it
frenesptdeplnlruid

Come usare LinkedIn ? 5 consigli essenziali

show table of contents

Benvenuti in questo articolo sul come usare LinkedIn ! LinkedIn sta rapidamente diventando il social network professionale più importante, con oltre 700 milioni di membri in tutto il mondo (statistiche LinkedIn 2021). 👀

Quindi se volete diventare esperti di LinkedIn, accrescere la vostra rete, trovare lavoro, migliorare il marketing della vostra azienda, attirare l’attenzione sul vostro sito o blog, trovare nuovi clienti… allora siete nel posto giusto. 👌

Vi darò tutti i consigli per fare vostro LinkedIn. Ma prima di darvi il mio elenco di consigli utili, voglio farvi un piccolo riassunto su LinkedIn. 🤗

Ecco la nostra guida completa:

Public Roadmap 🚀

Come usare LinkedIn?

Come sapete, LinkedIn è il principale social network BtoB, quindi se volete far conoscere la vostra attività o la vostra esperienza professionale, è una piattaforma eccezionale!

Come funziona LinkedIn

Lo ripetiamo sempre, ma LinkedIn è un enorme database. Sì, sì, sì. In Francia, più di 15 milioni di persone lo usano e lo aggiornano. Un database che viene aggiornato regolarmente? Troppo bello per essere vero.

Eppure lo è.

Questa piattaforma funziona come qualsiasi altro social network. Solo che è destinata ai professionisti. Quindi bisogna creare un piccolo account, poi ottimizzarlo (aggiungendo tutte le informazioni che un potenziale contatto potrebbe andare a controllare).

Quindi, una volta che tutte le informazioni sono state impostate sul vostro profilo. Sarete in grado di aggiungere nuove persone alla vostra rete, di condividere contenuti, di trovare lavoro… In breve, mostrate la vostra presenza su LinkedIn.

È importante avere un profilo LinkedIn?

LinkedIn è il social network professionale preferito da imprenditori, dipendenti, reclutatori e da chiunque sia alla ricerca di stage o di lavoro in vari settori. Il principio di base di LinkedIn è che vi permette di posizionarvi come esperti tra i vostri contatti. LinkedIn è quindi ideale per sviluppare la propria rete e trovare nuovi partner, clienti o opportunità di carriera. 🎯

LinkedIn vi incoraggia a creare un profilo con il maggior numero possibile di informazioni su di voi. Funziona con un sistema di “mi piace”, commenti e condivisioni per migliorare l’interazione tra i membri. È possibile diffondere i propri contenuti (pubblicazioni, articoli e video) direttamente dal sito. Pertanto, più siete visibili, meglio è. 💪

LinkedIn offre anche gruppi e hashtag su una varietà di argomenti che potete seguire per rimanere aggiornati sui contenuti più recenti pubblicati dalla vostra rete.

Quindi non esitate a partecipare, ecco un articolo per avere maggiori dettagli in merito! 👈

Come usare LinkedIn in modo efficiente ?

Prima di tutto, vogliamo ricordarvi i principi di LinkedIn, in modo che possiate sfruttare al meglio questo social network. Poi, vi darò 5 consigli per arricchire il vostro profilo e trasformarlo così in un vero e proprio “magnete per i contatti”.

Andiamo! ⚡️

Cosa fare e cosa non fare su LinkedIn

Sebbene LinkedIn sia una rete pubblica e quindi consenta la libera espressione, ci sono alcuni parametri da tenere a mente per evitare di spammare la vostra rete e quindi di violare le condizioni d’uso. 😬

Per cominciare, è necessario creare una rete di connessioni qualitative. Ciò significa che è necessario inviare richieste di connessione poco alla volta. In caso contrario, il sistema considera il vostro profilo non reale o esistente solo per scopi commerciali e potrebbe chiedervi di confermare la vostra identità.

Abbiamo creato questo articolo per aiutarvi a evitare di essere bannati fin dall’inizio! 🙏

Non sarebbe un peccato? 😅

Quali sono le diverse sottoscrizioni su LinkedIn?

