicuro se dovresti pubblicare su LinkedIn? In realtà, ci sono solo vantaggi a scrivere contenuti su questa piattaforma.

Il fatto di pubblicare contenuti su questo social network ti aiuterà a guadagnare visualizzazioni, e semplicemente a mantenere quella visibilità con il tuo pubblico 🎯. Le persone tenderanno ad andare da te più facilmente se dimostri di sapere il fatto tuo. Ora sei armato e pronto a scrivere contenuti su LinkedIn.

Quindi, grassetto o corsivo, le tue parole meritano di essere mostrate al mondo! Ora sapete tutto sulla formattazione di un post su LinkedIn. Sii l’influencer su questo network più caldo 🚀.

4.8/5 (189 votes)
Vi consigliamo 👇

Convert more leads into clients with these 7 secret B2B prospecting messages 🚀

Enter your first name and email address  to receive the 11 page digital book now:

Where do we have to send it now?