B2b SaaS: Definizione, esempi e altro ancora!

“B2b SaaS” può essere un termine piuttosto confuso nel gergo aziendale odierno… Utilizziamo regolarmente queste parole quando parliamo di aziende online e delle loro strategie di marketing. In effetti, in Waalaxy usiamo il termine “SaaS” quotidianamente! ma cos’è? In breve, B2B SaaS significa “Business-to-Business Software as a Service”.

Che cos’è il SaaS B2b? Ecco la definizione!

I SaaS B2b sono software basati sul cloud per le aziende online, ⛅ che di solito funzionano vendendo diversi piani di abbonamento. L’obiettivo principale del SaaS B2B è aiutare le aziende a risolvere i loro “punti dolenti” e renderle più efficienti!

I tipi più comuni di soluzioni SaaS B2b includono: 👇

  • Software per la gestione dei progetti.
  • Software di collaborazione per i team.
  • Software per la fatturazione e le buste paga.
  • Strumenti per la gestione dell’inventario e della logistica.
  • Software per il CRM e il marketing digitale.

Invece di installare questi prodotti software sul vostro PC 💻 (come nel caso della suite Microsoft Office), pagate un abbonamento mensile o annuale per utilizzare questi prodotti online, tramite il loro sito web o un’app!

5 vantaggi dell’utilizzo di prodotti SaaS B2b:

I seguenti sono alcuni vantaggi dell’utilizzo di prodotti SaaS B2B per la vostra azienda: 👇

1. Accesso semplice

A differenza dei software tradizionali, i prodotti B2B SaaS non richiedono una noiosa installazione. Sono facilmente accessibili online. questo è ideale per i team che lavorano in remoto o con fusi orari diversi, poiché gli strumenti possono essere accessibili in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo, semplicemente accedendo ai loro account.

2. Aggiornamenti e nuove funzionalità

Il vantaggio più interessante dei prodotti SaaS B2B è che gli aggiornamenti e l’aggiunta di nuove funzionalità possono essere effettuati rapidamente. di solito ci sono diversi piani tra cui scegliere e, se necessario, è possibile passare rapidamente a un piano migliore. Questi prodotti consentono inoltre di mettere online nuove funzionalità e di renderle disponibili a tutti gli utenti senza problemi.

3. Strategia di riduzione dei costi

Questi strumenti sono meno costosi di quelli che richiedono l’installazione in loco. Ciò è dovuto al fatto che questi strumenti sono ospitati su architetture basate su cloud. ciò significa che quando è necessario risolvere un problema o aggiungere un nuovo aggiornamento, è sufficiente apportare le modifiche e queste vengono applicate automaticamente su tutte le piattaforme.

4. Assistenza clienti più semplice

Oggi le aziende non hanno più bisogno di inviare personale per risolvere i problemi dei consumatori. le difficoltà dei clienti possono essere gestite in pochi minuti grazie a soluzioni online come il supporto via chat, le teleconferenze rapide e così via. Oltre al vantaggio di avere interi prodotti basati su cloud, che rendono più facile la risoluzione dei problemi, come abbiamo spiegato prima.

5. Migliore gestione dei costi

Il software tradizionale di solito richiede un grosso pagamento anticipato. Inoltre, nel corso degli anni potrebbero verificarsi ingenti spese di manutenzione, con un conseguente aumento dei costi. i prodotti SaaS B2B hanno costi fissi perché si basano in genere su tariffe di abbonamento mensili, trimestrali o annuali. Ciò consente alle aziende di gestire meglio il proprio budget e le proprie risorse finanziarie.

Ottenete i primi clienti questa settimana

Sfruttate la potenza di Waalaxy per generare lead ogni giorno. Iniziate a fare prospezione gratuitamente oggi stesso.

waalaxy dashboard

Tecniche SaaS B2b: 3 strategie per le aziende tecnologiche!

1. La strategia SEO per il B2b SaaS

Per il B2B, il traffico dei motori di ricerca è una via cruciale per la generazione di lead. Questo traffico rappresenta dal 50% al 90% di tutti i visitatori della maggior parte dei siti B2B. Il traffico di ricerca è dominato soprattutto da Google, mentre Bing e Yahoo sono altrettanto importanti nei Paesi di lingua inglese.

È prassi comune categorizzare il traffico di ricerca come organico (SEO) o pubblicizzato (SEA). Il primo è il più prezioso, poiché il vostro sito web rimarrà nell’indice per un periodo di tempo prolungato. 😌 Google e gli altri motori di ricerca non rivelano mai le tecniche che utilizzano per classificare le pagine, tutti i consigli degli esperti sono solo suggestivi.