A seconda del vostro obiettivo, LinkedIn offre diversi abbonamenti per questo scopo. Le analizzeremo più in dettaglio nel prossimo paragrafo!

Perché e come usare LinkedIn Premium?

LinkedIn offre principalmente un account gratuito, che consente di fare networking senza limitazioni. tuttavia, questa formula ha i suoi limiti . Ad esempio, vi impedisce di inviare messaggi diretti a persone al di fuori del vostro 1° grado di parentela, le ricerche mensili sono limitate, non potete vedere tutte le visite al vostro profilo o non potete vedere tutte le informazioni chiave delle persone o delle aziende a cui volete rivolgervi.

Sono quindi disponibili 4 opzioni di abbonamento a LinkedIn Premium:

  • L’account Carriera (per trovare lavoro),
  • L’account Business (per sviluppare la propria rete),
  • L’account Recruiter Lite (specifico per il reclutamento),
  • L’account Sales Navigator (per incrementare le vendite).

Tutto dipende da come volete affrontare il vostro profilo professionale! 🤓

Approfondiamo l’ultima scelta = l’account Sales Navigator. 👇

Perché e come usare LinkedIn Sales Navigator?

La versione standard di LinkedIn limita la quantità di risultati di ricerca, ma con Sales Navigator sarete in grado di raggiungere un numero più significativo di contatti. Questo è molto efficace per reclutare persone o attrarre potenziali clienti (lead generation). il motivo è che LinkedIn, avendo una sorta di monopolio sui social network B2B, vuole proteggere i suoi utenti dallo “spam” e dalla ricerca di contatti al di fuori di LinkedIn Sales Navigator, poiché questo è il suo principale modello di business.

LinkedIn Sales Navigator è l’edizione di riferimento premium di LinkedIn, ed è anche la nostra preferita. È molto utilizzato e amato per le sue potenti capacità di ricerca (soprattutto con la funzione di filtraggio molto avanzata). 🧐

Per maggiori dettagli, potete consultare la nostra guida completa a Sales Navigator qui! 👈

Suggerimento 1: Come ottimizzare il vostro profilo LinkedIn?

Questo è il passo principale per iniziare con il piede giusto su LinkedIn! 👣

È importante ottimizzare il vostro profilo, poiché è la prima impressione che date ai visitatori del vostro profilo, in un certo senso è la vostra pagina vetrina. Più il vostro profilo è completo, più sembrerete affidabili ai vostri potenziali clienti, reclutatori, ecc.

Sappiamo che può richiedere un po’ di tempo, ma vi promettiamo che alla fine ne varrà la pena!

Ecco i passi da seguire. 👇

Utilizzate una foto profilo professionale:

La foto del profilo può sembrare una cosa banale, ma in realtà è il centro dell’attenzione del vostro profilo! 😎

È più rassicurante ricevere una richiesta di connessione o un messaggio privato da una persona “reale” su LinkedIn, non da un’icona anonima 😶, vero? Sapete cosa intendo…

Inoltre, dovrebbe essere una foto professionale e di qualità. Eviteremo di inserire “selfie” con filtri da coniglietto o foto mentre giocate a calcio… quelle sono riservate agli altri social network, come Facebook, Instagram, ecc. 👍

Per LinkedIn, tirate fuori la vostra camicia migliore, acconciatevi i capelli, blah blah blah…. assicuratevi di avere un bell’aspetto!

E se potete investire in un servizio fotografico professionale, ancora meglio. Al giorno d’oggi, vi costerà circa 50 euro, e renderà la vostra immagine ancora più attraente. Dimostra che tenete alla vostra immagine, ricordate che la presentazione personale è fondamentale! 🙌

Create un banner per LinkedIn:

Sempre in tema di immagini… non dimenticate di pensare al vostro banner di LinkedIn!👁👄👁

Tutto dipende dalla strategia che volete adottare su LinkedIn, dovrete adattare la vostra immagine di copertina. Se volete attirare potenziali clienti, potete inserire la vostra proposta di valore in modo visivo per creare maggiore interesse.

