4+1 tipi di segmentazione del mercato e come utilizzarla (nel 2023)

Avete una strategia di marketing in atto nella vostra azienda e, per portarla al livello successivo, avete sentito parlare di segmentazione del mercato. Ma in realtà non sapete ancora cosa sia. 🤔

Una cosa è certa: sapete che può aiutarvi a migliorare i vostri profitti e volete saperne di più. È un buon momento, perché siete nel posto migliore per imparare tutto su questa strana pratica di marketing. 🤓

Dai benefici all’implementazione, dai criteri alle strategie da utilizzare, esploreremo le profondità di questa pratica per rendervi dei veri esperti. Accomodatevi, andiamo a fare un tour della segmentazione del mercato. 🙌

Che cos è la segmentazione del mercato

La segmentazione del mercato consiste nel dividere la vostra base di clienti in diversi sottogruppi (chiamati segmenti), in modo da poterli indirizzare in modo più mirato ai loro rispettivi profili.

In sostanza, si aggiunge granularità al proprio approccio di marketing, in modo da renderlo più pertinente al pubblico di riferimento e quindi più efficace. 🔥

Si tratta di un concetto simile a quello di persona, che consiste nel definire il profilo dei diversi tipi di potenziali clienti e le loro caratteristiche. Questo vi permette di fornire loro un’offerta e una comunicazione adeguate. Ogni persona rappresenta un segmento di clientela.

Si iniziano a capire i vantaggi di fare bene i compiti e di conoscere i diversi segmenti di clientela. E la cosa migliore è che ce n’è più di uno. Diamo un’occhiata a questo aspetto in modo più dettagliato. 👀

I 5 vantaggi della segmentazione del mercato:

Migliorare l’impatto dei vostri messaggi

Vi sarà capitato di avere la sensazione che un annuncio fosse stato creato apposta per voi, tanto era ben definito il vostro problema. Questo è il risultato di una segmentazione del mercato ben eseguita. 🥳

Inevitabilmente, l’impatto è stato molto più forte rispetto a un annuncio classico. Questo è il primo vantaggio di una segmentazione del mercato di qualità.

Il vostro target avrà la sensazione di essere stato compreso e la probabilità che si converta è molto più alta che se aveste creato un annuncio generalista. 🙌

Un migliore ritorno sulle vostre campagne di marketing

Inevitabilmente, chi dice più impatto nel messaggio, dice più tasso di conversione, che genera una migliore redditività delle vostre campagne di acquisizione.

Che si tratti di marketing digitale come Google Ads, SMA (Search Media Ads, ovvero pubblicità sui social network ) o e-mail, avete tutto da guadagnare creando campagne che tengano conto dei vostri segmenti di clientela.

Quindi, se volete vantarvi di un ROI di alto livello con i vostri colleghi e il vostro capo, sapete cosa dovete fare 😉

Creare una vera relazione con il cliente

Se il vostro cliente si sente compreso nel messaggio che gli viene inviato, è probabile che la sua stima per il vostro marchio aumenti. 🥰

In questo modo, si gettano le basi per una forte relazione con il cliente. Ciò si tradurrà in una maggiore fedeltà e, in alcuni casi, può persino creare degli ambasciatori per il cliente.

Quest’ultimo inizierà a lodare il vostro marchio al suo entourage, semplicemente perché lo avete capito bene e lui lo ha apprezzato. Se non è una bella cosa seria. 😍

Migliorare l’immagine del marchio

Implementando la giusta comunicazione per ciascuno dei vostri segmenti di clientela, svilupperete la reputazione di un marchio vicino ai suoi consumatori, che li comprende e sa come aiutarli. 😌

La vostra comunicazione, il lessico utilizzato, gli argomenti presentati… tutto corrisponde a ciò che tocca il vostro target. Quest’ultimo sviluppa quindi una vera e propria relazione con voi.

