Visualizzazioni del profilo LinkedIn: chi ha visto il mio profilo?

Pubblicato da Melany il Maggio 19, 2022 5/5 (250 votes)

linkedin-profile-views-who-has-seen-my-profile
8 min

Non avete bisogno di essere introdotti al social network professionale su cui passiamo il nostro tempo a postare. Sapete come postare, come impegnarvi in una conversazione ma non sapete come conoscere le visualizzazioni del vostro profilo LinkedIn ? Resta con noi, te lo spieghiamo subito 🚀.

Che tu sia su LinkedIn per condividere le tue conoscenze, vendere un prodotto o cercare un lavoro, ti è già capitato almeno una volta di voler sapere chi ha visto il tuo profilo. Sappi che c’è effettivamente una funzione 🧑 che ti permette di farlo, ma tutto dipenderà da fattori di cui parleremo durante questo articolo.

Visualizzazioni del profilo LinkedIn: La funzione “chi ha visto il tuo profilo

È molto semplice scoprire chi ha visitato il tuo profilo su LinkedIn, ma non vedrai 👀 le stesse informazioni a seconda del tipo di account che hai. Infatti, se hai un account gratuito, è probabile che non sarai in grado di vedere tutti coloro che hanno visitato il tuo profilo.

Ma non è tutto, perché come utente di LinkedIn, hai la possibilità di vedere i profili pur essendo anonimo (vuoi fare stalking senza essere bruciato?). Quindi potete facilmente capire che non avrete informazioni su tutti coloro che vengono a vedere il vostro profilo.

Sapere chi ha visto il vostro profilo LinkedIn con un account gratuito

Entriamo nel vivo della questione 🔥 vuoi sapere se il tuo account ha molta visibilità? Ecco i passi per scoprire chi ha visto il tuo profilo di recente (entro 90 giorni):

  • Collegatevi a LinkedIn (sia da mobile che da desktop).
  • Nella schermata iniziale, sotto la vostra foto, cliccate su “chi ha visto il profilo”.

E questi sono gli unici due passi di cui avrete bisogno. Atterrerai quindi su un cruscotto che riassumerà il numero di visite e la percentuale che hai guadagnato o perso rispetto al mese precedente. Sarete in grado di vedere le informazioni ✨ dei vostri visitatori come ad esempio:

  • Il loro nome e cognome.
  • La loro posizione nell’azienda.
  • Come vi hanno trovato.

È importante sapere che queste informazioni saranno vuote se nessuno ha visitato il vostro profilo negli ultimi 90 giorni. Inoltre, vedrai solo le ultime 5 persone che ti hanno visitato sul suddetto cruscotto.

Sapere chi ha visitato il mio profilo con un account a pagamento

Il bello di avere un account a pagamento 🤑 è che non hai restrizioni sulle visualizzazioni del tuo profilo LinkedIn sulla tua dashboard.

Vedrai tutti i nomi dei tuoi visitatori, o quasi tutti. Come promemoria, puoi impostare il tuo account per apparire anonimo e anche allora, avere un account premium non ti aiuterà a vedere chi ti ha “spiato” se quella persona ha impostato il suo profilo su anonimo.

La procedura è altrettanto semplice 👍 come quella con un account gratuito:

  • Andate alla vostra pagina LinkedIn.
  • Cliccate sul vostro ritratto in alto a destra.
  • Il passo successivo è cliccare su “View your Profile”.
  • Sulla vostra dashboard, cliccate poi su “Who viewed your profile”.

compte-premium-vu-profil-linkedin

La differenza notevole è che potrai vedere in dettaglio chi è venuto a trovarti, senza limitazioni (a differenza della versione gratuita).

Configurate il vostro LinkedIn

È bello sapere chi ha visto il vostro profilo, ma dovete lavorarci su. Se non avete visite sul vostro profilo LinkedIn, probabilmente è perché non lo avete configurato 🪄 correttamente. Ti consigliamo davvero di prestare particolare interesse e cura al tuo profilo su LinkedIn, perché potrebbe aiutarti:

  • Nella vostra ricerca di lavoro (pensate a un possibile reclutatore che verrebbe a informarsi sulle vostre competenze).
  • Per vendere i tuoi prodotti.
  • Nella tua strategia di contenuto.
  • Per sviluppare la tua rete professionale.