Se lavorate per un’azienda più “aziendale”, potete inserire un’immagine ufficiale con il logo della società, lo slogan, ecc. Se siete studenti, ad esempio, potete inserire i colori della vostra scuola… e così via! ✍️

L’obiettivo principale è rendere il vostro profilo più accattivante e farvi distinguere dalla massa.

Per aiutarvi a creare il vostro banner, abbiamo preparato questo ottimo articolo che vi fornirà tutti i suggerimenti e i software necessari per farlo facilmente.

Potrete ringraziarmi in seguito! ✌️

Inserite un titolo originale:

Le persone vedranno il vostro titolo, così come la vostra foto del profilo, prima ancora di arrivare al vostro profilo su LinkedIn; il vostro titolo è disponibile quando scrivete un post o fate un commento.

Pertanto, deve essere chiaro e preciso, è inutile fare frasi lunghe, perché non sarà completamente visibile. Quindi andate al sodo! 🏃

Inoltre, il titolo gioca un ruolo fondamentale quando fate richieste di connessione o altre interazioni, può aumentare o diminuire il vostro tasso di accettazione. Qui vi spieghiamo tutto sui titoli di LinkedIn. 👈

Informazioni di contatto/riassunto del profilo:

Tuttavia, se volete essere più specifici su ciò che fate, inseritelo nel “riepilogo”, ovvero nella sezione “Info” del vostro profilo LinkedIn. Vi chiedete a cosa serve? 🤔

Ecco un articolo super completo che spiega di cosa si tratta! ⚡️

Fondamentalmente, il sommario di LinkedIn è una breve descrizione dell’utente che compare sul suo profilo LinkedIn. Serve a presentarsi, a condividere le proprie esperienze professionali o a parlare di qualsiasi argomento importante per voi.

I membri di LinkedIn che visitano il vostro profilo dovrebbero essere in grado di capire immediatamente chi siete, cosa fate e cosa potete fare per loro leggendolo. 😇

Naturalmente, potete aggiungere ulteriori informazioni nella sezione Informazioni di contatto del vostro profilo LinkedIn. Potete lasciarla pubblica o renderla privata. Sta a voi decidere!

Aggiungete esperienza e formazione:

Il nostro miglior consiglio è “l’onestà, è l’unica cosa reale” 🙌

Non ha senso aggiungere molta formazione o esperienza solo per apparire belli sul curriculum, quindi lo stesso vale per il vostro account LinkedIn. 🤫

Ricordate che si tratta di una rete professionale, quindi è ancora più facile capire se state mentendo o meno. In questo caso, inserite solo le esperienze e le formazioni che sono rilevanti per il vostro background professionale.

Se l’estate scorsa avete venduto ciambelle in spiaggia, non interessa a nessuno e non aggiunge valore al vostro profilo, a meno che non vogliate fare carriera! 😋

Lo stesso vale per l’istruzione: prima o poi dovrete giustificare le vostre conoscenze. D’altra parte, sentitevi liberi di approfondire le vostre missioni e di dire cosa avete imparato da ogni esperienza. 👍

Evidenziate le competenze e le raccomandazioni:

La funzione Skills di LinkedIn consente agli utenti di approvare rapidamente le competenze e le esperienze pubblicate nel vostro profilo professionale. Votate quelle che più si adattano al vostro profilo, potete scegliere quali elencare, ma spetterà ai visitatori sostenervi! 🤲

Inoltre, le raccomandazioni sono commenti che i vostri colleghi, ex compagni di scuola o amici possono lasciare nel vostro profilo. A priori, saranno sempre positivi e l’idea è di riceverne uno in cambio. Tuttavia, è possibile nasconderle se necessario. 🤐

L’affidabilità dell’account che avete di fronte è fondamentale in tutti i social media. Ecco perché questa è una sezione che vi aiuterà a mettere in mostra le vostre capacità. 🏅

Abbiamo preparato l’articolo qui sotto per darvi consigli su come scrivere raccomandazioni, come chiederle alla vostra rete e anche quali competenze scegliere!

Find out more 🔥

Non esitate a usarle. Nel vostro profilo LinkedIn potete inserire un massimo di 50 competenze, vi sembra abbastanza? 🤩

Un’ultima cosa prima di passare al consiglio numero 2 è la personalizzazione dell’URL.