Per aumentare il traffico di ricerca, i contenuti del sito web devono essere ottimizzati con una strategia SEO. Le pagine che contengono il materiale più rilevante in base alla richiesta di ricerca dovrebbero essere più in alto nel ranking di ricerca.

2. La strategia di marketing per il B2b SaaS

Il marketing è il modo in cui si comunicano i propri prodotti e servizi al pubblico di riferimento. Le tattiche di marketing B2b sono spesso impiegate quando il mercato diventa più competitivo.

Il marketing diretto funziona bene per i prodotti o i servizi B2B. Ad esempio, non ha molto senso fare pubblicità su Google se si riparano condizionatori d’aria. Sarebbe invece meglio assumere venditori professionisti che facciano prospezione in un palazzo di uffici e offrano un’ispezione gratuita. 🔍

Quando parliamo di marketing B2B SaaS, ci riferiamo alle numerose strategie di marketing B2B che possono essere utilizzate da un fornitore di software SaaS.

3. La strategia di vendita per il SaaS B2b

Nel B2B SaaS, il prodotto o il servizio viene fornito attraverso un modello di abbonamento. Gli abbonamenti più comuni sono i piani mensili, ma anche l’acquisto di un piano annuale è abbastanza comune. Alcuni fornitori consentono di acquistare azioni una tantum, come la conversione di un file da un formato a un altro, senza bisogno di un abbonamento.

Inoltre, i sistemi SaaS B2B sono caratterizzati da una gradazione di funzionalità; in genere, esistono alternative denominate Standard (o Basic), Business e Premium. Il sistema può anche essere adattato alle dimensioni del cliente, come una piccola azienda, un team di professionisti o un’organizzazione.

La tattica di vendita B2B SaaS più comune è quella di fornire un periodo di prova gratuito. In genere, il periodo di prova gratuito dura 30 giorni. la base di questa tecnica è che un utente che installa e prova il programma per 30 giorni di solito non vuole cancellarlo se è soddisfatto dello strumento e, di conseguenza, acquista un abbonamento a pagamento.

Inoltre, nel settore B2B, di solito ci sono sconti speciali per l’iscrizione alle newsletter o ad altri eventi, così come offerte fortemente scontate per il Black Friday, ad esempio.

lesson studying GIF

20 esempi di software SaaS B2b:

Per una migliore comprensione dei prodotti SaaS B2B, ecco un elenco delle aziende SaaS di maggior successo, basato sulle recensioni degli utenti, sulle fonti web e sui social network. Diamo un’occhiata alle 20 migliori aziende SaaS B2B di tutto il mondo e agli elementi che le contraddistinguono. ✨

A proposito, è bene precisare che questo elenco non è una classifica ufficiale e non ha un ordine specifico. 👀

1. Google G-Suite

Google è senza dubbio uno dei più noti sistemi SaaS, che fornisce ai suoi clienti un’ampia gamma di servizi come la creazione di documenti, la pubblicità, l’analisi dei siti web, i fogli di calcolo, la posta elettronica, l’archiviazione dei file e la gestione del tempo tramite l’applicazione calendario. 🎯

Questa enorme società SaaS ha 137 prodotti incentrati su servizi legati a Internet, la maggior parte dei quali sono accessibili gratuitamente con un account Google.

D’altra parte, le aziende private aggiornano spesso i loro account e pagano un prezzo per avere accesso a funzioni extra come l’assistenza clienti 24/7 o l’archiviazione cloud illimitata.

2. Shopify

Shopify è uno dei più grandi sistemi di gestione dei contenuti per l’e-commerce e costruttori di negozi online, che offre vendite, hosting, un carrello della spesa e una vetrina a chiunque voglia creare, gestire e amministrare un negozio online. 🏪

I costi di Shopify includono diversi piani di abbonamento, come qualsiasi prodotto SaaS, che consentono ai commercianti di scegliere il piano migliore per la loro attività al momento.

Molti imprenditori e piccoli imprenditori hanno utilizzato Shopify per rendere globali le loro attività online. questo strumento ha un vantaggio rispetto agli altri grazie alla sua maggiore convenienza, alle caratteristiche di personalizzazione, all’economicità e all’assistenza clienti. Inoltre, il suo efficace programma di marketing di affiliazione è una delle ragioni della sua rapida crescita.

