Come faccio a taggare qualcuno su LinkedIn?

Published by Elodie on

6 minutes
5/5 - (100 votes)

Vuoi taggare qualcuno su LinkedIn e non sai come fare? Siete capitati sull’articolo giusto. 🪂 Ti spiegherò come, ma anche perché taggare qualcuno su LinkedIn. Inoltre, ho voluto viziarti un po’, quindi come regalo, ho anche aggiunto 2 consigli top per aumentare i tuoi post sulla rete. 🚀

Cos’è un tag e a cosa serve?

Taggare, dall’inglese “to tag”, è “marcare” o, sulla rete LinkedIn, “identificare” una persona Su LinkedIn, come su altri social media, ti permette di interagire con gli utenti, mostrando loro un contenuto (taggando in un commento), o pubblicando un contenuto destinato a loro (postando con tag). Nel B2b, i tag possono essere utilizzati per costruire e mantenere relazioni professionali, ma non solo… Continuate a leggere per scoprire i segreti dietro le quinte dei tag di LinkedIn. ✨

Come si fa a taggare qualcuno nei tuoi post su LinkedIn?

Sul computer

Taggare qualcuno sul proprio post:

  • Sulla vostra homepage di LinkedIn, cliccate su Start a post / create a post

  • Inserisci @ e l’inizio del nome della persona che vuoi taggare. Vedrai una lista di persone che puoi menzionare.
  • Poi seleziona la persona che vuoi taggare. Per assicurarti che il tag funzioni, puoi controllare se il nome è in grassetto.

    • Poi continua a scrivere il tuo post e pubblicalo. Poi, la persona o le persone che hai taggato riceveranno una notifica.

    Con iPhone o Android

    Menziona qualcuno nel tuo stesso post:

    • Tocca Scrivi un post nella parte superiore dello schermo o Pubblica nella barra di navigazione.
    • Usa la@ sulla tastiera del tuo telefono per taggare qualcuno. Di nuovo, vedrai un elenco a discesa.
    • Stessa cosa, si sceglie il nome della persona e ci si assicura che appaia in grassetto. 😁
    • Poi continua a scrivere il tuo post e clicca su Publish

    Taggare qualcuno in un commento su LinkedIn

    Allo stesso modo, puoi taggare qualcuno in un commento e cliccare su Publish. Il tuo contatto riceverà una notifica.

    La cosa bella è che puoi taggare chiunque tu voglia nel tuo post o commento, che faccia parte o meno delle tue connessioni di rete.

    Quali sono i vantaggi del tagging su LinkedIn?

    Come ti ho detto, il tagging ha più di una corda al suo arco. 🏹 I 3 maggiori benefici che si possono ottenere da esso sono:

    1. Attirare l’attenzione di chiamanti accuratamente preselezionati,
    2. Migliora la portata dei tuoi post,
    3. Guadagnare visibilità e nuovi contatti. Ho rotto tutto per te 🍤

    1. Attirare l’attenzione di certi interlocutori

    Catturare la loro attenzione e farli rispondere rapidamente al tuo post ti aiuta a sostenere le tue relazioni sulla rete. LinkedIn è un social network umano, i tuoi interlocutori aspettano personalizzazione, scambi e collaborazione. Taggare un dipendente, un cliente o un partner commerciale fa anche sapere ai tuoi contatti che sei un individuo che si prende cura della sua rete e la usa in modo benevolo. Per citare una vecchia espressione del 1300, “Il mondo attrae il mondo”: questo significa che più mostri alla tua rete che hai rapporti di fiducia con altri professionisti, più loro vorranno interagire con te: aumenti la tua buona volontà!

    2. Migliora la portata dei tuoi post con i tag

    L’algoritmo di LinkedIn è molto semplice da capire. Vi consiglio di imparare a domarlo per ottenere il massimo dalla rete. Per darvi un’idea dell’esemplare, ecco come si comporta:

      • Cerca di fare in modo che i suoi utenti consumino più informazioni possibili in modo che rimangano sulla rete e si impegnino. 🎮
      • Per fare questo, offrirà loro contenuti personalizzati, pertinenti e di qualità. 📲 Come definisce questi criteri? L’ impegno

    – (mi piace, commenti, condivisioni) sui tuoi post gioca un ruolo chiave.