Il tuo profilo personale deve essere a posto. Come si fa? Beh, te lo spieghiamo subito. Per creare un profilo perfetto:

  • Metti una foto profilo professionale (non quella che hai su Tinder 🍆 e non quella della tua ultima vacanza per favore). Pensa bene alle dimensioni e alla qualità della tua foto.
  • Scegli un titolo di lavoro chiaro in cui sarà facile capire cosa fai (non esitare ad aggiungere un piccolo tocco di umorismo).

vu-profil-linkedin-compte-titre

  • Metti la tua immagine di copertina.
  • Scrivi il tuo riassunto. Assicurati di catturare il tuo pubblico nelle prime due righe (per fargli venire voglia di cliccare su “See more”).
  • Completa il tuo profilo aggiungendo la tua sezione“esperienza professionale e istruzione” e sii specifico.
  • Aggiungi i tuoi interessi.

Inoltre, compilando queste varie informazioni, avrai più possibilità 🍀 che il tuo profilo LinkedIn venga fuori facilmente nei risultati di ricerca (su Google per esempio) e sia trovato da potenziali reclutatori se stai cercando un lavoro per esempio.

Se vuoi conoscere in dettaglio i segreti 🤐 di una buona ottimizzazione del profilo, ti consigliamo di andare a leggere questo articolo. Tieni presente che queste informazioni faranno sì che alcuni dei tuoi visitatori vogliano unirsi alla tua rete.

Usa le visite per la tua prospezione

È sempre più facile avvicinare le persone quando vengono direttamente da te. Se ti rendi conto che qualcuno è venuto a vedere il tuo profilo e che corrisponde al tuo target🎯 (perché vendi prodotti o servizi), non esitare a mandargli un messaggio di collegamento come:

Ciao {nome}, ho visto che hai visitato il mio profilo e che lavori per {azienda}, forse possiamo parlare di {soluzione} così posso darti più dettagli?

Potresti avere l’opportunità di guadagnare un lead (o altri potenziali clienti) con questa tecnica.

Conclusione per il numero di visualizzazioni sul vostro profilo LinkedIn

Se fai parte di chi cerca lavoro, di un reclutatore o semplicemente vuoi distinguerti, sapere chi ha visto il tuo profilo può essere interessante per sapere se stai riuscendo a distinguerti o meno 💥 (soprattutto se consideri che il social network professionale ha milioni di utenti).

Che tu abbia un account gratuito o a pagamento, la procedura rimane la stessa. Ciò che differisce è semplicemente il numero di persone che potrai vedere nella pagina dei risultati. Nella versione gratuita, quando clicchi su “chi ha visto il mio profilo”, vedrai il numero di visualizzazioni 👀 sul tuo profilo ma vedrai solo le informazioni delle ultime 5 persone che sono venute sul tuo profilo.

D’altra parte, con un account LinkedIn Premium, avrai le informazioni di tutte le persone che sono venute a trovarti 🥰 (tranne le persone che decidono di mettere il loro profilo in privato).

Per aumentare le visite sul social network LinkedIn, non dimenticare di avere un profilo ben compilato con :

  • I tuoi visuals (ottimizza la tua foto e la tua copertina).
  • Il titolo che esprime chiaramente quello che fai.
  • Il riassunto.
  • Il vostro background professionale.

FAQ dall’articolo “Come vedere le visite sul mio profilo LinkedIn”

Il network professionale LinkedIn è fantastico, ti permette di fare ricerche, trovare opportunità di lavoro, mostrare i tuoi prodotti o servizi e ottenere visibilità 💣. Sai di essere sulla strada giusta quando sempre più persone arrivano al tuo profilo per scoprire chi sei. Proprio come il tuo profilo Facebook, devi curare la tua immagine su LinkedIn (in realtà, ancora di più su LinkedIn). Aiuta il tuo branding e non ti insegnano che la prima impressione conta, quindi abbi un profilo completo.