Suggerimento 2: Il modo migliore per usare LinkedIn per la ricerca di lavoro

Quindi, entriamo nel vivo della questione! 🔥

Ora che sapete come ottimizzare il vostro profilo LinkedIn, applichiamolo allo scenario in cui vi trovate a cercare lavoro. 🔍

LinkedIn non è solo una rete per professionisti, ma permette anche alle aziende di pubblicare le proprie offerte di lavoro. Tutto è centralizzato in un’unica piattaforma, quindi è anche un canale di comunicazione, reclutamento e prospezione.

A questo proposito, vi invito a dare un’occhiata al nostro articolo su come trovare lavoro su LinkedIn! ✔️

Aggiungete il vostro curriculum a LinkedIn:

LinkedIn è un luogo ideale per pubblicare il vostro curriculum per una serie di motivi. Può aiutarvi a distinguervi nella ricerca di lavoro concentrandovi sulle vostre esperienze lavorative. ☎️

Inoltre, sarà più accessibile per i reclutatori, che potranno visualizzarlo o addirittura scaricarlo direttamente dal vostro profilo. In questo modo potrete anche candidarvi per un lavoro direttamente su LinkedIn, senza dover inviare ulteriori documenti. 🙏

In questo articolo dettagliato scoprirete perché è necessario caricare il vostro curriculum su LinkedIn e come distinguervi grazie ai nostri consigli. Infine, imparerete i nostri segreti per una ricerca di lavoro efficace! 💯

Iscrivetevi ai gruppi di settore su LinkedIn:

Un altro consiglio per far conoscere la vostra candidatura è quello di unirvi ai gruppi del vostro settore di riferimento e poi condividere il vostro curriculum con loro in un post e partecipare regolarmente per ottenere una maggiore esposizione ai membri 😉

Potete anche creare il vostro gruppo LinkedIn, se avete un’area di specializzazione che desiderate condividere con gli altri utenti. È un modo per espandere la vostra rete e incontrare facilmente i reclutatori. 🗣

Attivate la ricerca di lavoro:

Inoltre, una volta che il vostro curriculum è pronto, potete annunciare al mondo la vostra ricerca di lavoro! 🌎

Sappiamo che il periodo della ricerca di lavoro può essere piuttosto stressante e non è sempre facile condividerlo con la propria rete LinkedIn. 😵

Per fortuna, siamo qui per aiutarvi. 🤝

Basta attivare la funzione “Aprire al lavoro” sul vostro profilo e il gioco è fatto! 😄

linkedin open to work

Impostate gli avvisi:

Infine, ma non meno importante, prendete in considerazione la possibilità di attivare gli avvisi per le ricerche di lavoro che vi interessano! 📢

Quando cercate nella sezione “Offerte di lavoro”, avete a disposizione diversi filtri da applicare per affinare la ricerca del vostro lavoro ideale. 🏆

È poi molto comodo salvarlo e impostare degli avvisi in modo da essere i primi a inviare la propria candidatura. Questo vi aiuterà a risparmiare tempo, ma vi darà anche un vantaggio competitivo. Spesso, infatti, sono le prime candidature ad arrivare alla fase del colloquio. ♨️

Non è la stessa cosa candidarsi a un’offerta 30 minuti – 1 ora dopo la pubblicazione, piuttosto che candidarsi 2 settimane dopo… 😑

In realtà è semplicissimo!

Effettuate la ricerca come di consueto e attivate l’opzione “Job Alert On”. Poi potrete gestirlo direttamente da “Avvisi di lavoro”.

linkedin job alert

Suggerimento 3: Come usare LinkedIn per reclutare?

Potete utilizzare LinkedIn anche come strumento di reclutamento. Esistono diverse piattaforme dedicate al 100% al reclutamento, come Welcome To The Jungle, Indeed, ecc. 💁

Tuttavia, LinkedIn permette di avere un rapporto diretto tra candidato e selezionatore, e gli scambi possono avvenire nell’immediato tramite messaggistica. È possibile utilizzare le ricerche su LinkedIn per trovare il candidato ideale e viceversa.

