Qual è lo scopo della funzionalità “visita” e “segui” di LinkedIn?

Published by Amandine on

fonctionnalite LinkedIn
2 minutes
5/5 - (133 votes)

Siete abituati a inviare inviti e messaggi su LinkedIn, ma non avete mai usato la funzionalità “visita” o “segui” di LinkedIn? Ti spieghiamo a cosa servono e perché dovresti usarli su questo social network!

Una funzionalità di base di LinkedIn

Queste caratteristiche B2B sono integrate in LinkedIn(ovviamente, noi di ProspectIn non ci inventiamo le cose). La visita del profilo LinkedIn consiste, come suggerisce il nome, nel visitare un profilo.

La funzionalità segui su LinkedIn (noto anche come “seguire”) di un prospect è l’equivalente di“iscriversi” su altre reti sociali. Senza entrare in contatto con lui, potrete seguire le sue pubblicazioni e la sua attività. Non può rifiutare. Ma questo non è proprio quello che ci interessa qui.

Attirare la curiosità del tuo prospect per sviluppare la tua rete

Qual è l’interesse, allora, ad usare queste caratteristiche di LinkedIn? Ovviamente c’è un interesse: attirate la curiosità del vostro prospect e se possibile portatelo sul vostro account LinkedIn.

Infatti, quando si visita un profilo, l’utente può essere avvisato da una notifica (anche se non è sistematica). Con un account “normale”, un utente può vedere gli ultimi 3 o 4 visitatori del suo profilo. Con un account Premium, può vedere tutti i visitatori del suo profilo.

Questa funzione è utilizzata principalmente per visitare gli account Premium, anche se può essere utile sugli account “standard” e simulare più da vicino il comportamento umano(Vedi i miei ultimi visitatori).

stimuler le comportement humain sur linkedin

La mia preferenza personale è il follow-up. Follow-up notifica i prospect che segui, a meno che non abbiano esplicitamente disabilitato questa notifica, il che è abbastanza raro. Nella notifica, il potenziale cliente può“seguirti di nuovo” con un clic. Questo è interessante se pubblichi contenuti perché puoi apparire nel suo news feed e quindi aumentare la tua visibilità e quindi la tua notorietà.

Dato che a LinkedIn non piace vederti inviare centinaia di inviti al giorno(e a ProspectIn limitiamo il numero di richieste di invito a 80-100 al giorno), seguire è un’ottima alternativa per attirare traffico qualificato al tuo profilo, dare visibilità al tuo account e ottenere nuove richieste di connessione.

Il mio hack per creare impegno sulla rete professionale di LinkedIn

Personalmente, creo una campagna separata con prospettive di “secondo livello”, cioè prospettive che possono essere interessate al nostro prodotto e contenuto ma non sono necessariamente il mio target principale, su cui faccio solo follow-up (e visite su Premium).

Scelgo di mirare in generale ai profili rilevanti che hanno pubblicato negli ultimi 30 giorni (grazie al filtro Sales Navigator che lo permette). Quindi utenti attivi.

Ricevo tra il 5 e il 10% delle richieste di connessione in cambio, il che non è affatto trascurabile. Soprattutto su un social network professionale.

Posso quindi inviare un messaggio personalizzato a queste prospettive per discutere con loro.

Ed ecco fatto, sapete tutto sulla funzionalità di visita e follow-up di LinkedIn! 😁

Tweet
Share
Share