it
frenesptnlruid

Come calcolare il ritorno sull investimento ? Definizione ed esempio

show table of contents

Avete mai sentito parlare di ritorno sull investimento ma non sapete cosa sia o come si calcola il ROI? Bene, qui parleremo di questo, e più precisamente di :

  • La definizione.
  • Il calcolo.
  • Dopo quanto tempo possiamo calcolare il rendimento?
  • Come migliorarlo?

Siete pronti a diventare un asso del ROI? 🃏 Signore e signori, ci siamo! 🏎️

Definizione di ritorno sull investimento

Partiamo dalle basi: cos’è il ritorno sull investimento? 🤔

Esistono molte definizioni più o meno complesse sull’argomento, ma, in parole povere, si tratta di un indicatore finanziario che consente di misurare in percentuale la redditività del denaro investito. Chiamato anche tasso di rendimento o tasso di profitto, il rendimento dell’investimento può essere positivo o negativo, tutto dipende da quanto denaro si è guadagnato o perso. Può essere utilizzato nel settore immobiliare, digitale, del content marketing e altro ancora.

Con questo indicatore, sarete in grado di orientare le vostre scelte per determinare quale sia l’investimento più redditizio. Può essere utilizzato nel settore immobiliare, in quello digitale, nelle strategie di marketing e in molti altri. Non esitate a porvi la seguente domanda:

Se metto una somma di denaro x, quanto ne ricaverò?

Di seguito vi spieghiamo come calcolare questo KPI e un esempio. ⬇️

Calcolo del ritorno sull investimento

Entriamo nel vivo della questione, il famoso calcolatore degli investimenti! Non è molto complesso, eccolo qui: 👇🏼

💡 Non dimenticate che il risultato è in percentuale! Vedete, non si tratta di una formula con 10 righe di calcoli stravaganti. Qui si parla solo dei guadagni e dei costi dell’investimento. 💰

Come già detto, questo è uno degli indicatori finanziari chiave che ci permette di misurare il rendimento di un investimento. È importante perché aiuta a determinare quale progetto porterà più soldi in relazione all’importo inizialmente investito. Può essere utilizzato in due casi:

  • All’interno di un’azienda: determinerà, in base al rendimento degli investimenti, i progetti o i prodotti più redditizi.
  • Gli investitori: terranno conto del buon ROI per scegliere i diversi prodotti e investimenti finanziari.

Per avere un totale di risorse a proprio agio con questa formula, spiegheremo in dettaglio quali sono i guadagni e i costi dell’investimento, con un esempio come bonus! Ecco qui. ⬇️

Costi dell’investimento

Cominciamo con i costi. Si tratta semplicemente dell’importo necessario per portare a termine con successo il progetto. Possono provenire da contributi personali, crediti finanziari, promotori o fornitori e si dividono in due categorie:

  • 🥇 Il capitale fisso: è una delle parti più importanti delle spese, perché tiene conto di tutte le costruzioni e le installazioni necessarie per far funzionare l’azienda.
  • 🥈 Il capitale circolante: è la seconda parte, che tiene conto di tutte le attrezzature, una volta completate le strutture.

Anche in questo caso, i costi di investimento esistono anche per un’azienda che si occupa di content marketing o di comunicazione, lo vedremo di seguito.

Guadagno sull’investimento

Il guadagno dell’investimento equivale al fatturato realizzato. Non fatevi prendere per i fondelli 🥦 (non giudicate, non c’è l’emoji del cavolo…) alla ricerca di una definizione esatta. Guadagno da investimento = fatturato

Per illustrare il nostro punto di vista, passiamo a un esempio! ⬇️

Esempio di ROI

Per raggiungere il maggior numero di persone possibile, prenderemo in considerazione due casi.

1) Un’azienda di comunicazione e marketing digitale.

Per una campagna natalizia, l’azienda investe 8 000 euro e il guadagno di questo progetto è di 11 000 euro. Facciamo il seguente calcolo:

Il ritorno sull’investimento è del 37,5%.

2) Una scuola guida.

Questa desidera cambiare le sue auto con modelli più recenti. Per un investimento di 45.000 euro, con un guadagno di 60.000 euro, il rendimento dell’investimento più elevato è :

La metrica del ROI è quindi del 33,3%.

Quando è necessario utilizzare il ROI di marketing?

Come detto in precedenza, il Marketing ROI (tasso di ritorno sull’investimento) viene utilizzato per misurare le prestazioni delle azioni ed è utile per la sua semplicità perché, come avete visto, la formula è relativamente semplice ma anche per la sua notorietà, perché tutti abbiamo sentito questa parola da qualche parte. diamo un’occhiata più da vicino a questa metrica KPI.

ROI: indicatore di redditività

Questo indicatore è noto anche come ROI, ovvero Return On Investment. 😇

Come promemoria, per KPI si intende un indicatore di performance, come ad esempio il tasso di conversione, il tasso di trasformazione del tasso di interesse, il tasso interno di rendimento, il tasso di capitalizzazione, il profitto lordo, il tasso di sconto o il tasso di clic. Questo KPI è spesso utilizzato nelle azioni di marketing e nella comunicazione digitale, per misurare la redditività di un’azione; ecco alcuni esempi:

  • Campagna e-mail,
  • Campagne di marketing,
  • Campagna pubblicitaria,
  • Campagna SMS,
  • Campagna di comunicazione,
  • Campagne Adwords,
  • Campagna di inbound marketing,
  • Generazione di lead,
  • Lancio di un nuovo prodotto,
  • Acquisto di nuove attrezzature,
  • Affitto di un nuovo spazio.