Passiamo ora ad alcune nozioni di base per migliorare il reclutamento. 🤲

Usare LinkedIn per ampliare la propria rete:

In effetti, potete usare LinkedIn per espandere la vostra rete. 👀 Questo avviene attraverso ricerche di persone su LinkedIn, che possono essere più o meno avanzate, a seconda che si utilizzi o meno un account Premium come Sales Navigator e Recruiter Lite.

Sapevate che LinkedIn genera l’80% di tutti i lead B2B generati sui social network? Ciononostante, molte persone tralasciano questa attività e non prendono in considerazione la possibilità di espandere la propria rete LinkedIn. Anche se è vantaggioso per entrambe le parti! 😳

In questo articolo vi fornisco 10 motivi per iniziare ad ampliare la vostra rete. 👈

collegamenti di primo grado su LinkedIn:

Il vostro pubblico principale è costituito dalle vostre connessioni di primo grado su LinkedIn! 💥

Non trascurateli, perché possono aiutarvi a diffondere più facilmente un’offerta di lavoro, ad esempio condividendo i vostri post su LinkedIn. Sono anche quelli che possono consigliarvi i candidati che potrebbero essere perfetti per il vostro lavoro. 👌

Oppure, potrebbe essere che la persona che state cercando sia proprio sotto il vostro naso… 👃 Quindi non esitate a parlare con amici e parenti.

Come si usano gli hashtag su LinkedIn?

A proposito di pubblicare post per pubblicizzare la vostra offerta di lavoro, potete anche usare gli “hashtag” per far sì che il vostro post raggiunga un pubblico più vasto. 📈

Ma anche per cercare persone in cerca di lavoro, spesso queste pubblicano il loro curriculum e inseriscono hashtag come “researchCDI”, “opentowork”, ecc. Quindi potete iniziare a seguire questi hashtag su LinkedIn e vedere tutti i nuovi post al riguardo.

Funziona anche al contrario: se sto cercando un lavoro, posso seguire hashtag come “joboffer”, “recruitment”, ecc. per entrare in contatto con potenziali reclutatori. Quindi, sentitevi liberi di aggiungerne altri! ⚡️

Ecco come appare su un post di LinkedIn, basta cliccare direttamente sull’hashtag o fare una ricerca e “seguirlo”:

Esportazione dei contatti in CSV:

Infine, una volta sviluppata la vostra rete su LinkedIn, potete importare il vostro database in un CRM, come Waalaxy, 👽 per poi programmare campagne con i vostri contatti. Potrete filtrarli in base ai vostri criteri di preferenza e lanciare sequenze di azioni automatiche (invio di messaggi o e-mail su LinkedIn).

Per ottenere il file CSV ed elaborarlo successivamente, potete seguire i seguenti passaggi:

  • Andate su “Tu” e poi su “Preferenze e privacy”,
  • Aprite quindi la sezione “Privacy dei dati”,
  • Cliccate su “Ottieni una copia dei tuoi dati”,
  • Quindi selezionare “Le mie relazioni”
  • E fare clic sul pulsante “Richiedi archivio”.

Suggerimento 4: Come usare LinkedIn per promuovere la vostra attività?

Passiamo al punto di vista di un account aziendale. Volete utilizzare LinkedIn per conto della vostra azienda o organizzazione? 🧐

Non preoccupatevi, vi darò tutte le informazioni qui sotto!

Create una pagina aziendale su LinkedIn:

LinkedIn è una rete principalmente per professionisti, ma è possibile pubblicare e condividere anche una pagina aziendale. 🤓

In questo articolo spieghiamo innanzitutto come creare una pagina aziendale su LinkedIn e come sfruttarla. 🎉

I vantaggi sono quelli di incoraggiare i membri di LinkedIn a visitare il vostro sito e di ottenere visibilità promuovendo la vostra attività e i vostri prodotti sulla rete. Inoltre, creerete una community per fidelizzare i vostri clienti e, infine, sarete in grado di attrarre un gran numero di nuovi clienti.

