L’alternativa a LinkedHelper

Published by Margot on

3 minutes
Rate this post

Automatizzare la tua attività su LinkedIn è troppo importante per scegliere uno strumento pericoloso come Linked Helper… 🤨

Quando sei alla ricerca di migliorare il tuo web marketing, fallo con saggezza e confronta attentamente gli strumenti di prospezione B2b.

In poche parole… strumenti come Linked Helper sono rischiosi. Per la semplice ragione che non tengono conto dei limiti fissati da LinkedIn.

Indipendentemente dal tuo business e dalla tua strategia di marketing, crediamo che l’automazione dovrebbe essere un veicolo per migliorare la portata del tuo account, non un rischioso strumento di spam. E tu?

Linked Helper: una soluzione di marketing obsoleta

Questo cosiddetto strumento di automazione del marketing “SaaS” è superato. In effetti, lo strumento più obsoleto sul mercato della lead generation. Potresti avere molte più possibilità con altri strumenti come ProspectIn.

Per esempio, Linked Helper non permette di fare scenari di vendita automatici.

Gli scenari di LinkedIn sono uno strumento avanzato di marketing automation in cui è possibile definire uno scenario completo che i vostri lead attraverseranno.

Puoi scegliere diverse azioni come connetterti/visitare/seguire/inviare un messaggio. Il tutto aggiungendo ritardi tra le azioni, e condizioni sui messaggi come “messaggio visto/non visto”.

Linked helper vs prospectin

Ma questo è solo un esempio. Linked Helper non permette, a differenza di altri strumenti, di:

  • Traccia le tue prestazioni con le statistiche.
  • Avere un cruscotto.
  • Fate dei test A/B semplificati.
  • Pianificare scenari di vendita(flusso di lavoro).
  • Filtra i tuoi lead (possibilità di filtrare su quelli che hanno accettato un invito, risposto a un messaggio).

È molto più conveniente essere in grado di creare campagne per la tua prospezione su LinkedIn mentre segmenti i tuoi progetti, giusto? Puoi anche filtrare le tue prospettive. Molto più facile e veloce per segmentare accuratamente le tue campagne.

Testare gli approcci per scoprire quale messaggio o approccio funziona meglio. Aumentando il tasso di apertura dei tuoi messaggi.

Linked Helper: uno strumento pericoloso per il tuo account LinkedIn

Vuoi che il tuo account sia sospeso o bannato da LinkedIn? Non credo. Perdere tutti i tuoi contatti o anche il tuo profilo ottimizzato per la tua prospezione digitale? Sprecare i vostri sforzi di marketing per niente? È difficile attirare nuovi clienti. Non vogliamo nemmeno questo.

Ecco perché abbiamo sviluppato ProspectIn, un vero e proprio strumento di marketing.

ProspectIn simula il comportamento umano, il che ci rende impercettibili a LinkedIn. Regoliamo le azioni dei nostri utenti con quote giornaliere. Impostiamo avvisi in caso di comportamento rischioso.

Nessun altro strumento sul mercato offre questo livello di sicurezza. Il suo conto è in buone mani.

Un vero e proprio cruscotto vi sarà anche proposto, potrete vedere le vostre statistiche, i vostri tassi di apertura o di risposta. Campagna per campagna, scenario per scenario.

Ecco i grandi vantaggi di ProspectIn:

  • Tasso di conversione più alto grazie ai nostri scenari ottimizzati.
  • Un numero maggiore di lead generati nel tuo tunnel di conversione.
  • Una segmentazione più precisa per raggiungere i tuoi obiettivi e trasmettere il messaggio giusto.
  • Un CRM direttamente integrato per una migliore gestione dei lead.
  • Una reputazione riconosciuta con più di 3000 clienti.

ProspectIn vs Linked helper

Dimenticatevi di Linked Helper.

Allora cosa aspettate a scegliere uno strumento affidabile e sicuro che vi permetterà di avere tutte le ultime caratteristiche 😉

Tweet
Share
Share