it
frenesptdeplnlruid

Guida completa alla strategia omnicanale (definizione ed esempi)

Volete saperne di più sulla strategia omnicanale ? Scoprite la definizione, le implementazioni e gli strumenti di prospezione necessari. 🚀

Siete pronti a prendere appunti sui prossimi consigli ? Ci siamo!

Definizione di strategia omnicanale : Che cos’è?

Si tratta di reinventare il marketing relazionale. 🤝 Il termine omnichannel significa utilizzare contemporaneamente più canali di un marchio. Ad esempio, un cliente può controllare i prodotti di un marchio online sul proprio telefono e allo stesso tempo essere presente nel punto vendita.

Questo si riferisce alla distribuzione di informazioni attraverso diverse soluzioni online. L’omnichannel è nato dal fatto che i clienti hanno cambiato le loro abitudini di consumo. ora tutti si informano sui marchi online e poi acquistano in negozio, oppure i consumatori vanno in negozio e non trovano quello che vogliono.

Quindi, vanno sul sito della boutique elettronica per trovare i prodotti non presenti in negozio e fanno i loro acquisti. Come regola generale, i clienti si informano prima di acquistare, sia online che offline. Sia che si tratti di vendite di prodotti che di servizi. 👇

👉 Nell’ambito della prospezione B2B, può capitare che alcuni clienti si rechino a fiere, conferenze o eventi e colgano l’occasione per visionare il sito web e i prodotti di un marchio.

Questo evento è dovuto al fatto che è cambiato il nostro modo di consumare: cerchiamo informazioni che ci aiutino a fare le nostre scelte, per diversi motivi:

  • L’impennata nello sviluppo di nuove attività commerciali ha portato a un aumento della concorrenza e a un numero elevato di operatori sul mercato. Di fronte a questa moltitudine di offerte, i consumatori si sentono smarriti e hanno bisogno di aiuto per facilitare le loro scelte.
  • Il bisogno di trasparenza. Le nuove generazioni, sia nel B2B che non, hanno bisogno di capire e conoscere i marchi per proiettarsi nell’acquisto. È necessario concentrarsi sulla relazione.
  • Il bisogno di significato. Le aziende ultimamente giocano a fare i re del “branding. 👑 Perché si investono così tanti soldi nelle strategie di branding? Oltre al bisogno di trasparenza, c’è un altro attore del cambiamento: la ricerca di significato delle generazioni X, Y e Z… E certamente di quelle a venire. Questa ricerca di significato sta diventando sempre più intensa e richiede alle aziende di essere creative nel trasmettere messaggi: perché la vostra azienda ha valori importanti? Cosa apporta alla società?

3 esempi di strategie di vendita omnicanale

Ecco 3 esempi di le aziende che si sono differenziati dalla concorrenza con una strategia omnicanale ben congegnata. 💪

Esempio 1: la strategia omnicanale di Disney

Disney offre ai suoi clienti la possibilità di prenotare e organizzare viaggi sul suo sito web da computer, tablet o cellulare. Che si trattidi un ristorante o di un hotel, è possibile pianificare qualsiasi attività all’interno dei parchi Disney. 👸 È anche possibile accesso alle informazioni in tempo reale, come i tempi di attesa per ogni attrazione e gli orari delle parate.Offrono anche esperienze “all-inclusive”, che consentono agli ospiti di accedere alle loro camere d’albergo, vedere le loro foto scattate nel parco, ordinare cibo, ecc. Attraverso le sue strategia omnicanale disney offre ai suoi clienti unesperienza d ‘uso semplice e senza interruzioni , con l obiettivo di fidelizzarli.

Esempio 2: la strategia omnicanale Starbucks

Starbucks è una nota catena di caffè americana, che si è rapidamente interessata all esperienza del cliente che offerte à il suo consumatori. 🍵 Il marchio offre ai clienti un sito web che fornisce informazioni, trova le bevande preferite e propone offerte speciali. Allo stesso tempo, Starbucks ha sviluppato un’ applicazione che consente ai consumatori di preordinare e pagare i prodotti online, nonché di utilizzare il Wi-Fi gratuito in loco e di acquistare prodotti di marca, come tazze, borse, ecc.

Esempio 3: la strategia omnicanale di Netflix

Netflix è un esempio perfetto di strategia omnicanale di successo. 💯 Il successo di uno streaming piattaforma si basa sullesperienza utente che offre ai suoi clienti. In pratica, è possibile guardare film e serie su diversi supporti (computer, tablet, telefono). Inoltre, si ricevono notifiche via e-mail o tramite lapp che propongono nuovi spettacoli da guardare. La piattaforma Netflix è intuitiva e consente agli utenti di accedere ai propri account su tutti i canali in qualsiasi momento.