Iniziate a distinguervi dalla concorrenza, perché siete l’unico marchio a capire così bene il vostro pubblico. Ed è fantastico, perché ora il vostro target non si pone più il problema se acquistare da voi o dal vostro concorrente. La scelta ricade su di voi e su nessun altro. 😎

Personalizzate la vostra offerta

Avere segmenti di clienti ben definiti vi permetterà anche di creare offerte su misura. Riprendendo l’esempio precedente di Uber Eat, le offerte proposte dipendono dal profilo dei loro target. 🎯

Ogni persona viene associata a un segmento di clienti in base alle sue abitudini di ordinazione. Gli annunci, lo stile e il canale di marketing utilizzati corrispondono al segmento a cui è stato associato il profilo.

Quindi, se vi stavate chiedendo perché vedete sempre la pizza nelle vostre pubblicità, ora lo sapete 😉

I 4 tipi di segmenti del mercato

Va bene che tutti questi vantaggi vi facciano venire l’acquolina in bocca, ma non illudetevi. Se non impostate una segmentazione del mercato di qualità, tutto questo non accadrà.

E sì, ci vorrà un po’ di lavoro per ottenere questi risultati. Ma siete fortunati, sono qui per mostrarvi la strada più breve per raggiungere questo obiettivo idilliaco. ✨

Il primo passo consiste nel definire con precisione i segmenti di marketing. A tal fine, è necessario conoscere quattro tipi di criteri. 👀

Criteri di segmentazione del mercato socio-demografici

I criteri socio-demografici sono un buon modo per iniziare la segmentazione del mercato. 👍

Sono i criteri “di base” per la definizione dei segmenti. Comprendono (tra l’altro) le seguenti caratteristiche:

  • Età.
  • Sesso.
  • Reddito
  • Istruzione.
  • Occupazione.
  • Dimensione della famiglia.
  • Stato civile

A seconda del vostro settore, questi elementi presentati sotto forma di una bella scala possono potenzialmente avere un impatto sul modo in cui il vostro target consuma il vostro prodotto. Questo elenco non è esaustivo. Sta a voi vedere cosa è rilevante per la vostra attività. 😊

Criteri geografici

Questa segmentazione è relativamente semplice da utilizzare. Si basa su criteri geografici, che riguardano :

  • La città.
  • Il Paese.
  • Il clima.
  • La regione.
  • Il distretto.
  • Le dimensioni della città.

Questi criteri possono essere rilevanti per alcuni tipi di attività, come ad esempio i negozi fisici o i franchising. 🏬

Se la persona deve recarsi fisicamente nel vostro negozio per acquistare il vostro prodotto/servizio, vi consiglio vivamente di aggiungere questi criteri alla vostra segmentazione del mercato.

Criteri psicografici

I criteri psicografici riguardano la personalità dei consumatori, il loro modo di essere e di vivere. 🧠

Questi criteri sono un po’ più complessi da definire, poiché sono relativamente soggettivi e immateriali. Ma quando vengono utilizzati in modo pertinente, possono essere molto potenti.

Questi criteri possono essere:

  • Valori.
  • Interessi.
  • Opinioni.
  • Atteggiamenti.
  • Credenze.
  • Stili di vita.
  • Comportamenti di acquisto.

Rientra in questa categoria tutto ciò che vi aiuta a comprendere la psicologia che sta alla base della decisione d’acquisto del consumatore. Questo vi permetterà di proporre un copywriting che tocchi il vostro prospect e che abbia un maggiore impatto su di lui.

Anche in questo caso, non si tratta di un elenco esaustivo. Se trovate altri criteri che vi sembrano rilevanti, non esitate ad aggiungerli! Non esistono ricette magiche 😛

Criteri comportamentali

Questo tipo di segmentazione si basa su dati tangibili relativi al comportamento del cliente per definirne il profilo.

Si tratta di un tipo di segmentazione molto potente, ma per utilizzarlo è necessario ottenere dati sui clienti e analizzarli. 📊

I criteri che si possono utilizzare sono:

  • Il periodo di acquisto.
  • La frequenza di acquisto.
  • La sensibilità al prezzo.
  • La fedeltà al marchio.
  • L’utilizzo del prodotto.
  • Reazione alla pubblicità.

