Come trarre vantaggio da LinkedIn?

Published by Amandine on

8 minutes
5/5 - (127 votes)

LinkedIn è il social network di riferimento per il BtoB. È il 277% più efficace di Twitter e Instagram per trovare prospettive ed espandere la tua rete. Quindi era il momento di indagare ?In questo articolo vedremo insieme 3 semplici passi su come trarre vantaggio da LinkedIn.

Come ottimizzare il tuo profilo LinkedIn?

Molti utenti trascurano la creazione del loro profilo LinkedIn per concentrarsi direttamente sulla prospezione, mentre è un punto chiave del vostro successo su LinkedIn. Il tuo profilo è lo specchio del tuo business. Deve far sì che l’utente voglia interagire con voi. È un po’ come la vetrina di una pasticceria, se i dolci non sono appetitosi, nessuno entrerà a comprarli.

Alcune cifre:

  • Una foto di profilo professionale = 36 volte più probabilità di essere contattati privatamente.
  • Un profilo completo (lista 5 competenze) = 17 volte più visualizzazioni sul tuo profilo.

4 consigli per ottimizzare il tuo profilo LinkedIn

  1. Aggiungi una foto professionale: deve essere rassicurante e accogliente. Bonus: personalizza la tua foto con uno strumento come Canva per esempio, a ProspectIn, abbiamo optato per il cerchio tricolore.
  2. Poi, metti in evidenza la tua competenza: assicurati che il tuo titolo non sia troppo lungo e che contenga il nome dell’azienda accompagnato dalla @, questo incoraggerà il tuo contatto a informarsi sulla tua azienda. ?
  3. Poi, aggiungi una foto di sfondo: questa dovrebbe cambiare man mano che accadono nuove cose. A ProspectIn, stiamo assumendo ?.
  4. Infine, assicurati di aver compilato il tuo profilo: (istruzione, posizione attuale, incarichi, competenze). L’utente deve sapere chi sei e cosa vendi.

Come essere attivi su LinkedIn?

Non lo ripeteremo mai abbastanza, LinkedIn è un must nella vostra strategia di marketing. Ci sono 575 milioni di persone sulla rete. Devi quindi sapere come distinguerti e mostrare che sei attivo e coinvolto nella comunità. Per questo, non esitate a :

  1. Commenta i post.
  2. Iscriviti agli altri utenti.

Naturalmente, dovrete farlo in modo intelligente. Gli utenti hanno accesso alla tua storia visualizzando il tuo profilo. Assicurati di rispondere in modo professionale agli argomenti che sono direttamente collegati al tuo business e ai valori della tua azienda. Iscrivendosi ai potenziali clienti, è più probabile che tu venga notato. Quando si usa la funzione “Segui” una grande maggioranza di utenti viene notificata. Buone notizie: non devi farlo manualmente, con ProspectIn puoi tracciare automaticamente fino a 100 lead qualificati al giorno, senza alcun rischio per il tuo account.

Comunicare su LinkedIn

Solo l’1% degli utenti pubblica contenuti su LinkedIn, mentre il resto commenta o consuma informazioni. Questo significa semplicemente due cose:

  1. I vostri concorrenti non sono tutti attivi sulla rete.
  2. I tuoi futuri clienti sono in attesa di contenuti da consumare.

È il momento di consegnare ?

Pubblicare contenuti su LinkedIn

Nell’era dei social network e del consumo di contenuti (6h43 al giorno per persona secondo Hootsuite), è necessario pensare a una strategia di contenuti su questo social network.

Prima di tutto, è necessario conoscere 3 punti:

  • Qual è il valore aggiunto che porterai ai tuoi potenziali clienti?

In primo luogo, LinkedIn è un social network umano, non una piattaforma di vendita. Una volta definito il tuo target, devi assicurarti di posizionarti come un esperto, che è lì per consigliare/accompagnare i suoi lettori e non per vendere i suoi prodotti, per fare questo, offri un contenuto qualitativo.

  • Come strutturerete il vostro messaggio su LinkedIn?