    • Più ne avete, più LinkedIn mostrerà i vostri contenuti ai vostri obiettivi, che siano nella vostra rete o meno. 🎯

    Quando tagghi qualcuno in un post, questo riceve una notifica. C’è poi una buona probabilità che questa persona legga il tuo post e risponda, aumentando così il tasso di interazione del post, come puoi vedere su questo post fatto apposta per darti un esempio “professionale” 😂 :

    3. Scambia i tag per guadagnare visibilità e raccogliere nuovi contatti

    Non ci avevi nemmeno pensato? Va bene, siamo qui per questo 😉 In realtà è molto semplice e gratuito o poco costoso da impostare. Inoltre, questa strategia può essere molto vantaggiosa per il tuo business, ma anche per le tue ricerche di lavoro o di candidati. L’idea è di trovare una o più persone nella tua rete e taggarsi a vicenda, una volta o regolarmente sui tuoi post. Per avere successo, scegliete individui con una forte reputazione e un obiettivo simile al vostro. Per esempio, sei un reclutatore e tagghi altri reclutatori perché hai un lavoro urgente per uno sviluppatore. Un altro esempio, vendi un CRM per la gestione di hotel e tagghi i tuoi clienti più famosi sulle tue pubblicazioni.

    Questa pratica ha 4 vantaggi:

    1. Guadagnare un capitale di simpatia: essenziale sulla rete.
    2. Dimostra la tua sicurezza dimostrando di appartenere a un gruppo di professionisti.
    3. Aumenta l’algoritmo di LinkedIn incoraggiando gli utenti a impegnarsi con i tuoi post.
    4. Ottieni nuovi contatti e guadagna visibilità

    con le connessioni dei tuoi partner. Ecco un piccolo esempio per illustrare il mio punto:

    Tuttavia, fate attenzione a non taggare chiunque in qualsiasi modo. Le reazioni dei vostri interlocutori sono decisive per l’immagine del vostro marchio. Concentrati sui buoni conoscenti e faglielo sapere se possibile 😉

    Come spingere la portata dei tuoi post su LinkedIn?

    È un po’ complicato notificare sempre ai tuoi contatti un nuovo post su LinkedIn e ancora più complicato chiedere loro di interagire con la tua pubblicazione. Tutti conosciamo quella persona che continua a chiederci di mettere “mi piace” o di commentare i suoi post in rete, e ci piace prenderla in giro di tanto in tanto. 😂 Così, quando è il nostro turno di potenziare i nostri post per guadagnare visibilità, la posta in gioco è alta, ma la difficoltà non è da meno – nessuno vuole elemosinare i like su una rete professionale, e hai ragione! E se ti dicessi che c’è un modo per automatizzare l’impegno sulla rete e che non dovrai più preoccuparti della portata dei tuoi post? Questo strumento è noto come gruppi di impegno (o pod).

    Pazzesco, vero? 🤯 Vi avevo avvertito che ci sarebbero stati dei regali sotto l’albero. 🎄 I pod sono gruppi (privati o pubblici) di persone che si uniscono virtualmente in base ai loro interessi e accettano di mettere automaticamente mi piace e commentare i post relativi alla loro attività. I loro maggiori vantaggi sono
      • Aumenta i tuoi post al massimo

    per renderli virali,

    • Migliora l’immagine del tuo marchio,
    • Ottenere piste,
    • Promuovere la conoscenza dei vostri prodotti e/o servizi,
    • Supera i tuoi obiettivi di conversione 🎯

    L’account LinkedIn del nostro CEO è un ottimo esempio di questa pratica. Qui puoi vedere un post con oltre 4000 commenti, abbastanza per generare un bel po’ di nuovi contatti, e tutto senza fare una campagna pubblicitaria 😉

    Toinon invita anche gli utenti a taggare i loro conoscenti per ottenere lead ancora più qualificati e aumentare l’algoritmo di LinkedIn incentivando l’impegno. Se vuoi fare come lui, ha pubblicato i suoi segreti di successo in un articolo inedito: come ottenere 75k visualizzazioni a settimana su LinkedIn?

    Conclusione

    Puoi taggare gli utenti usando @ dalla tua tastiera sul computer o sul telefono seguendo i passi nella prima parte dell’articolo. Taggare qualcuno su LinkedIn ti permette anche di guadagnare visibilità, buona volontà e migliorare la fiducia che la tua rete ti porterà a lungo termine. Se vuoi fare un ulteriore passo avanti nella tua strategia di marketing digitale, puoi usare i gruppi di impegno per aumentare la portata dei tuoi post.

    FAQs

    Come faccio a taggare qualcuno nella rete?

    • Clicca su Scrivi un post o Pubblica nella barra di navigazione.
    • Usa @ > il nome della persona – assicurati che appaia in grassetto.
    • Pubblicare

    Quali sono i vantaggi del tagging su LinkedIn?

    In questo articolo, hai scoperto i 3 maggiori vantaggi del tagging:

    1. Attirare l’attenzione di contatti accuratamente selezionati,
    2. Migliora la portata dei tuoi post incoraggiando l’interazione dei membri,
    3. Guadagna visibilità e aumenta il tuo numero di lead.

    Come spingere la portata dei tuoi post su LinkedIn?

    Per migliorare la portata dei tuoi post in un modo più efficiente, più veloce e molto meno oneroso, usa i pod (gruppi di impegno) – strumento di automazione dei commenti e dei like. 🚀

    Categories: ProspectIn

    Tweet
    Share
    Share