Grazie a questi strumenti, sarete in grado di prendere decisioni basate su dati reali, garantendo la pertinenza delle vostre scelte. 😎

Segmentazione del mercato: 4 strategie efficaci da utilizzare

Bene, ora che abbiamo definito i nostri segmenti di marketing, dobbiamo passare al piatto forte: la strategia di segmentazione. Non ce n’è una migliore delle altre. Che siate un ‘azienda B2B o B2C, dovete solo trovare quella che si adatta meglio alle vostre esigenze e ai vostri mezzi. 🎯

Ecco le 4 principali strategie di segmentazione del mercato:

  • La strategia di segmentazione classica.
  • La strategia di segmentazione granulare.
  • La strategia di segmentazione specifica.
  • La strategia di segmentazione personalizzata.

Analizziamo ogni strategia in modo un po’ più dettagliato, in modo che possiate scegliere quella che si adatta meglio alle vostre conoscenze. 🔥

La strategia di segmentazione classica

La segmentazione classica del mercato consiste nel definire due o tre segmenti principali e assicurarsi di classificare tutte le personas in questi segmenti.

Questa è la strategia di segmentazione più comunemente utilizzata, soprattutto perché è facile da attuare. Si può anche parlare di marketing multi-segmento. 🤓

Questa strategia corrisponde ai team di marketing che vogliono implementare una segmentazione semplice ed efficace.

La strategia di segmentazione granulare

Questa strategia porta la segmentazione classica a un livello più avanzato. Consiste nel creare dei sottolivelli all’interno dei nostri segmenti di marketing principali.

In questo modo aggiungiamo granularità (più dettagli, se vogliamo) alla nostra segmentazione, in modo che si rivolga a ciascuno dei nostri segmenti in modo più preciso. 🎯

L’implementazione di una strategia di segmentazione granulare richiede una profonda comprensione delle vostre personas e delle differenze che esistono al loro interno.

Ma avrà anche un impatto maggiore sul vostro target, che si sentirà davvero capito, come abbiamo detto sopra

Questo aspetto si presenta come un albero di segmentazione del mercato, come nell’illustrazione seguente.

La strategia di segmentazione specifica

La strategia di segmentazione specifica consiste nello scegliere un segmento principale e nel concentrarsi su di esso separandolo in diversi sotto-segmenti.

Si tratta di una tecnica efficace per le aziende che si posizionano in un settore molto di nicchia. In questo modo, l’azienda si concentra sul segmento più redditizio per lei e mette da parte i segmenti secondari. 👀

È l’ideale per i team di marketing più piccoli, che vogliono applicare la Legge di Pareto alla loro attività e concentrare i loro sforzi dove avranno il massimo impatto grazie a un marketing mirato efficace.

La strategia di segmentazione personalizzata

Quest’ultima strategia consiste nello stabilire una segmentazione totalmente personalizzata per ogni cliente. Ovviamente, questa strategia non si applica a molte aziende.

In particolare, viene utilizzata per le attività B2B con pochi clienti, che portano grandi vendite. 🤑 Per un imprenditore autonomo che gestisce pochi clienti, questa strategia può essere rilevante, ad esempio.

In questi casi, la creazione di una strategia unica per ogni cliente è importante perché permette di aumentare le entrate generate da questi clienti, che possono rappresentare importi significativi. 💶

Bonus: segmentare la base clienti con l’intelligenza artificiale

Inserisco questa strategia come bonus perché non molte aziende possono permettersi di implementarla, ma è estremamente efficace. 🔥

Si tratta di utilizzare l’intelligenza artificiale per creare una segmentazione personalizzata per tutti i vostri clienti, anche se siete un’azienda B2C.

È il caso di Amazon, ad esempio, che crea raccomandazioni personalizzate in base agli ultimi acquisti effettuati. Nessuno si occupa di creare queste offerte per voi, è un’intelligenza artificiale che lo fa automaticamente. Pratico 😏

Come impostare la segmentazione del mercato con Waalaxy?

Ora che sapete tutto sulla segmentazione del mercato, abbiamo ancora una cosa da discutere: come impostarla.

