Email automation : definizione e guida in 6 passi !

L’arte di catturare e mantenere il vostro pubblico è sempre più complicata, ma esiste una strategia potente e spesso sottovalutata che può essere il vostro migliore alleato : l’email automation. 💪🏼

Immaginate uno strumento in grado di trasformare il vostro approccio comunicativo, di personalizzare ogni interazione e, soprattutto, di ottimizzare i vostri sforzi di marketing! 🤯

Contenuti:

  • Che cos’è l’automazione delle e-mail?
  • Perché scegliere questa strategia?
  • Come ottenere il successo dell’automazione delle e-mail?
  • Quali sono i tipi di automazione delle e-mail?
  • Quale software devo utilizzare?

Ho già detto troppo, iniziamo! 👇🏼

Che cos’è l’email automation ?

L’automazione delle e-mail o Email Automation è una tecnica di marketing digitale che consente di inviare e-mail personalizzate e mirate a individui o gruppi specifici all’interno del vostro database, in determinati momenti, senza alcun intervento. 👀

Ma come funziona? 🤔

Attraverso l’utilizzo di software e tecnologie specifiche che attivano l’invio di e-mail in base ad azioni predefinite o al comportamento dell’utente, come l’iscrizione a una newsletter, l’effettuazione di un acquisto o anche l’inattività su un sito web per un determinato periodo. 📆

Il suo obiettivo? Fornire contenuti rilevanti e utili per ogni segmento del vostro pubblico, migliorando così :

  • 🫱🏽‍🫲🏼 Impegno.
  • 💟 Fedeltà.
  • 🔄 Convertire i contatti in clienti.

💡 A differenza delle campagne e-mail tradizionali, che prevedono l’invio dello stesso messaggio a tutta la mailing list, l’automazione consente una comunicazione più personalizzata ed efficace.

Ecco alcuni esempi di email automatizzate:

  • Email di benvenuto ➡️ inviate automaticamente ai nuovi iscritti.
  • Email transazionali ➡️ conferme d’ordine, informazioni sulla consegna e altre comunicazioni a seguito di un’azione del cliente.
  • Le e-mail di follow-up ➡️ si rivolgono agli utenti che non hanno interagito con il vostro sito o con le vostre e-mail per un certo periodo di tempo.
  • Email di compleanno o di registrazione ➡️ offerte speciali o messaggi personalizzati inviati per celebrare una data importante.
  • Sequenza di lead nurturing ➡️ serie di e-mail educative o informative progettate per guidare un prospect lungo il tunnel di conversione.

Se siete interessati a questi esempi, ne parleremo più avanti in questo articolo 😇.

Perché scegliere l’email automation ?

L’automazione delle e-mail non è solo una tendenza passeggera nel mondo del marketing digitale. 🌍

È una strategia che sta trasformando il modo in cui le aziende creano legami 🔗 con il proprio pubblico.

Inviando automaticamente e-mail personalizzate e mirate, i marchi possono costruire relazioni più intime e significative con i loro clienti, aumentando al contempo la loro efficienza operativa. 🚀

Possiamo intuire che siete ancora un po’ riluttanti. Non preoccupatevi, vi spiegheremo in 4 punti perché dovreste usare questa strategia! 👇🏼

1) Migliorare il coinvolgimento dei clienti

Per customer engagement si intende il modo in cui un’azienda interagisce con i propri clienti per costruire una relazione forte e duratura. 💟

L’obiettivo è creare un’esperienza del cliente che favorisca la fedeltà e porti a interazioni ripetute.

Prima di farlo, è essenziale capire le esigenze e i desideri dei clienti. Questo può essere fatto attraverso :

💡 Una volta capito cosa vogliono i vostri clienti, potete iniziare a sviluppare strategie per soddisfare queste aspettative.

È poi importante personalizzare l’interazione con ciascuno dei vostri clienti. 💬

Ad esempio, potete inviare messaggi mirati e personali che rispondono direttamente agli interessi e alle esigenze di ciascun cliente (presto vi parleremo del nostro strumento di automazione delle e-mail preferito 👽).

