Outreach marketing : 5 passi per una strategia di successo

Che cos’è l’outreach marketing ? Oggi vi spiego tutto quello che c’è da sapere su di esso, perché è diventato una parte essenziale del panorama del marketing e come implementarlo in modo efficace 🤩 …

🔎 Prima di svelare tutti i segreti dell’ outreach, partiamo dalla sua definizione :

💡

Conosciuto anche come “marketing di prossimità”, è una strategia in cui le aziende contattano persone o altre aziende per promuovere un prodotto o un servizio (esperto, giornalista, influencer…). L’obiettivo è sviluppare relazioni reali con persone che possono aiutare o partecipare alla crescita del vostro marchio.

Pronti a scoprire l’outreach ? Allacciate le cinture. 🚀

A cosa serve l’outreach marketing ?

L’outreach marketing è una strategia multifunzionale che offre diversi vantaggi alle aziende:

Questo approccio emergente è diventato un nuovo pilastro che offre alle aziende l’opportunità di connettersi direttamente con il proprio pubblico e creare relazioni durature.

5 passi per l’outreach marketing

1. Definire gli obiettivi di sensibilizzazione

Prima di buttarsi a capofitto, è fondamentale definire chiaramente i propri obiettivi.

🎯 Ti piacerebbe:

  • Ampliare la propria rete professionale?
  • Promuovere i vostri contenuti?
  • Trovare nuovi clienti?
  • Aumentare la reputazione della vostra azienda?
  • Aumentare le vendite?
  • Raggiungere altri obiettivi aziendali?

Stabilire i vostri obiettivi fin dall’inizio vi consentirà di guidare i vostri sforzi in modo efficace e di evitare errori. Dovete sapere quali sono le vostre intenzioni e come volete raggiungerle. Per riuscire in questa missione, che potrebbe rivelarsi più difficile del previsto, esiste un metodo: S.M.A.R.T .

👉🏻 Abbiamo già scritto un articolo che spiega tutto sugli obiettivi intelligenti (S.M.A.R.T) QUI !

2. Identificare e comprendere il proprio target

La chiave del successo di qualsiasi iniziativa di outreach risiede nella comprensione del vostro pubblico. Quando si avvia un’iniziativa di outreach, il target è costituito da personalità, esperti e persino influencer che possono aiutarvi nella vostra strategia promozionale. Ma è più di una semplice partnership, è un vero e proprio scambio tra due persone!

🎯 Prendete il tempo necessario per identificare e cogliere :

  • Perché volete creare un legame con questa persona?
  • Quale valore aggiunto avete da offrire?
  • Che interesse hanno queste persone ad aiutarvi a promuovere il vostro prodotto/servizio?
  • Quali criteri considera essenziali nella scelta di una personalità?

💡 Per aiutarvi a fare la scelta giusta, vi consiglio di creare un buyer persona, che vi darà una visione generale di chi volete lavorare e perché.

3. Quali tipi di outreach marketing esistono?

Congratulazioni! 👏 Avete definito i vostri obiettivi e il vostro target. Ora diamo un’occhiata ai diversi tipi di outreach in modo da trovare quello più adatto a voi.

Contatti su LinkedIn

LinkedIn è lo strumento B2B per eccellenza, con oltre 850 milioni di utenti in tutto il mondo, è una fonte infinita di profili pronti a scambiare con voi! LinkedIn vi permette di :

  • 🎯 Precisione nel puntamento.
  • 🗣️ Mettetevi in contatto con noi in modo semplice.
  • 📨 Impostare campagne di automazione .

Raggiungimento su Facebook

Facebook è la piattaforma ideale per le campagne di sensibilizzazione. Oltre alla sua enorme base di utenti (2,85 miliardi), Facebook vanta anche una delle piattaformedi dati e analisi più avanzate , checonsente di trovare facilmente gli influencer e di valutarne l’influenza.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a condurre una campagna di sensibilizzazione su Facebook:

  • 🤝 Unitevi ai gruppi e interagite con gli altri membri.
  • 📝 Creare un elenco di potenziali clienti per individuare quelli che potrebbero essere interessati.
  • 🤓 Ottimizzare il profilo (foto, descrizione…)

Raggiungimento di Instagram – Marketing de influencia

Se la vostra attività principale è B2C, Instagram è il vostro alleato. È facile creare partnership con influencer/ambasciatori. L’influencer marketing è un ottimo modo per far conoscere i vostri prodotti al target giusto.

Gli utenti amano Instagram per la sua estetica e creatività. Instagram influenza il 75%(fonte: Retaildive) delle decisioni di acquisto degli utenti! Contattare e collaborare con gli influencer è un ottimo modo per incrementare le vendite o la notorietà del vostro marchio. ⭐️

La diffusione di TikTok

Anche se si rivolge principalmente alla generazione più giovane “Gen Z”, TikTok può essere un ottimo trampolino di lancio se si vuole aumentare il proprio profilo o migliorare la propria immagine.

Su questa piattaforma non troverete solo influencer, ma anche esperti nei loro settori con i quali potrete creare una potente campagna di outreach.