E visto che vi sto viziando, ecco una piccola guida passo passo per creare e implementare la segmentazione nella vostra strategia di marketing con Waalaxy. 🎁

1. Scegliere la strategia di segmentazione del mercato da utilizzare

Iniziate scegliendo la strategia da utilizzare. Potete scegliere tra le 4 che abbiamo visto qui sotto (vedetele tutte e 5 se potete davvero permettervelo). 👆

Che siate un marketer freelance o il capo di un team di 10 persone, dovete essere sicuri di fare la scelta giusta. Allora dovete porvi due domande:

  • Qual è la varietà della vostra base di clienti?
  • Quali sono le risorse a vostra disposizione e il tempo che volete dedicarvi?

In base a ciò, dovreste trovare quello che si adatta meglio alla vostra situazione. 🙌

2. Definite le vostre personas (ovvero i segmenti di clienti) in base ai criteri di segmentazione del marketing

Ora che avete scelto la vostra strategia, passiamo a ciò che ci interessa: i segmenti di clienti.

Il numero che dovrete definire corrisponde alla strategia che avete scelto di utilizzare. 😊

Dovrete anche trovare i criteri rilevanti per la vostra situazione. Per farlo, basta porsi la domanda “Questo criterio avrà un impatto sulle mie future decisioni di marketing?”

Se sì, definitelo nel modo più specifico possibile! In caso contrario, lasciate perdere 😉

3. Cercate i vostri clienti potenziali su LinkedIn e importateli in liste corrispondenti

Ora che avete definito i vostri segmenti di clienti, dovrete trovare le persone che corrispondono alla vostra persona e importarle nel vostro CRM Waalaxy.

A questo scopo, potete utilizzare i filtri di ricerca di Linkedin. Questo vi permetterà già di trovare i primi potenziali clienti. Potrete poi importarli in Waalaxy attraverso l’estensione. 🕵️

Per ottenere risultati ancora migliori, potete anche utilizzare il Sales Navigator, che vi darà accesso a filtri molto più avanzati. Lo so, è uno strumento costoso. Ma se siete intelligenti, potete usarlo… gratuitamente. 🤩

Abbiamo realizzato un video dedicato a questo strumento, quindi se siete interessati, potete trovarlo qui. 👇

Usa Sales Navigator gratuitamente 🔥

Altrimenti, per importare i tuoi lead in Waalaxy, niente di più facile! Basta fare una ricerca, cliccare sull’estensione Waalaxy, scegliere o creare la lista corrispondente al vostro segmento di clienti e lanciare l’importazione! 👽

import-waalaxy

5. Contattare i vostri potenziali clienti su LinkedIn con Waalaxy

Ora che avete importato i vostri potenziali clienti in Waalaxy, dovrete definire il modo migliore per contattarli.

Pensate al tono e al campo lessicale da utilizzare. Deve parlare al vostro target, per massimizzare il tasso di risposta.

Ricordate di utilizzare le informazioni relative ai criteri che avete definito in precedenza! Le parole chiave giuste possono avere un impatto molto importante!

Quindi, create una campagna come “Invito + 2 messaggi”, selezionate la vostra lista e lanciate la vostra campagna!

Ecco fatto, Waalaxy sta cercando clienti per voi! Potete rilassarvi e aspettare che i contatti arrivino. Non è una vita fantastica? 🏝

Ricordate: un buon messaggio di prospezione riguarda essenzialmente il vostro cliente, non voi!

6. Analizzate i risultati della vostra segmentazione di mercato e iterate per trovare la vostra ricetta!

Ecco fatto, avete lanciato le vostre campagne per qualche giorno, potete iniziare ad analizzare i risultati e ad apportare miglioramenti per massimizzare le prestazioni della vostra campagna. 📊

Se avete già fatto altre campagne, potete confrontare i risultati e calcolare il miglioramento del ROI delle vostre azioni di marketing.

La segmentazione del mercato dà i suoi frutti e le entrate iniziano a salire. La vita va bene, vi trasferite alle Bahamas e vostra madre è orgogliosa di voi. Cosa si può chiedere di più?