👉 Come si è visto in questi esempi, il percorso del cliente verso l’ acquisto sta cambiando. Per questo è necessario ottimizzare i vostri canali fornire l’ esperienza più efficiente possibile. Una strategia omnicanale consente di soddisfare queste diverse esigenze offrendo canali di vendita adeguati al comportamento dei consumatori.Non dimenticate che la esperienza del cliente è il cuore della prospezionedigitale. ✨

Perché adottare una strategia omnicanale? 3 motivi principali

I vantaggi di una strategia omnicanale sono molteplici: ⏬

  • Raggiungere i consumatori attraverso una buona comunicazione con i clienti.
  • Fidelizzarei clienti.
  • Umanizzare il rapporto con il cliente.
  • Essere presenti, come i vostri concorrenti, su tutti i canali di comunicazione.
  • Comunicare a 360°: essere in grado di seguire i clienti potenziali via e-mail, SMS, YouTube.
  • Moltiplicate i canali di acquisizione e i punti di contatto, quindi le vendite e il ROI.

L’obiettivo è quello di essere onnipresenti nel vostro argomento. 🎯 Se non sapete quale canale di marketing utilizzare, l’elenco dei canali di vendita e di comunicazione è riportato in questo articolo. ⚡ Ecco i 3 principali motivi per adottare una strategia omnichannel. 👇

#1 Più punti dicontatto = piùrisultati

La strategia omnicanale fornisce una visione olistica dei vostri clienti per il migliore esperienza possibile utente e un contatto più semplice. 👂 O ggi l’ acquisto di prodotti può essere effettuato sia online che offline. I consumatori utilizzano una varietà di mezzi di comunicazione per acquistare prodotti o servizi, quindi è necessario utilizzare una varietà di canali per raggiungere il maggior numero possibile di clienti potenziali clienti il maggior numero possibile di persone . Ogni punto di contatto rappresenta un’ opportunità commerciale di ” lead generation”. 🤑

#2 Nuovemodalità diconsumo = nuovi percorsi dei clienti

Iclienti stanno adottando nuove abitudini e modelli di consumo. si informano prima sui marchi, confrontano i siti dei concorrenti, leggono le recensioni online, acquistano in negozio o online, pagano con carta di credito o PayPal, ecc. L’omnichannel è un esempio perfetto di combinazione di fisico e digitale a vantaggio di un approccio decisamente concentrati su la approccioal cliente. 🌎

#3 Immagine del marchio =Fedeltà deiclienti

Inoltre, fornire gli stessi contenuti su tutti i media e i canali può aiutare a riorientare i clienti sull’ immagine del marchio. Una strategia omnicanale si adatta perfettamente a questi nuovi modelli di consumo. Inoltre, è possibile snellire il percorso del cliente e individuare gli ostacoli che possono impedirne la fruizione. ⚠️ L’omnicanalità rappresenta unopportunità concreta di fedeltà dei clienti a lungo termine. L ‘obiettivo è costruire relazioni di qualità con i clienti e fornire unesperienza personalizzata per garantire la loro soddisfazione.

Come passare da una strategia siloed a una strategia di marketing omnicanale?

L’idea principale alla base del “siloing” (strategia di marketing a silos) è la SEO. 🤩 In pratica, questo può corrispondere a un sito di e-commerce (negozio digitale) con le sue categorie, sottocategorie e prodotti in ogni sottocategoria.

In breve, un sito web è sempre strutturato secondo una propria struttura ad albero. 🔍 E la navigazione avverrà quindi attraverso dei silos, quindi dei rami dell’albero.

Ad esempio, qui su Waalaxy :

 

in effetti, molte aziende utilizzano canali separati, ma non sfruttano i dati per migliorare l’ esperienza del cliente e generare contenuti coerenti. Questa mancanza di coerenza porta a una comunicazione errata e quindi a un minore coinvolgimento dei clienti.

Il passaggio all’omnichannel è molto recente e le aziende si trovano di fronte al fatto che non sanno come accumulare, archiviare, elaborare e creare azioni pertinenti (messaggi personalizzati, e-mail, SMS). 🤳 Ci sono molti strumenti in circolazione, tanto affidabili quanto poco affidabili, e le aziende si trovano spaesate di fronte a una moltitudine di scelte.