Come faccio a sapere chi ha visto il mio profilo

Per sapere chi sta visualizzando il tuo profilo, è molto semplice. Non è necessario avere una laurea in ingegneria informatica ⚙️. Che sia per la versione gratuita o a pagamento, i passi sono quasi gli stessi:

  • Il collegamento al vostro account LinkedIn.
  • Direzione sul tuo profilo cliccando sulla tua foto.
  • Clicca 🖯 poi su “View Profile”
  • Nella dashboard, dovrai solo cliccare su “Chi ha visto il tuo profilo”.

Nella sua versione gratuita, LinkedIn vi mostrerà solo le ultime 5 persone che hanno visitato il vostro profilo e nella sua versione premium, potrete vedere tutte le persone i cui profili non sono privati.

I vantaggi di sapere chi ha visitato il vostro profilo

Non guardiamo il numero di persone che hanno visto il nostro profilo LinkedIn solo per aumentare il nostro ego 💖 no, tutt’altro. Conoscere questi dati ti dà alcuni vantaggi non trascurabili come:

  • Comprendi i membri che visitano il tuo profilo.
  • Da dove vengono/di che settore sono (utile per sapere da dove vengono i tuoi potenziali clienti).
  • Sapere se il tuo profilo sta attirando 🧲(quindi ben impostato).
  • Sapere se i tuoi post stanno generando visite (quindi il tuo Inbound marketing sta funzionando).
  • Fare un po’ di networking.

Può essere un buon KPI da tracciare se si sta cercando un lavoro per esempio. Ci sono potenziali reclutatori tra le persone che hanno visitato il tuo profilo? Gli altri utenti possono trovarti facilmente?

Se è così, puoi inviare inviti con una nota per far sì che vogliano conoscerti ancora di più e “costringerli” a incontrarti per un colloquio.

Avere un profilo professionale ordinato

Non c’è un segreto 🙊, se vuoi che qualcuno venga sulla tua pagina di profilo, dovrai avere un profilo interessante, attraente e completo. E come si fa a creare una bella pagina di presentazione su LinkedIn? Come creare un bel personal branding? Semplice, seguendo questi consigli:

  • Metti un’immagine di profilo professionale.
  • Mostra la tua attività nel tuo banner (foto di copertina) o descrivi in modo attraente la tua posizione attuale.
  • Cambiate l’URL del vostro profilo LinkedIn mettendo il vostro nome e cognome.
  • Compilate il vostro headline (un titolo accattivante che descriva cosa fate).
  • Compilate il sommario (facendovi venire voglia di leggere di più).
  • Inserite la vostra esperienza professionale, la vostra istruzione e i vostri interessi.

Come avrai capito, è assolutamente necessario pensare all’ottimizzazione del tuo profilo LinkedIn. Inoltre, se alcune delle tue informazioni cambiano 🦝 (la tua situazione professionale per esempio), non dimenticare di aggiornare il tuo profilo (e rimanere rilevante).

Come si fa a vedere un profilo LinkedIn in modalità privata?

Non mentiremo, anche a noi piace guardare certi profili su LinkedIn. E potresti avere delle ragioni per non essere riconosciuto su questa rete professionale (quindi, non stiamo parlando di andare a controllare il profilo LinkedIn del tuo ex 💔, eh). Non importa quali siano le tue ragioni per impostare il tuo profilo su privato 🕶️, i passi da fare sono molto semplici:

  • Accedi al tuo account professionale (o al tuo account LinkedIn ).
  • Cliccate sulla foto del vostro profilo.

  • Andate su “Impostazioni e privacy”.
  • Cliccate sulla sezione “Visibilità”.
  • Poi andate su “Profile View Options”.

  • Scegliete come volete apparire su LinkedIn.

Ora sei pronto per andare a vedere i profili in modo totalmente anonimo.

Ora sai come attivare la funzione per conoscere il numero di visualizzazioni del tuo profilo LinkedIn. Quindi ne hai molti 🎉 ?

Categories: Articoli su LinkedIn