Aggiungi Waalaxy a Chrome e vai alle Bahamas 🏝️

Segmention marketing bénéfices

Segmentazione del mercato esempio

Per aiutarvi, ecco un esempio di segmentazione del mercato. Si tratta di quello che abbiamo messo a punto in Waalaxy.

Abbiamo utilizzato la strategia di segmentazione classica, che si adatta molto bene alla nostra situazione. 👌

I nostri 4 segmenti di clienti sono:

  • CEO / dirigenti d’azienda.
  • Liberi professionisti.
  • Reclutatori.
  • Venditori/commercianti.

Abbiamo quindi adattato la nostra strategia in base a questa segmentazione. Ad esempio, sul nostro blog potete trovare categorie dedicate a ciascuna di queste tipologie di profilo. La nostra comunicazione viene adattata in base al segmento a cui ci rivolgiamo.

È meglio per il visitatore, perché gli presentiamo vantaggi che capisce, con un campo lessicale e un tono adeguati. Anche per noi è meglio, perché il nostro messaggio ha un impatto maggiore. Tutti vincono! 🏆

Conclusione: Cosa dovete ricordare sulla segmentazione del mercato

In conclusione, ecco cosa dovete ricordare:

la segmentazione del mercato è uno strumento molto efficace per massimizzare l’impatto delle vostre campagne di outbound marketing. Sia che si tratti di prospezione, di campagne pubblicitarie o di e-mail a freddo, avete tutto da guadagnare pensando alla vostra segmentazione 🙂

Per configurarla, scegliete una strategia adatta alla vostra situazione, definite i criteri da utilizzare per creare la vostra segmentazione di mercato, quindi importate i vostri prospect nel vostro CRM Waalaxy. Potrete poi integrarli in campagne di prospezione automatizzate, gratuitamente! 🆓

Infine, analizzate i vostri risultati e iterate per trovare la segmentazione di mercato che si adatta perfettamente alla vostra situazione! 🙌

Domande frequenti sulla segmentazione del mercato

Come faccio a sapere se la segmentazione del mercato è giusta per la mia azienda?

la segmentazione del mercato non può che giovare alla vostra strategia di marketing. Se vi aiuta a definire in modo più preciso le vostre personas e a indirizzarle in modo efficace, a mio avviso avete tutto da guadagnare.

È essenziale fare la segmentazione del mercato?

Non è “essenziale” di per sé, ma è altamente raccomandabile, soprattutto se state implementando azioni di marketing o webmarketing come spiegato sopra. Se utilizzate i KPI per analizzare i risultati delle vostre azioni, vedrete sicuramente un chiaro aumento della redditività.

Che cos’è un segmento di marketing?

Un segmento di marketing è un gruppo di persone che corrisponde a una parte del vostro pubblico target. Potete utilizzare i criteri visti sopra per definirlo al meglio.

Quanti segmentazione del mercato devo definire ?

Dipende dalla strategia utilizzata. In generale, due o tre segmenti sono sufficienti per coprire il 95% della vostra base clienti. Ma non esiste una verità generale. Se conoscete la vostra attività meglio di chiunque altro, siete voi a scegliere il numero di segmenti da definire.

Ecco, credo che ora abbiate molto da fare! Spero che questo articolo sulla segmentazione del mercato  vi sia piaciuto e vi do appuntamento a presto per un nuovo articolo sul blog di Waalaxy!

Colas

Volete andare oltre?

Volete iniziare ad automatizzare la vostra attività di LinkedIn messagi ? Volete valutare gli strumenti presenti sul mercato e stabilire

18/04/2024

Conoscete i termini generazioni X Y Z, silent, boomers o alpha? Si tratta di una classificazione delle nascite, stabilita in

17/04/2024

Nel mondo 🌌 competitivo del reclutamento, lo sviluppo di una strategia di sourcing efficace sta diventando un imperativo per ogni

13/04/2024

Ottieni l'e-book definitivo per la prospezione multicanale 📨

7 esempi di messaggi di prospecting di successo per aumentare i tassi di risposta delle vostre campagne di prospecting.

Ebook-7-messages-IT-mockup

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story