➡️ Per esempio, potreste organizzare un evento “live” insieme, in modo che le due comunità possano scambiarsi idee e conoscere le attività e i servizi dell’altra.

Raggiungimento via Twitter

Twitter è uno dei luoghi migliori per condurre una campagna di sensibilizzazione. Perché? È il luogo in cui si trovano molti opinion leader. Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno ad avere successo:

  • Cercate influencer o marchi con alti tassi di coinvolgimento.
  • 👀 Identificate i vostri potenziali clienti in determinate pubblicazioni per creare un collegamento.
  • 💬 Interagire con il loro contenuto.

Una volta riscaldati i vostri contatti, potete intrufolarvi nei loro DM con un messaggio personalizzato e proporgli di partecipare alla vostra strategia. 🐦

Raggiungimento via e-mail

L’email outreach consiste nell’inviare una cold-email ai clienti nella speranza di indurli a compiere un’azione che contribuisca a far progredire la vostra azienda. Con oltre 4,1 miliardi di persone che utilizzano quotidianamente la propria casella di posta elettronica, questo è uno dei canali più efficaci da utilizzare per la vostra strategia. 🚀

Ecco come gestire una campagna di sensibilizzazione via e-mail di successo:

  • 🧐 Utilizzate un oggetto intrigante.
  • 💌 Creare e-mail convincenti.
  • 🛠️ Utilizzate un buon strumento di marketing, come Waalaxy.
  • 📈 Fate un test A/B delle vostre e-mail.

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo dell’e-mail come canale di outreach è la facilità con cui è possibile contattare i propri target. 📊

Qual è la differenza con l’email marketing?

L’email marketing e l’outreach marketing non sono la stessa cosa. Con l’email marketing, comunicate con persone che vi hanno dato il permesso di inviare loro comunicazioni di marketing. Avete una relazione B2C o B2B a fini commerciali.

Inoltre, non li contatterete con un obiettivo commerciale, ma soprattutto relazionale.

💡

Suggerimenti: le persone che contatterete sono professionisti, quindi potete contattarle al loro indirizzo e-mail professionale senza il loro consenso.
🚨 Ma fate attenzione a non spammare!

Blog outreach

L’obiettivo di questa tecnica di outreach è quello di entrare in contatto con blogger famosi in modo che possano aiutarvi a promuovere il vostro servizio o prodotto. Lo scambio può andare dalla semplice condivisione dei vostri articoli alla co-scrittura, ad esempio.

Gli obiettivi sono :

  • 👀 Aumentate la vostra visibilità.
  • 🔗 Ottenere backlink di qualità.
  • 🤩 Migliorate la vostra strategia SEO con la vostra nuova rete di auto-aiuto.

Guarda :

  • 😎 Influenza dei blogger utilizzando strumenti come Buzzsumo.
  • ⭐️ Autorità di dominio.
  • 🤔 La pertinenza dei loro articoli rispetto ai vostri argomenti.
  • 💙 Il suo pubblico: condivide, mette like o commenta gli articoli?

4. Dove trovare i nostri partner di prossimità

Vogliamo continuare la nostra lista di controllo? 👀

  • Obiettivi
  • Obiettivo ✅
  • Tipo di intervento ✅

➡️ Ora dobbiamo solo sapere dove trovare e come contattare i vostri futuri partner.

Reti sociali

Come visto in precedenza, potete trovare i vostri futuri partner sui social network (Facebook, Instagram, Twitter…), ma potete anche contattarli direttamente tramite questi canali.

Anche se a prima vista può sembrare poco professionale, è importante ricordare che l’obiettivo principale dell’outreach marketing è costruire relazioni. Quindi, contattando i clienti sulle loro reti, si :

  • 🚀 Creare una relazione più velocemente.
  • 🎨 Potete personalizzare il vostro approccio facendo riferimento al loro lavoro.

Invio di e-mail

L’invio di e-mail rimane uno strumento essenziale per l’outreach marketing, che vi consente di entrare in contatto con potenziali partner in modo mirato e personalizzato. Tuttavia, affinché le vostre campagna di email siano efficaci, è fondamentale andare oltre il semplice invio di e-mail di massa.

💡 I nostri ti p :

  • Tenete a mente il vostro obiettivo.
  • Personalizzate il vostro messaggio, spiegando chiaramente i vostri obiettivi! Non prendete in giro.
  • Dovete fare in modo che questa persona voglia conoscervi e potenzialmente lavorare con voi.
  • Un invito all’azione può essere una proposta di chiamata o di riunione.

Se non disponete degli indirizzi e-mail dei vostri potenziali partner, potete utilizzare un email finder. Che cos’è?

È uno strumento che vi aiuta a trovare gli indirizzi e-mail di cui avete bisogno. Il nostro preferito è l’email finder di Waalaxy. I suoi vantaggi sono :

  • ✨ Non sono richieste competenze particolari.
  • ⏳ Fa risparmiare tempo.
  • ✅ Le e-mail sono professionali e verificate per evitare spiacevoli sorprese.
  • 🫡 È conforme alla direttiva RGPD.
  • 📋 Vi aiuta ad arricchire il vostro CRM con facilità.