Creare una pagina di prodotto:

Per andare un po’ più a fondo, potete arricchire la vostra pagina aziendale aggiungendo una nuova funzione di LinkedIn: la pagina prodotto! ⚡️

All’interno della vostra pagina aziendale, le pagine prodotto vi permettono di presentare i vostri prodotti in modo centralizzato. Con un pulsante di invito all’azione personalizzato, come un modulo di contatto o un link al vostro sito, potete mostrare le testimonianze dei vostri utenti, ad esempio, e aumentare la lead generation.

È inoltre possibile caricare contenuti multimediali, come fotografie e video, sulla pagina “Prodotti” per evidenziare le caratteristiche del prodotto o del servizio. Potete anche mettere in evidenza i vostri clienti più fedeli e sviluppare una “persona” che rappresenti perfettamente la vostra merce.

Date un’occhiata! 😘

Annunci su LinkedIn:

Ultima ma non meno importante, la ciliegina sulla torta è LinkedIn Ads! 🍒

L’utilizzo di LinkedIn per promuovere la propria attività presenta numerosi vantaggi. Ad esempio, migliorare l’immagine e la visibilità della vostra azienda, lavorare sull’immagine del vostro marchio, promuovere i vostri servizi e prodotti, creare un database di persone che potrete “coltivare” e vendere in seguito. 🍰

Ci sono diversi formati per fare pubblicità con LinkedIn Ads, quindi potete personalizzare le vostre campagne in base alle vostre esigenze e al target che volete raggiungere. 🎯

Suggerimento 5: Come usare LinkedIn per fare prospezione?

Ora che i vostri profili personali e professionali sono in ordine, possiamo attaccare la prospezione BtoB su LinkedIn! 🚀

In questo articolo spieghiamo perché LinkedIn è una miniera d’oro… 💰 Ci sono due modi per fare prospezione in modo efficace:

  • Trovate il vostro target, utilizzando gli strumenti giusti.
  • Segmentate il vostro target per trovare potenziali clienti qualificati.

Non mi credete? Leggete l’articolo e vi convincerete!

Cercare nuovi clienti BtoB:

La prospezione su LinkedIn è un modo efficace per trovare nuovi contatti. Ma può diventare piuttosto complesso… è necessario definire una buona strategia di prospezione per non finire rapidamente sott’acqua. 😵

In realtà, LinkedIn non è progettato per gestire più clienti contemporaneamente! 🤫

La messaggistica non è affatto intuitiva e non è possibile salvare le risposte automatiche con la versione standard di LinkedIn. Inoltre, anche con un account premium, sarete limitati nella ricerca di contatti e nelle azioni come i follow-up del profilo, le richieste di connessione, le visite al profilo e l’automatizzazione dei messaggi.

Tuttavia, abbiamo creato la migliore soluzione a tutti questi problemi: il nostro CRM Waalaxy. Potete provarlo gratuitamente qui ! 🔥

Pubblicate i vostri contenuti su LinkedIn:

Prima abbiamo parlato della pubblicazione su LinkedIn e dei vantaggi di pubblicare contenuti di valore su questo social network professionale.

D’altra parte, potreste pensare “non so come pubblicare i post”, “vorrei creare contenuti di qualità”, “probabilmente è troppo complicato”, ecc….

Non preoccupatevi! 😚

Ci pensiamo noi, trovate qui il metodo e i consigli giusti! 🤲

Aumentate i post con emoji e menzioni:

Una volta pubblicati i contenuti, sia che si tratti di reclutamento, di prospezione o di semplice networking, si può fare un salto di qualità, ottimizzando i post con semplici consigli come questi:

  • Considerate l’aggiunta di emoji al vostro testo, per renderlo più attraente e facile da digerire per il vostro pubblico,
  • Considerate la possibilità di menzionare persone su LinkedIn, per dare maggiore visibilità ai vostri post e interagire più facilmente con la vostra rete. 👍

Come usare LinkedIn Pulse?