Cosa bisogna fare per iniziare:

  • Studiate le offerte del mercato sui vostri canali di comunicazione. (canali digitali e fisici ).
  • Guardate le recensioni e assicuratevi che siano affidabili in termini di sicurezza e funzionalità.
  • Chiedete delle demo, di solito gratuite o disponibili su YouTube.
  • Guardate i confronti affidabili online.

Attenzione ai confronti che esagerano e trovano difetti solo nei concorrenti. 👀 È solo una piccola guerra tra prodotti, ma non è molto rilevante per voi.

  • Testate gli strumenti: ci sono sempre periodi di prova.
  • Disponete di un CRM o memorizzate i dati. (soprattutto se siete nel settore BtoB).

Alcuni strumenti come Waalaxy fanno sia scrape (indirizzi e-mail) che prospect (sequenzepersonalizzate ) e hanno un CRM integrato per gestire le campagne. Altri strumenti come Salesforce e HubSpot sono CRM completi e personalizzabili. 🤗

Abbiamo creato un confronto tra le offerte distrumenti di automazione multicanale B2B presenti sul mercato. 🚀

Quali sono i 4 modi per implementare una strategia multicanale?

Dipende dal vostro target, dal vostro budget e dalla strategia di comunicazione che volete implementare. 👽 Ecco quindi 4 consigli per impostare la vostra strategia omnichannel. 👇

1. Raccogliere i dati deiclienti

Per prima cosa, è necessario conoscere e capire i propri clienti nel dettaglio. per farlo, raccogliamo regolarmente informazioni per capire il loro comportamento, le loro preferenze, le loro abitudini di consumo, ecc. Basta utilizzare strumenti tradizionali come sondaggi online, recensioni dei clienti, social media, ecc. Utilizziamo programmi di analisi dei dati per attingere da tutte queste fonti da tendenze da tutte queste fonti.

2. Ottimizzare icanali diacquisizione

Scegliete il canale di acquisizione giusto, in base al vostro pubblico di riferimento. le aziende più grandi dispongono di maggiori risorse e possono utilizzare più canali di vendita. Le piccole imprese , invece, devono prendere decisioni. Ciò significa progettare le comunicazioni in base alle abitudini dei clienti. Selezionate e raggiungete i canali più popolari con una profonda conoscenza delle abitudini dei consumatori e delle preferenze di abitudini deiconsumatori.

Per ogni canale, assicuratevi che i consumatori possano trovarvi senza cercarvi. Quindi, analizzando il loro comportamento, potete sapere esattamente come rivolgervi al vostro pubblico target. Avrete tutti i dati per impostare percorsi personalizzati per coinvolgere i clienti e guidare acquisti e consumi.

3. Adattare icontenutisenzacambiare ilmessaggio

Infine, pensate sempre alla le all’esperienza del cliente. Lobiettivo è mantenere un’ immagine positiva del marchio indipendentemente dal canale di vendita utilizzato. per questo il messaggio deve essere diffuso in tutti i modi contemporaneamente. In particolare, è necessario standardizzare tutte le azioni promozionali. il punto è che il messaggio è lo stesso e il consumatore ha la stessa esperienza indipendentemente dal canale. Daltra parte, adattate il formato a seconda del mezzo: sito web, social network, volantino

4. Pensare alungotermine

Dopo tutto, è necessario mantenere relazioni sostenibili con i vostri clienti. pertanto, le strategie omnicanale sono progettate per il lungo termine. Queste relazioni personalizzate promuovere la fedeltà e aumentano la propensione alla spesa dei clienti. 💲 È un vantaggio reciproco: i clienti mantengono un’ esperienza positiva e la vostra azienda aumenta le vendite. Queste relazioni possono essere alimentate, ad esempio , stabilendo una programmi di fidelizzazione da fidelizzazione dei clienti o facendo “marketing di affiliazione”. In questo modo si dimostra ai clienti che li conoscete e che vi preoccupate per loro, in quanto sono al centro delle vostre offerte commerciali.

Quali strumenti utilizzare per semplificare il Customer Journey omnichannel?