In secondo luogo, e per citare Aristotele, avrete bisogno di 3 punti chiave in ogni vostro post: Il primo è la credibilità (la vostra competenza, la vostra conoscenza). La seconda è la logica: dati, fatti concreti. Infine, è l’emozione: mostra la tua passione per l’argomento. ? Una volta che hai combinato questi 3 pilastri con una buona tecnica di Copywriting, sei sulla strada giusta 😉

  • Quanto spesso pubblicherete?

Infine, bisogna essere regolari e organizzati. Non basta postare una volta al mese, la chiave è essere regolari, cioè almeno una volta alla settimana. Immaginate di essere un piccolo mammifero nella giungla di LinkedIn e che la vostra unica possibilità di sopravvivenza sia quella di ruggire più forte dei leoni. In breve, abbiamo bisogno di sentire da voi! Se non sai quali slot funzionano meglio nel tuo settore, allora ti suggerisco di testare diversi tempi e seguire attentamente i risultati.

Bonus: Impostare routine simili a una newsletter e dare a queste pubblicazioni un titolo accattivante come MondayBrief o {Company Name} Weekly News.

Partecipare a gruppi di impegno

L’algoritmo di LinkedIn è molto semplice da capire. È un social network, quindi il suo obiettivo è quello di far consumare informazioni agli utenti. Per fare questo, si basa sulla semplice idea che più like e commenti ha un post, più è coinvolgente. Quindi LinkedIn lo metterà in evidenza e lo mostrerà a più persone. È molto importante capire questo, in modo da sapere come trarre vantaggio da LinkedIn. Abbiamo deciso di approfittare di questo algoritmo facilmente manipolabile per creare Podawaa. È un’estensione di Chrome attraverso la quale puoi aumentare la tua visibilità sulla rete unendoti o creando pod. Un gruppo di impegno o pod è un gruppo di persone, spesso con interessi comuni, che si impegnano a mettere mi piace e a commentare i post dei membri, automaticamente o manualmente. Ecco una piccola panoramica di Podawaa:

Ci sono diverse opzioni a tua disposizione, come unirti a un pod esistente o creare il tuo pod. Questo strumento permette anche di pianifica i tuoi post su LinkedIn indicando precisamente i commenti che vorresti ricevere dai membri. Suggerimento: Assicuratevi di rispondere ad ogni commento per mostrare a LinkedIn che siete attivi. Così facendo, LinkedIn considererà il tuo post più coinvolgente e quindi aumenterà la sua visibilità sulla rete. Sei un vincitore, tutto quello che devi fare è ammirare il lavoro. ?

La prospezione su LinkedIn resa semplice

Ecco l’ultimo passo per sapere come trarre vantaggio da LinkedIn. Prospezione! Come già detto, LinkedIn è il social network per il BtoB. È quindi essenziale che tu risponda a 2 domande prima di iniziare:

  1. Il tuo obiettivo è su LinkedIn?
  2. Come trovare il tuo obiettivo sulla rete?

Prima di tutto, se vendi pastelli per asili o pasticcini per privati, avrai difficoltà a trovare il tuo target sulla rete. La prospezione su LinkedIn non è per tutti, sta a voi determinare se il vostro obiettivo è un utente di LinkedIn. In secondo luogo, per trovare il vostro target su LinkedIn potete usare la funzione di ricerca di base (gratuita ma limitata) o il Sales Navigator (a pagamento ma potente). Per utilizzare la funzione di ricerca di base : Si digita ciò che si sta cercando nella barra destinata a questo scopo, e si seleziona “Persone”. Poi, scegliete, secondo il vostro obiettivo, i vostri criteri di selezione: (il luogo, l’azienda, il settore di attività…) Una volta completato questo passo, LinkedIn vi darà una lista di persone che corrispondono ai vostri criteri, dovete solo inviare loro una richiesta di connessione e iniziare la vostra ricerca.

Come automatizzare la tua prospezione?

Il navigatore delle vendite: per aumentare la tua ricerca di prospettive.