3. BigCommerce

BigCommerce è un’altra nota piattaforma di ecommerce aperta B2C e B2B SaaS per marchi di medie dimensioni e aziende.

La piattaforma BigCommerce offre scelte business-to-business e business-to-consumer, nonché l’accesso a diversi cataloghi e listini prezzi in base alle richieste dei clienti. Di conseguenza, è possibile disporre di un unico sistema che gestisce sia le transazioni B2B che quelle B2C. 🪙

BigCommerce è simile a Shopify e fornisce una soluzione all-in-one per la gestione dell’inventario, l’elaborazione degli ordini, i pagamenti e l’evasione.

4. Slack

Slack è un noto servizio utilizzato come applicazione di comunicazione aziendale e chat, che include funzioni come videoconferenze, bot AI e messaggistica istantanea. 🤖

L’utilizzo di questa piattaforma di comunicazione per la vostra azienda consente a ogni dipendente di avere accesso immediato alle informazioni aziendali.

L’approccio freemium di Slack offre un valore immediato, risolvendo alcuni problemi di comunicazione critici per i team. Inoltre, i team possono ottenere più valore e accesso a funzioni più sofisticate effettuando l’upgrade al piano premium.

5. Mailchimp

Mailchimp è un’ottima soluzione di email marketing per l’invio di newsletter, la gestione di mailing list e l’invio di campagne email. 📧

Le aziende possono utilizzare questo software per sviluppare campagne di marketing automatizzate, inviare email transazionali e newsletter regolari e segmentare le liste di email dei clienti per sforzi di marketing più raffinati. 🐒

L’email marketing è diventato una strategia popolare tra gli esperti di marketing. Mailchimp può essere utilizzato per progettare e-mail convincenti, eseguire campagne e-mail automatiche e monitorare i risultati delle campagne.
Ultimamente si è anche spostato oltre le e-mail per diventare una piattaforma di marketing a tutti gli effetti.

6. AppSumo

AppSumo è un software di marketplace che offre offerte private/limitate, dove le aziende possono esporre i loro prodotti e attirare le persone a testare le loro soluzioni utilizzando “hard discounts” o Lifetime Deals, per esempio. In effetti, noi di Waalaxy abbiamo utilizzato questa piattaforma quando abbiamo lanciato i nostri nuovi piani a pagamento Waalaxy! 🤩

7. Salesforce

Salesforce è una delle più antiche piattaforme SaaS B2B e promette di essere la più grande piattaforma all-in-one per vendite, marketing, assistenza clienti e altre funzioni. Il suo strumento più popolare è il CRM, che piace ai consumatori per la sua personalizzazione. ⚡

Vanta inoltre uno degli ecosistemi più estesi del settore SaaS, con 58 prodotti di cloud computing e si è distinta per la fornitura di soluzioni per CRM, Marketing Automation, Help Desk, Email Marketing e Business Instant Messaging.

8. HubSpot

HubSpot è un software di vendita e marketing inbound basato su cloud che assiste le aziende nella generazione di lead, nella gestione delle relazioni con i clienti e nella nutrizione dei prospect.

Aziende di varie dimensioni lo utilizzano per accrescere il proprio database di consumatori, convertire i prospect in clienti e gestire le campagne di marketing.

Le aziende possono anche migliorare le loro analisi online, la gestione dei contenuti e il SEO con le sofisticate soluzioni di HubSpot.

9. Atlassian

Se non avete mai sentito parlare di Atlassian, sicuramente avrete sentito parlare di Jira e Trello. 👂 Questi sono solo alcuni degli strumenti che Atlassian ha a disposizione. L’azienda è nota per la creazione di strumenti SaaS per la gestione dei progetti e dei team di software e oggi conta oltre 4.000 app, un numero semplicemente enorme!

10. Ahrefs

Ahrefs si presenta correttamente come un kit di strumenti SEO all-in-one. Fornisce 5 diversi strumenti per il vostro team di contenuti, che vanno dallo studio di idee per i contenuti e l’individuazione di possibilità di collegamento all’analisi di diverse parole chiave. 🗝️ Ahrefs si è assicurato grandi clienti come Netflix, Facebook, Shopify e molti altri, il che la rende una delle aziende più rinomate nel settore SEO.

