Come posso importare un file in ProspectIn? (dettagli e FAQ)

Published by Amandine on

Comment réaliser un import de fichier sur ProspectIn ? (détails et FAQs)
3 minutes
5/5 - (133 votes)

ProspectIn ti permette di importare un file CSV, contenente una lista di potenziali clienti che vuoi caricare in una campagna. Puoi poi contattarli come se fossero lead esportati con una ricerca classica.

In questo articolo, vedremo come eseguire un’importazione di file su ProspectIn.

Dati e formato attesi per esportare un file in ProspectIn

Per importare i prospect, è necessario avere l’url del loro profilo LinkedIn nel seguente formato

  • https://www.linkedin.com/in/toinon-g.
  • https://www.linkedin.com/profile/view/?id=toinon-g.

Questo funziona anche con gli URL di Sales Navigator:

  • https://www.linkedin.com/sales/people/.
  • http://www.linkedin.com/sales/people/.
  • www.linkedin.com/sales/people/.

Per funzionare, è necessario che ci sia un solo url per riga nel vostro file CSV. Il file prende in considerazione qualsiasi tipo di separatore. Normalmente non ci sono problemi quando ci sono altri dati nel file (nome, cognome, email…). D’altra parte, se il caricamento non sembra funzionare, è preferibile mantenere solo i link del profilo.

Come importare un file su ProspectIn

  1. Vai alla pagina “Campagna”.
  2. Clicca sul pulsante “CSV Import” nella parte superiore della pagina.
  3. Scegli la campagna in cui vuoi importare.
  4. Seleziona il file nei tuoi documenti.

Domande frequenti

L’importazione a volte può essere un problema o un processo confuso. Ecco le domande principali e le loro risposte.

L’importazione funziona, ma ottengo piste con url invece di nomi

Questi sono profili parziali. Quando si importa un file CSV, ProspectIn recupera solo gli URL. Quindi non ha le informazioni del nome e del cognome.

Quando invii la tua prima azione, l’estensione scansionerà il profilo per trovare le informazioni mancanti e completare il profilo. Questa “scansione” del profilo fa una richiesta a LinkedIn per ottenere le informazioni.

Ecco perché il profilo non viene completato direttamente quando il file viene importato: se si aggiungono 10.000 prospetti, si invierebbero 10.000 richieste a LinkedIn in pochi secondi. Non è un comportamento molto umano!

Per recuperare le informazioni dei tuoi potenziali clienti, una semplice visita al profilo è sufficiente, ma puoi anche inviare azioni di follow-up/richieste di connessione/messaggi con le variabili di personalizzazione “nome” e “cognome”, queste saranno recuperate bene.

ProspectIn rileva gli URL dei profili ma quando faccio l’aggiunta non succede niente

Seguire questa procedura:

  • Controllate che i cavi non siano stati importati a vostra insaputa. Per farlo, copia un url e aprilo nel tuo browser => prendi il nome del prospect => vai alla pagina Prospect nel back office di ProspectIn => Cerca il prospect. Se appare, significa che l’importazione ha funzionato. Poi controlla che non sia nella campagna sbagliata.
  • Controlla che gli url corrispondano al formato previsto (vedi sopra).
  • Mantieni solo gli url nel tuo file e cancella tutti gli altri dati.
  • Ricarica l’estensione (Impostazioni => Ricarica estensione).
  • Prova di nuovo.

Se il problema persiste, contattaci sulla chat e inviaci per email il file CSV in questione (la chat non accetta file csv).

ProspectIn ha rilevato XXX url ma non ha importato tutti i lead

Proprio come l’esportazione da una ricerca, ProspectIn esegue un controllo dei duplicati nel tuo CRM. Per evitare di contattare due volte lo stesso lead, non è possibile che il lead sia presente in due campagne diverse. Durante l’importazione, se il prospect è già nel CRM, non sarà importato. Il numero di duplicati evitati viene visualizzato nel rapporto che segue l’importazione del file.

Ora sai come importare un file in ProspectIn.

Tweet
Share
Share