Campione :

Vita reale

Infine, non dimenticate che anche l’interazione faccia a faccia può essere molto efficace. Al lavoro, a un seminario o a una gita al parco, si possono incontrare persone con cui collaborare. 🤗

Creare contenuti attraenti

È già l’ultimo passo: Creare contenuti! 🤩

Questa è la parte divertente della strategia. A seconda di quanto avete concordato con le vostre “relazioni”, potreste anche co-creare quest’ultima.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a completare questa fase:

  • 📆 Utilizzate un software di pianificazione come Clikcup per organizzarvi sia con i vostri collaboratori (riunioni, distribuzione dei compiti…) sia nella creazione dei vostri contenuti ( Content plan…).
  • 🧐 Scegliete un formato coerente con i partner che avete scelto. Ad esempio, se volete promuovere un post sul blog, non lo proporrete a un influencer, ma piuttosto a un blogger.
  • 👩🏻‍🎨 Creare contenuti coinvolgenti. L’obiettivo, oltre all’aspetto relazionale, è quello di avere uno scambio attraverso la collaborazione. In un certo senso, un win-win . Quindi, se qualcuno è interessato ad aiutarvi nella promozione, deve essere in grado di relazionarsi con i contenuti che creerete. Se i contenuti non sono di qualità e il pubblico non è presente, lo scopo dello scambio viene meno. 🥲

Ottenete i primi clienti questa settimana

Sfruttate la potenza di Waalaxy per generare lead ogni giorno. Iniziate a fare prospezione gratuitamente oggi stesso.

waalaxy dashboard

Le migliori pratiche per una strategia di sensibilizzazione di successo

  1. 💼 Costruite relazioni forti con i vostri partner:

Investite del tempo per conoscere i vostri contatti, capire le loro esigenze e motivazioni e dimostrare il vostro impegno per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

🌟 Coltivare relazioni autentiche e vantaggiose per promuovere la fiducia e la collaborazione a lungo termine.

  1. 📧 Personalizzazione dei messaggi: Massimizza l’efficacia delle tue campagne di sensibilizzazione:

🎯 Utilizzare strumenti per inviare messaggi personalizzati, su misura per le esigenze specifiche di ogni contatto, per ottimizzare le possibilità di conversione.

3. 📊 Misurare e analizzare i risultati delle campagne di sensibilizzazione:

🔍 Utilizzate gli strumenti di analisi per monitorare gli indicatori di performance e identificare le aree di miglioramento.

Domande frequenti

Quali strumenti sono necessari per una campagna di sensibilizzazione di successo?

➡️ Ecco una selezione dei migliori strumenti per aiutarvi nelle vostre campagne di sensibilizzazione. ⭐️ La maggior parte di essi è gratuita, mentre le versioni a pagamento offrono maggiori funzionalità:

StrumentiFunzioniPrezzo
SEMrushIdentificare le tendenze del settore e le parole chiave.$129,95/mo
BuzzSumoTrovare influencer/tendenze.$199 /mese
Waalaxy Creare e inviare e-mail personalizzate.
Gestite i vostri contatti e tenete traccia delle vostre performance di invio di e-mail .
Gratuito
ChatGPTGenerate testi creativi e coinvolgenti per le vostre e-mail e i vostri messaggi.Gratuito
Meta Create link personalizzati e monitorate le prestazioni delle vostre campagne di sensibilizzazione su Facebook e Instagram. Gratuito
Nozione Gestite i vostri progetti di sensibilizzazione e centralizzate le informazioni.Gratuito
Calendario Programmate gli appuntamenti con facilità.Gratuito

Come combinare outreach marketing e inbound marketing ?

L’Outreach Marketing e l’Inbound Marketing, pur essendo diversi, si integrano perfettamente per creare una strategia di marketing efficace.

  • L’Outreach Marketing vi consente di identificaree indirizzare in modo proattivo ambasciatori qualificati che corrispondono ai vostri personaggi e che vi aiuteranno a promuovere il vostro servizio/prodotto.
  • L’inbound marketing attira i clienti in modo naturale grazie alla creazione di contenuti di valore.

L’outreach amplifica il vostro raggio d’azione Inbound indirizzando i potenziali clienti strategici verso le vostre risorse.

L’Inbound Marketing e l’Outreach Marketing non sono concorrenti, ma complementari. Lavorano insieme per attrarre, nutrire e convertire i potenziali clienti in clienti fedeli.

Volete andare oltre?

Non riuscite a ridurre il vostro Customer Effort Score ? O, peggio ancora, non state affatto valutando le interazioni dei

10/07/2024

Questo articolo si propone di aiutarvi a scoprire e a padroneggiare l’arte della gestione progetto agile, in modo da poter

09/07/2024

Tenere acceso il computer per far funzionare Waalaxy è una vera seccatura, vero? È qui che arriva la buona notizia:

04/07/2024

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story