11. SEMrush

SEMrush è simile ad Ahrefs perché offre strumenti di monitoraggio SEO e dei siti. Include anche funzioni specifiche per la piattaforma, come la valutazione della qualità del content marketing. Utilizzano l’atteggiamento “il successo del cliente equivale al nostro successo” e sviluppano regolarmente contenuti come webinar e articoli di blog per insegnare ai loro abbonati come ottenere il massimo dalle loro risorse. 🤓

Tutto si riduce a fornire costantemente più valore aggiunto e a mantenere vivo l’interesse dei loro membri.

12. DocuSign

L’obiettivo di DocuSign è quello di aiutarvi a dedicare meno tempo alla conclusione di accordi. È possibile utilizzare questo strumento per comunicare, firmare e gestire accordi digitali. secondo il sito ufficiale, l’80% degli accordi viene concluso in un solo giorno. 📋 DocuSign è una startup che si occupa di firma elettronica e che, al 2022, conta circa 148.000 clienti aziendali e commerciali in 180 Paesi.

Automatizzando il programma per i partner e consentendo la distribuzione di DocuSign tramite un catalogo di rete, l’azienda ha ora la possibilità di raggiungere qualsiasi consumatore all’interno del suo mercato di riferimento. Indipendentemente dalla loro posizione nel mondo o dal settore in cui operano.

13. Dropbox

Dropbox è un altro noto servizio di cloud storage che le aziende possono utilizzare per archiviare i dati e recuperarli a seconda delle necessità su diversi dispositivi.

È possibile condividere i file con altri, sia a livello privato che professionale, utilizzando i link di Dropbox. Questa soluzione è ideale per i lavoratori che desiderano mantenere i propri dati al sicuro e allo stesso tempo potervi accedere da qualsiasi luogo. 🔗

14. Zendesk

Zendesk si definisce il “campione del servizio clienti”. 💪 Assiste le organizzazioni nelle operazioni di vendita, coinvolgimento dei clienti e assistenza fornendo una soluzione di helpdesk online. Inoltre, consente di fornire un’esperienza più personalizzata ai consumatori, semplificando la ricerca di assistenza.

Dispone inoltre di un sistema di analisi avanzato per aiutare i proprietari di aziende a visualizzare i modelli, a rilevare l’impatto dei vari cambiamenti organizzativi e a capire dove i consumatori hanno i maggiori problemi.

15. SurveyMonkey

SurveyMonkey è una delle piattaforme di feedback dei clienti più popolari su Internet, che offre indagini basate sul web ad aziende di tutte le dimensioni. ad esempio, potete utilizzare l’indagine per valutare e rappresentare i dati per determinare il vostro Net Promoter Score, l’esperienza del cliente e il monitoraggio delle tendenze nei programmi di fidelizzazione dei clienti.

Questa soluzione include funzioni quali la creazione di sondaggi, la creazione di moduli online, la gestione dei feedback aziendali e i servizi di ricerca di mercato.

16. Suite Microsoft

Microsoft è una delle principali aziende di software al mondo, occupa una posizione dominante da oltre 20 anni e fornisce anche servizi cloud ai suoi clienti.

L’azienda offre oltre 100 soluzioni B2B, tra cui software per computer, chat online, videoconferenze e gestione dei file. office 365, Exchange e Azure sono esempi di tali tecnologie, che possono essere utilizzate insieme a servizi a valore aggiunto forniti direttamente o indirettamente tramite partner.

17. Adobe

Tutte le aziende conoscono il nome Adobe, oggi questo software è stato trasferito in Adobe Creative Cloud. Consente agli utenti di creare animazioni per i siti web, eseguire valutazioni dei contenuti in tempo reale e modificare filmati e immagini. adobe è nota per il suo portafoglio di prodotti e servizi software per i media digitali, il marketing digitale, la stampa e l’editoria.

Questa azienda possiede più di 50 applicazioni software (alcune delle più utilizzate sono Adobe Photoshop, Adobe Illustrator, Adobe InDesign, Adobe Dreamweaver, Adobe Photoshop Lightroom). Inoltre, l’aspetto migliore di Adobe è che fornisce formazione gratuita per garantire che i clienti non siano sopraffatti dalla varietà di strumenti, caratteristiche e funzionalità disponibili.