Il Sales Nav di LinkedIn vi permette di avere accesso a un numero molto più grande di prospetti qualificati e quindi di raffinare la vostra ricerca di prospetti. Questa è un’opzione a pagamento offerta da LinkedIn per 59,49 euro al mese. Si ottiene un mese gratuito per testare, senza requisiti di acquisto. Ha caratteristiche molto più avanzate della classica funzione di ricerca. I miei pet peeves sono: tipo di azienda, industria e numero di dipendenti.

Ma hai un sacco di altre opzioni che ti invito a scoprire, sta a te vedere cosa ti permette di trovare meglio il tuo obiettivo ? Poi puoi salvare le tue ricerche automaticamente ogni settimana e salvare le tue preferenze.

Bonus: Ti consigliamo di segmentare la tua prospezione ad un massimo di 2500 persone per ricerca, al fine di combinare i punti di forza di Sales Navigator e ProspectIn.

ProspectIn: Lo strumento essenziale per la prospezione automatizzata.

ProspectIn è il nostro strumento di automazione della prospezione per LinkedIn. Siamo molto orgogliosi di offrirvelo e lo usiamo ogni giorno. Ancora oggi, è il nostro unico strumento di prospezione. Ti permette di impostare le tue campagne di prospezione, personalizzare i tuoi messaggi e risparmiare un sacco di tempo nel tuo processo di vendita. ? Questa è un’estensione di Chrome super facile da configurare. Con ProspectIn è possibile:

  • Esporta fino a 2.500 lead per ricerca,
  • Scegliete le vostre campagne preferite da una vasta selezione,

  • Traccia le tue statistiche (tasso di accettazione, tasso di risposta…),
  • Traccia le tue attività settimanali per conoscere meglio il tuo obiettivo,
  • Creare Inneschi automatici,

  • Impara la chitarra o il mandarino mentre il tuo account fa ricerche per te.

Conclusione

Per concludere, per ottenere il massimo da LinkedIn dovresti concentrarti su 6 punti ? :

  1. Coccola il tuo profilo LinkedIn come se fosse il sito web della tua azienda.
  2. Poi, rimanete attivi sulla rete; iscrivetevi ai vostri prospetti e concorrenti, siate curiosi di sapere cosa c’è di nuovo.
  3. Poi, comunicare su LinkedIn; impostare una strategia di contenuti a lungo termine e pubblicare contenuti qualitativi.
  4. Mantieni lo slancio aumentando i tuoi post; prova i gruppi di coinvolgimento di Podawaa per capire meglio l’algoritmo di LinkedIn.
  5. Dopodiché, trova i tuoi potenziali clienti sulla rete e pensa all’approccio migliore; personalizza i tuoi messaggi.
  6. Infine, automatizza la tua ricerca; usa ProspectIn per sfruttare LinkedIn.

Per riassumere in 3 domande

Come posso migliorare il mio profilo LinkedIn?

Per prima cosa, dovrai trovare la giusta immagine di profilo seguendo i nostri consigli di esperti, poi dettagliare tutte le tue esperienze lavorative e la tua formazione. Poi, considera di rimanere attivo su LinkedIn unendoti ai gruppi e iscrivendoti ai tuoi contatti. Infine, commentate i post secondo i vostri interessi e il vostro target di riferimento come descritto nell’articolo.

Come dovrei organizzare la mia strategia di contenuti su LinkedIn?

Prima di tutto, dovrete capire i codici di LinkedIn e quelli del vostro target. Poi, come avete intenzione di portare una vera proposta di valore. Una volta che avete identificato queste due informazioni, strutturate il vostro messaggio usando il copywriting e definite una frequenza di pubblicazione. Per potenziare i tuoi post, unisciti ai gruppi di impegno e monitora le tue statistiche.

Come fare prospezione su LinkedIn?

Per fare prospezione su LinkedIn, devi sapere come trovare il tuo obiettivo sulla rete. Per farlo, sono disponibili diversi strumenti come la ricerca classica o il Sales Navigator. Infine, automatizza la tua ricerca per aumentare la tua efficienza e le tue vendite con ProspectIn.

Categories: ProspectIn

Tweet
Share
Share