Infine, non dimenticate di offrire un’esperienza d’uso eccellente. Ci piace ricevere piccoli tocchi quando andiamo su vacances✈️, o quando abbiamo ordinato un prodotto.

Ebbene, in questo caso è la stessa cosa. Potrebbe trattarsi di un servizio clienti reattivo, della creazione di un’interfaccia utente intuitiva o di contenuti di alta qualità. 😇

2) Maggiore efficienza operativa

Questa fase si riferisce all’ottimizzazione dei processi aziendali per migliorare la produttività interna, ridurre i costi e quindi aumentare i profitti. 🔥

Ciò può comportare l’eliminazione di passaggi inutili, l’automazione di un processo ripetitivo o la semplificazione delle attività.

Per fare un esempio, l’utilizzo dell’automazione delle e-mail consente a un’azienda di inviare messaggi personalizzati senza alcun intervento umano, liberando tempo per altre attività – e questo ci piace! 🫶🏼

Poi, come avrete capito, riducendo il tempo necessario per svolgere determinati compiti, si riducono i costi (quelli associati all’assunzione di una persona per un determinato compito, ad esempio) 🤑

Infine, l’efficienza operativa può anche portare a una maggiore CSAT soddisfazione dei clienti, in quanto processi più efficienti possono portare a una migliore qualità del servizio.

Tutto ciò che chiediamo alla fine. 😇

3) Dati e analisi più precisi

Grazie all email automation, potrete ottenere informazioni più preziose 💎 e più dettagliate sui vostri clienti e sul loro comportamento.

Come ? 🤔

Permette di tracciare e analizzare indicatori di performance come tasso medio di apertura delle email, i tassi di clic e i tassi di conversione.

L’analisi delle prestazioni fornisce dati preziosi sul comportamento, le preferenze e le esigenze degli utenti.

Tra le altre cose, questo permette di :

  • 1️⃣ Mettere a punto una campagna.
  • 2️⃣ Ottimizzare un messaggio.
  • 3️⃣ Creare un’esperienza personalizzata che catturi e converta.

💡 Questi dati hanno un valore inestimabile, in quanto consentono alle aziende di capire cosa funziona e cosa no nelle loro campagne e-mail.

Questa strategia consente di rivolgersi a un pubblico in modo efficace. 🎯

Ad esempio, se un’azienda nota che solo un certo gruppo di clienti apre regolarmente le sue e-mail, ma non clicca mai sulle call to action, può adattare il suo approccio a questo segmento per migliorare il coinvolgimento.

Ottenete i primi clienti questa settimana

Sfruttate la potenza di Waalaxy per generare lead ogni giorno. Iniziate a fare prospezione gratuitamente oggi stesso.

waalaxy dashboard

Come ottenere il successo della vostra Email Automation ?

Se volete avere successo con l’automazione delle e-mail, è essenziale conoscere bene questa strategia e i suoi vari aspetti. 👀

Ecco perché sono qui a darvi 6 chiavi per rendere la vostra automazione email un successo! 🔑

1) Definire obiettivi chiari

Prima di tutto, è necessario avere obiettivi chiari. Sapere esattamente cosa volete ottenere 🎯 con le vostre campagne e-mail è il primo passo verso il successo.

Che si tratti di aumentare le vendite, migliorare i tassi di coinvolgimento o rafforzare la fedeltà dei clienti, ogni obiettivo deve essere SMART.

Oh sì, l’avete riconosciuto, il famoso approccio SMART : specifico, misurabile, realizzabile, realistico e limitato nel tempo.

💡 Questo approccio mirato vi permette di concentrarvi sui vostri sforzi di marketing, ma anche di ottimizzare le vostre risorse.

L’automazione delle e-mail è un po’ come la vostra bussola 🧭 nel marketing digitale, ogni e-mail inviata punta verso un obiettivo preciso e misurabile.

2) Segmentare il pubblico

Questa fase consiste nel dividere la vostra lista di iscritti in gruppi più piccoli, in base a criteri specifici, come :

  • 🥇 Comportamento d’acquisto.
  • 🥈 Dati demografici.
  • 🥉 Lo storico delle interazioni con le vostre e-mail.