In breve, è la vostra scala finanziaria, che vi permette di sapere se l’investimento totale è valso o meno la pena! Oltre all’aspetto del marketing, è possibile misurare il ROI anche nel settore immobiliare, ed è quello che vedremo ora. 🔎

Ritorno sul capitale investito

Il principio rimane lo stesso, così come il calcolo. Nel settore immobiliare, il ROI consente di misurare il capitale investito e il rendimento effettivo dell’investimento.

Questo metodo è utile per ottenere un maggiore ritorno sull’investimento quando si vuole ottenere una rendita immobiliare in tempi brevi. Tuttavia, ci sono diversi fattori da considerare, tra cui il tipo di immobile, le riparazioni, le ristrutturazioni e la manutenzione.

Se durante il percorso si scopre che le spese e i costi sostenuti per l’immobile stanno per superare il rendimento dell’investimento immobiliare, si pone la domanda “Continuo o vendo?”. 🤔

Come potete vedere, il ROI immobiliare è un po’ diverso dal ROI del marketing, ma è comunque altrettanto utile e interessante! ✨

Qual è un buon ritorno sull investimento ?

Questa domanda è piuttosto complicata, perché il rendimento totale dipende dal progetto. In alcuni casi, il giusto ritorno sull’investimento può essere chiamato tasso di rendimento annuale, cioè il ROI calcolato su un intero anno.

È raro avere un ROI positivo nel primo anno, perché se siete una nuova azienda b2b nel settore digitale, ad esempio, ci vuole tempo per far conoscere la vostra attività e generare profitti.

In questo caso, i costi saranno superiori ai profitti e sarete in rosso almeno il primo anno. Sono necessari tra i 2 e i 3 anni per avere un ROI positivo. 😊

Come migliorare il ROI?

La domanda che tutti ci poniamo è: “Ma come posso migliorarlo?” 🤔 Ebbene, non esiste una pallottola magica. 🎇

Tuttavia, esistono alcuni trucchi che, a lungo andare, vi aiuteranno a migliorare il vostro ROI.

#1. Ridurre i costi

Potrà sembrarvi banale e ci avrete già pensato, ma il valore attuale della riduzione dei costi di alcuni acquisti aiuterebbe molto a migliorare il vostro tasso di redditività. Certo, questo compito non è facile perché oso immaginare che abbiate già cercato di investire in prodotti di qualità a basso costo, ma provate ad analizzare ogni spesa e a vedere cosa potete forse eliminare o cercare altrove a minor costo.

Verificate cosa funziona e cosa no, e agite di conseguenza, e vedrete rapidamente un cambiamento nel vostro tasso di rendimento annuale. ✨

#2. Migliorare il networking

Il passaparola è inevitabilmente uno dei modi più antichi ed efficaci per migliorare le vendite e quindi il ROI.

A tal fine, non esitate a fare rete su canali di comunicazione come i social network, ovvero Facebook, Instagram, LinkedIn o anche TikTok, a seconda del vostro settore. Ad esempio, su LinkedIn potete sviluppare la vostra rete, parlare della vostra azienda o del vostro progetto alla vostra comunità e, una cosa dopo l’altra, sviluppare il vostro business.

#3. Analizzare il feedback dei clienti

Nella foga del momento 🔥 a volte si dimentica un aspetto a dir poco fondamentale: il feedback dei clienti! ❤️

Avviare la propria attività è fantastico, ma prendersi il tempo per analizzare e rispondere ai feedback dei clienti è altrettanto importante. Senza di loro, la vostra attività fallirebbe, non dimenticatelo.

Conclusione dell’articolo : ritorno sull investimento def

Questo articolo volge al termine e spero che ora abbiate imparato a conoscere il ROI come un re! (Un applauso per il gioco di parole 👏🏼). Su una nota più seria, sappiate anche che..:

  • Che cos’è un ottimo ritorno sull’investimento,
  • Cos’è la formula del ROI,
  • Quando si dovrebbe usare,
  • Qual è il tempo medio del ROI,
  • Come migliorarlo.

Siamo sicuri che avete altre domande, e visto che leggiamo nel pensiero 🧠 vi risponderemo subito! 👇🏼

Domande frequenti

Calcolo del ritorno sull’investimento in mesi

Questa domanda è complicata quanto il tempo per misurare il ROI perché, anche se dipende dalla vostra attività e dalla vostra azienda, il calcolo di questo KPI in mesi può essere fatto con alcuni aggiustamenti. Invece di considerare la somma dei costi e dei guadagni dell’investimento di marketing in anni, dovreste farlo in mesi. Sì, avete capito bene, dividete i vostri investimenti in 12 o altrimenti, vedete quanto spendete e quanto guadagnate al mese e avrete il calcolo del roi! ✨

Qual è la formula del ROI?

Come ho detto prima, il calcolo del roi è :

Rendimento dell’investimento = [ (guadagno dell’investimento – costi dell’investimento) / costi dell’investimento ] x 100.

Potete usarlo come volete, se volete investire il capitale, vedere il costo dei beni venduti, il flusso di cassa scontato, le metriche finanziarie, il ritorno sul capitale o vedere il vostro budget di marketing. ❤️

Sinonimo di ritorno sull’investimento

È vero che in questo articolo ho usato molti sinonimi, ma per evitarvi di cercarli uno per uno, ecco l’elenco dei sinonimi di ritorno sull’investimento:

  • 🟪 Tasso di rendimento.
  • 🟪 ROI.
  • rOI.
  • 🟪 Tasso di profitto.

Ecco fatto, ora sapete tutto sul ritorno sull’investimento! Ora non vi resta che iniziare a fare i calcoli. A presto. 🥰

5/5 (200 votes)

Convert more leads into clients with these 7 secret B2B prospecting messages 🚀

Enter your first name and email address  to receive the 11 page digital book now:

Where do we have to send it now?