Dovrete organizzarvi per raccogliere tutte le informazioni rilevanti sui vostri clienti in tutti i canali. poi dovrete affidarvi ai progressi tecnologici, in particolare al software di gestione dei clienti e all’esperienza di un team specializzato nella personalizzazione dei clienti. Utilizzate questi strumenti per ottimizzare la vostra strategia omnicanale:

  • Un programmatore di post in rete: Come Podawaa su LinkedIn o Hootsuite su tutti i social network.
  • Un CRM per la gestione del marketing: Come Salesforce, HubSpot o Waalaxy. Con il quale sarà possibile associare le informazioni sui prospect. Email + numero di telefono + URL sui social network, ad esempio.
  • Uno strumento di scrapping delle informazioni (ricerca): Waalaxy “scrappa” gli indirizzi e-mail dei vostri prospect su LinkedIn. Se il vostro target è su un’altra rete come Instagram, vi invitiamo a consultare gli strumenti disponibili sul mercato.
  • Uno strumento di automazione del prospecting: vedi il confronto qui. 👀
STRUMENTI DI AUTOMAZIONE A CONFRONTO
STRUMENTO PREZZO LINKEDIN EMAIL
WAALAXY ⭐ FREEMIUM ⭐ ✅ (GRATIS) ✅ (A PAGAMENTO)
SNOV.IO €€ 🚫
LEMLISTA €€
LUSHA 🚫
LINKHELP 🚫
AVVIO&CANCELLO €€ 🚫
PIEGO €€€
ZAPLIFY €€€
ZOPTO €€€ 🚫
NEODEALE €€€ 🚫
DUX-SOUP 🚫
INCONTRO €€

👉 Vi occupate di B2B e inviate messaggi privati su LinkedIn per contattare i vostri potenziali clienti? Pensate che non sia sufficiente? 🤔

Allora dovete dotarvi di un CRM di prospezione multicanale, come Waalaxy. 🏹 Potete aggiungere LinkedIn + una sequenza di e-mail alla vostra strategia di sviluppo delle vendite digitali. Try Waalaxy Now 👩‍🚀

Conclusione: i paletti della strategia omnicanale

La strategia omnicanale si riferisce al fatto che tutti i canali di vendita possibili e canali di contatto e possibili canali di vendita tra l ‘azienda e il cliente. Il primo contatto è avviato da un potenziale cliente, ma può anche essere avviato da un ‘azienda. 🏢 Omnichannel significa anche che questi punti di contatto possono essere utilizzati contemporaneamente.

👉 Ad esempio, un consumatore visita il vostro sito web mentre si trova all’interno del vostro negozio. Per padroneggiare questo approccio è necessario scomporre tutti i silos di marketing per ottenere una visione a 360 gradi dei vostri clienti e ottimizzare l esperienza del cliente.

Il motivo percui è necessario adottare l’omnicanalità è semplice. 🤓 Implementando questo strategia interna approccio, è possibile creare valore reale da un lato e raccogliere preziose informazioni sui clienti dallaltro. Potete quindi analizzare questi dati e adattare le vostre offerte di conseguenza. Inoltre, l’adozione di una strategia omnicanale può eliminare il problema della comunicazione impersonale.

Con tutti i canali disponibili, potete lavorare in modo più intelligente. In questo modo, potrete comunicare in modo che più personalizzati. ✍️ Utilizzando tutte le informazioni raccolte dai consumatori sulle loro preferenze abitudini di consumo e le loro preferenze.

FAQ: Strategia omnicanale ed esperienza del cliente

Qual è la differenza tra strategia multicanale e omnicanale?

La multicanale la strategia omnicanale consiste nel moltiplicare i punti di contatto tra aziende e consumatori. 💡 Questo deriva dalla constatazione che quanto più canali di distribuzione sono diversificati, più profonde sono le relazioni tra i due. 🥰 Per implementare la multicanalità, le aziende si organizzano creando reparti per ogni canale utilizzato. Naturalmente, questo approccio crea dei silos, le aziende devono trovare nuovi approcci per fare in modo che i clienti siano sempre più vicini l’acquisto esperienza di acquisto (“online” o “offline”) dei loro clienti più fluido.

L’omnichannel è un’evoluzione della multicanalità. infatti, questo approccio tiene conto del fatto che i clienti sono liberi di spostarsi da un canale all’ altro durante il processo di acquisto. I clienti non interrompono i loro acquisti e vivono un’ esperienza positiva. l approccio omnicanale si basa infatti su tre pilastri complementari : il cliente, l’esperienza del cliente e i vari canali di distribuzione.

Ecco, ora sapete tutto sulla Strategia omnicanale. 🔥

5/5 (211 votes)
Vi consigliamo 👇

Volete più contatti per la vostra attività? 🔥

Ottenete gratuitamente i 7 modelli di messaggio più efficaci per generare contatti su LinkedIn. 👽

Vuoi più contatti per la tua attività? Ricevi il tuo E-book gratuito! 🔥

Ottenere i 7 modelli di messaggio più efficaci per generare clienti su LinkedIn 👽

Cover-Ebook-US

Want more leads for your business? Get our E-book for free ! 🔥

Get the 7 most effective message templates for generating leads on LinkedIn. 👽