In questo modo, aumenterete la rilevanza dei vostri messaggi, perché colpirete il punto più debole dei vostri potenziali clienti.

💡 La segmentazione trasforma l’arte dell’email marketing in una scienza precisa, in cui ogni messaggio ha il potenziale per risuonare con il suo destinatario, aumentando il coinvolgimento e la soddisfazione dei clienti.

3) Personalizzare i messaggi

Questa volta si tratta di utilizzare i dati raccolti per creare comunicazioni uniche, dove si pensa che tutto sia stato scritto per ogni destinatario. 👀

Per farlo, è necessario comprendere gli interessi, le preferenze e il comportamento d’acquisto dei clienti.

In seguito, stabilirete una connessione più profonda e importante 🫶🏼, trasformando un semplice destinatario in un cliente veramente fedele e impegnato.

Se sfruttate la potenza dell’automazione delle e-mail per personalizzare i vostri messaggi, dimostrerete ai vostri clienti che non sono solo numeri nel vostro database. 😏

4) Creare contenuti pertinenti e coinvolgenti

Contenuti pertinenti e coinvolgenti sono la chiave di volta per garantire che le vostre e-mail non solo vengano aperte, ma anche interagite.

💡 Tenete presente che per catturare il vostro pubblico, ogni parola conta.

I vostri contenuti devono risuonare con le loro esigenze, i loro desideri e le loro sfide. 🔥

Per questo è necessario conoscere il proprio pubblico di riferimento e avere la capacità di raccontare storie che stimolino la sua curiosità, rispondendo alle sue domande o offrendo soluzioni.

Ci sono diversi modi per farlo: ⬇️

  • Incorporare elementi visivi attraenti.
  • Aggiungete chiari call to action.
  • Definite un tono di voce che rifletta il vostro marchio.

Vi svelerò un piccolo segreto 🤫. Mi hanno sempre detto che quando si creano contenuti, bisogna pensare all’utilità e all’emozione che si vuole trasmettere ai lettori.

5) Impostare flussi di lavoro automatizzati

OK, prima di tutto, cos’è un flusso di lavoro?

Si tratta di una sequenza di azioni automatiche innescate da comportamenti o criteri specifici legati ai vostri abbonati o clienti.

Ci possono essere :

  • Invio di e-mail.
  • Aggiornamento dello stato in un database clienti.
  • Assegnare i compiti ai team interni.
  • Qualsiasi altro processo automatizzato progettato per coinvolgere il pubblico.

💡 Il suo obiettivo è quello di snellire e ottimizzare la comunicazione tra un’azienda e i suoi potenziali clienti, assicurando che il messaggio venga inviato al momento giusto.

Ok, ora torniamo al punto. 🐑

Che si tratti di dare il benvenuto ai nuovi iscritti, di incoraggiare i clienti a continuare gli acquisti o di fidelizzarli dopo un acquisto, ogni flusso di lavoro contribuisce a rafforzare la relazione con i vostri destinatari.

Per fare questo, il nostro piccolo consiglio è quello di ricordare il customer journey e identificare 🔎 i momenti chiave in cui un’e-mail può aggiungere valore.

6) Misurare e analizzare le prestazioni

Non lo sottolineerò mai abbastanza, ma ogni click CTR, apertura o conversione vi permette di interpretare i risultati della vostra strategia, quindi è essenziale! 👀

Questo va oltre la semplice raccolta di dati 📊 significa anche valutare oggettivamente le vostre campagne, stare all’erta, identificare tendenze, anomalie e opportunità di miglioramento.

Ecco una rapida tabella con 5 indicatori di performance per aiutarvi ad analizzare i risultati delle vostre campagne email: 👇🏼

TariffeDefinizione
Tasso di aperturaPercentuale di destinatari che hanno aperto l’e-mail sul numero totale di e-mail inviate.
Tasso di penetrazione dei clicPercentuale di destinatari che hanno cliccato su un link nell’e-mail sul numero totale di e-mail aperte.
Tasso di conversionePercentuale di destinatari che hanno effettuato un’azione desiderata (acquisto, registrazione) dopo aver cliccato su un link nell’e-mail.
Tasso di abbandonoPercentuale di destinatari che si cancellano dalla vostra lista di email dopo aver ricevuto un’email.
Tasso di reattivitàPercentuale di destinatari che hanno risposto all’e-mail, indicando un livello di coinvolgimento e interazione diretta.