18. Waalaxy CRM

Il nostro strumento Waalaxy CRM è un prodotto SaaS B2B che si concentra sull’automazione della prospezione multicanale su LinkedIn e via e-mail. 📩

La vostra azienda può utilizzare la piattaforma gratuita Waalaxy per:

  • Inviare fino a 100 inviti su LinkedIn ogni settimana (fino a 15 al giorno).
  • Ma anche 100 messaggi, 100 visitatori, 100 follower e 100 richieste di messaggi (con una quota giornaliera di 15 messaggi).
  • Tutte le sequenze Waalaxy + LinkedIn sono accessibili con il nostro “piano Freemium” (comprese le sequenze multistep),
  • È inoltre possibile utilizzare tutte le funzionalità aggiuntive, come l’importazione di lead, il tagging, l’esportazione CSV e così via.

Abbiamo anche diversi abbonamenti a pagamento, trovate tutte le informazioni qui!

19. Podawaa

I Pod sono formati da piccoli gruppi di individui che si riuniscono in una comunità su LinkedIn, Facebook o WhatsApp per stimolare l’algoritmo commentando e mettendo “mi piace” ai post degli altri membri, ad esempio. è per questo che abbiamo creato Podawaa, perché questo “compito sociale” richiedeva sempre più tempo (commentare 50 post al giorno richiede un po’ di tempo), quindi sono nate le tecnologie per automatizzarlo.

Conoscendo le migliori pratiche, come per qualsiasi altro strumento di automazione, i pod possono essere molto potenti per aumentare il coinvolgimento del pubblico.

20. Waalaxy Inbox

Ultimo ma non meno importante, il nostro ultimo strumento SaaS B2b aggiunto alla nostra famiglia di strumenti di automazione, è la “Waalaxy Inbox” per LinkedIn. 😍

Con Waalaxy Inbox è possibile effettuare follow-up automatici su LinkedIn e impostare promemoria per rispondere ai messaggi privati.

Non fa differenza il settore in cui operate. Come venditore, marketer, CEO, reclutatore o agente immobiliare… è molto probabile che riceviate e inviate una tonnellata di messaggi LinkedIn ogni settimana!

Utilizzando Waalaxy Inbox, potete generare messaggi automatici e personalizzati direttamente nella casella di posta di LinkedIn.

Volete saperne di più? 😉 Allora visitate il nostro sito per conoscere tutti i vantaggi dell’utilizzo del nostro nuovissimo strumento!

Conclusioni: Cosa significa B2b SaaS?

Ci auguriamo che questo articolo vi aiuti a comprendere le basi e i vantaggi del SaaS B2B e quali aziende sono all’avanguardia in questo settore.

👉 Come promemoria, B2b SaaS significa “Business to Business Software as a Service”.

Ciascuno dei prodotti SaaS B2B che abbiamo presentato offrirà agli utenti un’esperienza semplice, oltre a una pletora di funzioni e funzionalità personalizzabili.

Quali sono le vostre prossime azioni, ora che avete capito perché il settore SaaS B2B è in piena espansione e come potrebbe aiutarvi a far crescere la vostra azienda? 🚀

Non lasciatevi sfuggire questa meravigliosa opportunità trascurando le tecnologie emergenti come l’automazione, l’integrazione software e i Big Data.

Scoprite di più su questi fantastici canali di acquisizione clienti che possono aiutarvi a migliorare il vostro processo di automazione della lead generation, ad aumentare la vostra portata sul mercato e a raggiungere nuovi potenziali clienti.

Discover Waalaxy 🪐

Inoltre, prestate particolare attenzione ai KPI indicati di seguito e tenetevi aggiornati su quali aziende stanno incorporando i cruscotti B2b nei loro servizi. ⏬

Metriche B2b SaaS: Qual è un buon tasso di ritenzione per la lead gen B2b?

Se siete proprietari di un’azienda o amministratori delegati, probabilmente vi destreggiate sempre tra una serie di metriche diverse, e non tutte sono così critiche come si potrebbe credere. 🤔

Per costruire la vostra attività e analizzare la vostra redditività, dovete concentrarvi solo su alcuni KPI SaaS essenziali.

Ecco alcuni dei più importanti indicatori di crescita SaaS da monitorare come parte dei vostri KPI. Misurare questi tassi è semplice e dovrebbe essere incluso nella strategia più ampia della vostra organizzazione per aumentare le prestazioni nel tempo. 👇

  • Tasso di abbandono e tasso di ritenzione:

Una misura molto significativa nel B2B SaaS è il tasso di abbandono e di ritenzione, che indica quanti clienti abbandonano o rimangono nella vostra azienda.

La quantità di consumatori che annullano i loro abbonamenti e smettono di utilizzare i servizi di un’azienda viene definita tasso di abbandono.