Per andare oltre… 🌌

Pulse è la piattaforma per la pubblicazione di materiale su LinkedIn ed è una delle funzioni più interessanti di LinkedIn. È stata progettata per gli influencer, ma è diventata rapidamente disponibile per il pubblico in generale. LinkedIn Pulse genera contenuti come un blog e consente di acquisire notorietà tra gli altri professionisti. ✍️

È possibile aprire il dibattito con il pubblico e quindi migliorare l’engagement sui vostri articoli, proprio come avviene per una pubblicazione, grazie alle funzioni di condivisione e dialogo. Di conseguenza, LinkedIn Pulse è un’altra funzione che può aiutarvi a diventare un punto di riferimento nel vostro settore. 💡

Conclusione

Ecco fatto! Siamo finalmente giunti alla fine di questo articolo (piuttosto esaustivo). 😁

Spero che questi consigli vi siano stati utili e che ora sappiate Come usare LinkedIn secondo la vostra strategia e le vostre esigenze! 🎯

Ecco un rapido riepilogo dei punti che abbiamo trattato qui:

  • Come usare LinkedIn?
  • Come usare LinkedIn in modo efficiente?
  • Quali sono le diverse sottoscrizioni su LinkedIn?
  • Suggerimento 1: Come ottimizzare il vostro profilo LinkedIn?
  • Suggerimento 2: Il modo migliore per utilizzare LinkedIn per la ricerca di lavoro
  • Suggerimento 3: Come usare LinkedIn per reclutare?
  • Suggerimento 4: Come utilizzare LinkedIn per promuovere la propria attività?
  • Suggerimento 5: Come usare LinkedIn per fare prospezione?

Potete condividere il vostro feedback con me tramite questo blog o LinkedIn, mi piacerebbe sapere come pensate di utilizzare LinkedIn e se questi consigli vi sono stati utili. 🙏

Dopo aver creato il vostro profilo gratuito, potete riscaldare il vostro account LinkedIn per renderlo ancora più visibile. Potete impostare la modalità pubblica e personalizzare l’URL del vostro profilo per condividerlo e renderlo più facilmente identificabile nei motori di ricerca.

FAQ Come usare LinkedIn

LinkedIn è un ottimo strumento per promuoversi, trovare lavoro, mostrare il proprio settore di competenza, ottenere nuovi contatti… Facciamo quindi una piccola FAQ per approfondire insieme.

Come si usa LinkedIn?

In questo articolo abbiamo visto che usare LinkedIn è molto semplice. Basta definire il proprio approccio e sfruttare le numerose funzionalità esistenti per incrementare la propria rete! 🤯

Dopo aver creato il vostro profilo gratuito, potete riscaldare il vostro account LinkedIn per renderlo ancora più visibile. Potete impostare la modalità pubblica e anche personalizzare l’URL del vostro profilo, per condividerlo e renderlo più facilmente identificabile nei motori di ricerca.

LinkedIn e i suoi piccoli segreti

Ok, siamo riusciti a generare nuovi contatti, ad aumentare la nostra base relazionale e tutto il resto? Cos’altro può nasconderci LinkedIn 🤫?

Se non lo sapevate, non è possibile inviare un messaggio a qualcuno con cui non si è connessi. Sì, ma in alcuni casi è possibile:

  • Con InMail (ma non è gratuito).
  • Quando siete nello stesso gruppo della vostra relazione su LinkedIn (vi risparmia la fatica di connettervi e inviare il messaggio e può anche avviare la discussione).

Il secondo segreto è che si può andare a vedere il profilo di un utente senza essere identificati. Il trucco è semplice: basta andare nelle impostazioni, poi in “Privacy” e “Opzioni di visualizzazione del profilo”. Da lì, potrete scegliere come volete essere visti quando visitate il profilo di qualcuno 🤯.

LinkedIn è ancora importante nel 2021?

Certamente!

LinkedIn è il social network professionale di riferimento e potete usarlo per il vostro “personal branding“, oltre che per la vostra attività di prospezione BtoB. Basta capire come funziona l’algoritmo di LinkedIn per vincere la partita! ⚽️

Voilà! Ora sapete come usare LinkedIn d’ora in poi. 😌

5/5 (323 votes)
Vi consigliamo 👇

Convert more leads into clients with these 7 secret B2B prospecting messages 🚀

Enter your first name and email address  to receive the 11 page digital book now:

Where do we have to send it now?