Quali sono i tipi di automazione delle e-mail?

Ora che sapete cos’è l’automazione delle e-mail, è importante capire i diversi tipi di email automation marketing che potete utilizzare.

Ecco la nostra piccola guida ai tipi di email! ⬇️

1) E-mail di benvenuto

L’e-mail di benvenuto stabilisce una solida connessione iniziale con i nuovi abbonati o clienti.

Questo tipo di e-mail viene attivato automaticamente non appena qualcuno si iscrive alla vostra newsletter, crea un account sul vostro sito web o effettua un primo acquisto.

💡 Serve sia per confermare la registrazione, sia per presentare il vostro marchio, evidenziare i vostri valori e specificare ciò che gli iscritti possono ottenere dalle loro future interazioni con voi.

OK, facciamo un esempio. 👇🏼

Immaginate un servizio di streaming musicale che invia un’e-mail di benvenuto ai nuovi utenti.

L’e-mail potrebbe includere una rapida introduzione al prodotto, consigli su come creare la prima playlist e persino un invito a esplorare le funzionalità premium con una prova gratuita.

Perché farlo? Aggiunge valore al nuovo utente 🔥 e incoraggia un’esplorazione più approfondita del prodotto, aumentando le possibilità di conversione e di fidelizzazione. 📈

2) Email transazionali

Queste e-mail vengono generalmente inviate per confermare una transazione o un’azione su un sito web, ad esempio :

  • 🟣 Acquisto.
  • 🔵 Richieste di informazioni.
  • 🟣 Modifica della password.
  • 🔵 Abbonamenti a servizi.

Il loro ruolo? Fornire all’utente una conferma immediata e dettagli succosi 🍤 sull’azione eseguita.

Ad esempio, gestite un sito di e-commerce su Shopify. Un cliente ha appena effettuato un acquisto sul vostro sito. Viene inviata automaticamente un’e-mail transazionale, contenente :

  • Una sintesi del suo ordine.
  • Il numero d’ordine.
  • Informazioni sul prodotto o servizio acquistato.
  • Dettagli di consegna stimati.
  • Un link per seguire il vostro ordine in tempo reale.

💡 Questa e-mail viene utilizzata per rassicurare i clienti che la loro transazione sarà un successo, ma anche per rafforzare la loro fiducia 🫱🏽‍🫲🏼 nel vostro marchio offrendo loro tutte le informazioni importanti.

3) Campagna di fidelizzazione

L’email di nutrimento, nota anche come email di maturazione (non come la salsiccia 🍖 ) è progettata per rafforzare la relazione tra la vostra azienda e il vostro pubblico, fornendo informazioni utili, consigli e contenuti educativi per soddisfare le loro potenziali esigenze durante il loro ciclo di acquisto.

L’obiettivo è quello di 🥅 Guidare gradualmente il futuro cliente verso una decisione e un acquisto. 👀

Ad esempio, siete un’azienda specializzata in software per la gestione dei progetti. Un potenziale cliente visita il vostro sito web e scarica un e-book gratuito su “Come migliorare la produttività del vostro team con gli strumenti digitali”.

A seguito di questo download, è possibile attivare una serie di e-mail di nurturing.

La prima e-mail conterrà un riassunto di un libro bianco e un breve video tutorial che mostra il vostro software in azione; le successive conterranno articoli di blog sulla gestione del tempo o sulla collaborazione tra team, un invito a un webinar gratuito o un caso di studio di clienti soddisfatti.

💡 In questo modo si istruisce il potenziale cliente sulla vostra offerta e si favorisce la conversione.

4) Email di fidelizzazione

Le e-mail di fidelizzazione sono progettate per mantenere un alto livello di coinvolgimento e incoraggiare gli acquisti ripetuti, offrendo premi, informazioni utili o vantaggi esclusivi ai clienti fedeli.

💡 L’obiettivo è incoraggiare una relazione continua e gratificante.