I tassi di abbandono dei clienti sono fondamentali nel settore SaaS perché rappresentano il grado di successo di un’azienda nel mantenere i propri clienti nel tempo.

Per ridurre il churn e aumentare la retention si possono adottare diverse misure, tra cui concentrarsi sui programmi di fidelizzazione dei clienti, sollecitare il feedback e offrire incentivi.

  • Valore di vita del cliente (CLV):

IlCustomer Lifetime Value (CLV) è il fatturato totale che un’azienda ottiene da un cliente medio nel corso del suo utilizzo del prodotto aziendale.

Le aziende SaaS B2B spesso utilizzano il CLV per determinare se mantenere, espandere o eliminare determinati clienti potenziali.

Un cliente con un CLV elevato ha maggiori probabilità di essere mantenuto e di ricevere prodotti e servizi extra premium, ad esempio.

  • Costo di acquisizione del cliente (CAC):

Il costo complessivo dell’acquisizione di un cliente attraverso iniziative di marketing e pubblicità viene definito costo di acquisizione del cliente (CAC).

In parole povere, il CAC è la somma di denaro che l’azienda investe per acquisire nuovi clienti.

Il costo di acquisizione di un nuovo cliente è la spesa più importante per la maggior parte delle aziende SaaS.

Una strategia efficace per ridurre questo costo consiste nel dirigere le risorse e gli sforzi verso i canali di marketing che offrono il più alto ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS).

in ogni caso, più informazioni si hanno sui clienti potenziali, meglio si sarà in grado di soddisfare le loro esigenze e aspettative, e l’esecuzione di sondaggi sulla soddisfazione, ad esempio, è uno dei modi più efficaci per farlo. Non esistono tariffe buone o cattive, ma è necessario concentrarsi sul miglioramento costante delle tariffe nel tempo!

FAQ di B2b SaaS

Qual è l’esempio di un’attività B2b SaaS “cloud”?

Un esempio di azienda SaaS cloud è Waalaxy, ovviamente! 👽

Trattandosi di un’estensione di Chrome, tutto viene gestito di default dal computer. Tuttavia, c’è una limitazione significativa: è necessario avere una scheda LinkedIn aperta e l’estensione in esecuzione su un computer acceso (non funziona in standby).

Questo non è un bene per la vostra macchina. Non va bene per l’ambiente. E soprattutto non è l’ideale per una prospezione automatizzata e costante. Un computer che dorme durante il fine settimana, quando è necessario trasmettere messaggi ma non si è sul posto di lavoro, non è sostenibile. Era quindi giunto il momento di chiamare in causa il cloud Waalaxy. ⛈️

Qual è la differenza tra IaaS vs PaaS vs software SaaS B2b?

Il SaaS non è l’unico modello basato sul cloud per le applicazioni B2b. Esistono anche i modelli PaaS “Platform as a Service” e IaaS “Infrastructure as a Service”, che forniscono meno servizi ai clienti ma maggiori possibilità di personalizzazione:

  • IaaS consente di ospitare applicazioni personalizzate con la massima flessibilità, offrendo al contempo un centro dati generico per l’archiviazione dei dati.
  • Il PaaS è tipicamente implementato su una piattaforma IaaS. Consente di concentrarsi sullo sviluppo delle applicazioni piuttosto che sull’amministrazione dell’infrastruttura.
  • SaaS fornisce soluzioni pronte all’uso che rispondono a specifiche esigenze aziendali (come un sito web o un’e-mail). La maggior parte delle piattaforme SaaS attuali si basa su piattaforme IaaS o PaaS.

Grazie alla crescente popolarità di IaaS, PaaS e SaaS, l’hosting on-premise sta diventando sempre meno necessario. Poiché le aziende e la tecnologia continuano a convergere, le imprese che vogliono rimanere all’avanguardia devono migrare verso il cloud. 🌨️

Cat Smoke GIF

Ecco, ora conoscete la definizione e gli esempi di SaaS B2b e quali sono i vantaggi dell’utilizzo di questi prodotti. 💥

Volete andare oltre?

Lead acquisition svolge un ruolo cruciale nella crescita e nella sostenibilità di un’azienda. Ma cosa significa veramente? 🧐 Questo termine

12/06/2024

Tecniche di vendita ? È come una cassetta degli attrezzi piena di strategie e metodi per convincere i clienti ad

10/06/2024

Che cos’è una politica di vendita delle marketing ? In questo articolo vi spiegherò tutti i suoi aspetti, perché è

06/06/2024

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story