Ad esempio, siete un’azienda specializzata in prodotti naturali al 100% per la cura della pelle.

Per fidelizzare i clienti, creerete una serie di e-mail automatiche inviate a intervalli regolari ai clienti che hanno effettuato più di tre acquisti nel corso dell’anno.

All’interno, è possibile aggiungere :

  • 🥇 Consigli personalizzati per la cura della pelle in base ai prodotti acquistati.
  • 🥈 Inviti a eventi esclusivi online (webinar sui benefici della cosmesi naturale).
  • 🥉 Offerte speciali come sconti sul prossimo acquisto o campioni gratuiti di nuovi prodotti.

5) Sondaggi e feedback

Questo tipo di e-mail viene solitamente inviato dopo che un cliente ha interagito con il vostro servizio o prodotto, il che rende possibile misurare la soddisfazione, raccogliere feedback costruttivi e identificare 🔎 aree di miglioramento.

💡 In questo modo, dimostrate ai vostri clienti che la loro esperienza e la loro opinione sono importanti per voi e per il vostro marchio, il che può rafforzare la fedeltà e il coinvolgimento.

Facciamo un esempio. Siete un’azienda tecnologica e state apportando un importante aggiornamento al vostro prodotto.

Due settimane dopo, inviate automaticamente un’e-mail a tutti gli utenti che hanno effettuato l’aggiornamento e includete un breve sondaggio.

Questa indagine mira a valutare :

  • Facilità di installazione.
  • Customer experience.
  • Raccogliere suggerimenti per collaborazioni future.

🤫 Un nostro piccolo consiglio: aggiungete una sezione di commenti liberi per un feedback più dettagliato.

Se riuscite a raggiungere questo obiettivo, dimostrerete ai clienti che sono presenti nel processo di miglioramento del vostro prodotto, rendendoli unici. 🥰

6) Newsletter “Buon compleanno”

L‘e-mail di compleanno viene inviata automaticamente ai vostri clienti nel giorno del loro compleanno 🎂 utilizzando i dati che hanno condiviso con voi.

💡 L’obiettivo? Aggiungere un tocco personale e umanizzare il vostro marchio, offrendo al contempo un’offerta esclusiva o un regalo di compleanno che incoraggi l’acquisto.

Per illustrare ciò che intendo, facciamo un esempio.

Siete un’azienda di cosmetici online. Il vostro sistema rileva automaticamente i compleanni dei vostri clienti dai loro profili e invia una newsletter personalizzata in quel giorno.

Invece di inviare semplici auguri, potete aggiungere un piccolo codice promozionale del 20% valido per una settimana o un omaggio che verrà automaticamente aggiunto al loro carrello.

Ecco come fare in modo che i vostri clienti non aspettino i loro prossimi compleanni per ricevere la vostra newsletter! 🔥

7) Notizie sulla società

Le e-mail vengono utilizzate per informare gli abbonati sulle ultime novità, sui risultati ottenuti, sui cambiamenti importanti o su altri eventi imminenti all’interno dell’azienda.

💡 L’obiettivo è costruire un rapporto di fiducia 🫱🏽‍🫲🏼 e trasparenza.

Ad esempio, state lanciando un nuovo prodotto innovativo, una turbina eolica compatta progettata per rendere l’energia verde accessibile alle singole famiglie. Nella vostra e-mail, potete :

  • ➡️ Annunciare il lancio.
  • ➡️ Condividete il dietro le quinte della creazione del prodotto.
  • ➡️ Invitate la vostra comunità a una sessione di domande e risposte con gli ingegneri del progetto.

Potete anche includere alcuni scatti 📸 del vostro prodotto o testimonianze del team di sviluppo.

Niente più scuse, sapete come coinvolgere la vostra comunità nella storia e nei valori della vostra azienda ! 🔥

Qual è il software migliore per l’email automation ?

Inevitabilmente, quando si dice email automation, si dice Waalaxy! 🛸

Se non sapete cos’è, si tratta di uno strumento di automazione e prospezione delle e-mail di LinkedIn progettato per i professionisti del marketing che vogliono risparmiare tempo. 🔥

Sarete in grado di creare e gestire campagne e-mail direttamente dal nostro strumento.

Per approfondire, è possibile configurare facilmente sequenze di e-mail automatiche che vengono attivate da azioni specifiche del destinatario, come :

  • Apertura di un’e-mail.
  • Cliccando su un link.
  • Un certo lasso di tempo dall’ultimo contatto.

Il nostro vantaggio ? 😇

Potete integrare le vostre campagne di automazione e-mail in strategie di prospezione multicanale, come la prospezione su LinkedIn, per massimizzare la portata 🎯 e l’efficacia delle vostre campagne.

Hai un problema ? Waalaxy ha la risposta! 👇🏼

Aspetti dell’automazione delle e-mailCome Waalaxy risponde a queste esigenze
Configurazione di sequenze di e-mail automaticheConsente agli utenti di creare facilmente sequenze di e-mail che si attivano automaticamente in base a condizioni predefinite.
Inneschi basati sull’interazioneOffre la possibilità di personalizzare i percorsi dei destinatari in base alle loro azioni, come l’apertura di un’e-mail o il clic su un link.
Integrazione nelle strategie di prospezione multicanaleFacilita l’integrazione delle campagne e-mail con LinkedIn per un approccio di marketing multicanale, massimizzando la portata e l’efficacia.
Funzionalità di analisi delle prestazioniFornisce strumenti di analisi dettagliati per monitorare i risultati delle campagne, consentendo agli utenti di ottimizzare le proprie strategie sulla base dei dati.

Se volete scoprire la galassia con noi, prenotate il vostro posto nel nostro razzo cliccando sul pulsante! 🚀

Che ne dite di un breve riassunto ?

L’automazione delle e-mail è molto più di un semplice strumento di marketing, è un po’ come un ponte tra il vostro marchio e i vostri clienti, o meglio un modo per coinvolgere questi ultimi. 🌉

Attraverso ogni e-mail automatica, avete l’opportunità di raccontare una storia, condividere una visione e mostrare ai vostri clienti che sono ascoltati e compresi. 🫡

A parte i tassi di apertura e di click, ciò che conta di più è l’esperienza che offrite al vostro pubblico.

Credetemi, se mettete in pratica i principi della segmentazione, della personalizzazione e dell’analisi delle prestazioni, renderete il vostro cliente felice, unico e apprezzato. 🔥

Domande frequenti

Non abbiate fretta, abbiamo ancora qualche domanda a cui rispondere. 😇

Come posso automatizzare l’invio di e-mail?

L’automazione delle e-mail è una tecnica chiave del marketing digitale 🔑 che consente alle aziende di comunicare efficacemente con il proprio pubblico mantenendo un elevato grado di personalizzazione.

Ecco i passaggi per automatizzare l’ invio di e-mail:

  • 1️⃣ Scegliete strumenti di marketing automation delle e-mail.
  • 2️⃣ Segmentate la vostra lista e-mail.
  • 3️⃣ Creare contenuti e-mail pertinenti.
  • 4️⃣ Definire i trigger di automazione.
  • 5️⃣ Testate le vostre campagne e-mail.
  • 6️⃣ Avviate i vostri flussi di lavoro di automazione e-mail.
  • 7️⃣ Analizzare e regolare.

Che cos’è un’e-mail automatica ?

Un’email automatica è un messaggio inviato da una piattaforma di email marketing o da un sistema di automazione a uno o più destinatari, senza intervento manuale diretto, in risposta a un trigger o a una condizione predefinita. 👀

Questi trigger possono essere basati sul comportamento dell’utente o su eventi specifici.

Questo è il termine di questo articolo, sapete tutto sull’email automation ! 🐉

Volete andare oltre?

Non capite perché perdete più clienti di quanti ne guadagnate? Forse perché il vostro tasso di abbandono è troppo alto.In

28/05/2024

Oggi, dotarsi di strumenti di digital marketing e di automazione è essenziale per mettere in atto una strategia e raggiungere gli

28/05/2024

Come trovare un indirizzo email per nome è una domanda ricorrente in questi giorni. 👀Sia che vogliate riallacciare i contatti

23/05/2024

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story