Fomula del prezzo di vendita e strategie per stabilire il prezzo perfetto!

Siete alla ricerca di una migliore comprensione del“prezzo di vendita“, vi ponete domande come “quale prezzo di vendita fissare?”, “quali sono le migliori strategie di prezzo?” “Come conoscere il giusto prezzo ?”. Allora siete nel posto giusto. Scoprite come assicurarvi un profitto. 😜

Che cos’è il prezzo di vendita ?

Come impostare un prezzo di vendita ?

Stabilire un prezzo è una fase cruciale nella vendita di un prodotto o di un servizio, che si tratti di un’azienda o di un imprenditore autonomo.

Ecco alcuni passaggi da seguire per stabilire un prezzo di vendita. 👇

Passo 1) 👩‍🔬 Analizzate i prezzi di mercato come uno scienziato:

  • Ovvero i prezzi praticati sul mercato dalle aziende concorrenti, dirette e indirette. Questo vi aiuterà a determinare se il vostro prezzo è competitivo o meno (vedremo più avanti nell’articolo che non è necessario che il prezzo sia uguale a quello di un prodotto concorrente!)

Fase 2) 🧑‍🏫Calculez i vostri costi come un insegnante di matematica:

  • Conoscere i costi di produzione, le spese generali, le spese dirette e indirette e i margini di profitto è essenziale per determinare il prezzo di vendita. Assicuratevi di prendere in considerazione tutti i costi associati alla produzione, alla vendita e alla distribuzione del vostro prodotto o servizio.

Fase 3)👨‍💼Set il vostro obiettivo di profitto come un imprenditore:

  • Determinate il profitto che volete ottenere su ogni vendita e sommatelo ai costi per ottenere il prezzo finale. Dovete stabilire i vostri criteri e per questo dovete conoscere le strategie di prezzo (ne parleremo presto)!

Fase 4)🕵️Evaluate la domanda e il profilo degli acquirenti come un investigatore:

  • La domanda del vostro prodotto o servizio può influenzare anche il prezzo. Se la domanda è alta, potete fissare un prezzo più alto, mentre se la domanda è bassa, potreste doverlo abbassare. Inoltre, se vendete prodotti di lusso, ad esempio, la qualità giustifica il prezzo elevato!

Fase 5)🧝 Rivedere regolarmente la propria strategia come esportatore:

  • Tenete presente che il mercato è in continua evoluzione e i prezzi possono fluttuare a seconda della concorrenza, dell’offerta e della domanda. È quindi importante riaggiustare regolarmente i prezzi (e la gestione aziendale in generale) per rimanere competitivi.

Seguendo questi passaggi, sarete in grado di determinare un prezzo di vendita che vi consentirà di ottenere un profitto e di essere competitivi sul mercato.

Ottenete i primi clienti questa settimana

Sfruttate la potenza di Waalaxy per generare lead ogni giorno. Iniziate a fare prospezione gratuitamente oggi stesso.

waalaxy dashboard

Come calcolare il prezzo di vendita di un prodotto?

Per calcolare il prezzo di un prodotto o di un servizio, dovrete elencare i costi indiretti e diretti nel modo più preciso possibile! Facciamo l’esempio di un caso di studio. Immaginate di vendere un software di prospezione (CRM).

Passo🥇) Identificare i costi diretti:

Nel caso di un software CRM, i costi diretti possono includere lo stipendio degli sviluppatori che hanno lavorato al software, il costo del cloud hosting, il costo di manutenzione e aggiornamento del software.

Ad esempio, se lo stipendio totale degli sviluppatori è di 100.000 dollari e il software è ospitato sul cloud per 10.000 dollari all’anno e i costi di manutenzione e aggiornamento sono di 20.000 dollari, il totale dei costi diretti sarà di 130.000 dollari.

Passo🥈) Identificare i costi indiretti:

Per il software CRM, i costi variabili possono includere i costi di marketing e pubblicità, le spese generali, le spese legali, le tasse, l’assicurazione, ecc.

Ad esempio, se i costi di marketing e pubblicità ammontano a 50.000 dollari, le spese generali a 30.000 dollari, le spese legali a 10.000 dollari, le tasse a 15.000 dollari e l’assicurazione a 5.000 dollari, il totale dei costi indiretti sarà di 110.000 dollari.

Passo🥉) Calcolare i costi diretti e indiretti per unità:

Supponiamo che la concorrenza venda gli stessi prodotti a circa 300 dollari, quindi possiamo immaginare quanto software dovremmo vendere per “andare in pari”

(130.000 dollari / 1.000 unità) = 130 dollari di costi diretti per 1.000 vendite.

Fin qui tutto bene.

Utilizzando lo stesso esempio di prima, il costo indiretto per unità sarebbe di 110 dollari per unità (110.000 dollari / 1.000 unità).

Terminate ✅ Sommando i costi diretti e indiretti:

Sommando i costi diretti per unità (130 dollari) e i costi indiretti per unità (110 dollari), il costo totale per unità sarebbe di 240 dollari (supponendo di vendere almeno 1.000 unità).

Questo costo può potenzialmente aumentare se si vende più software (servono più sviluppatori per aggiornare lo strumento, serve più pubblicità per sviluppare in alcuni Paesi…)

Come abbiamo detto, dovete sempre ricontrollare le vostre strategie e le vostre vendite per stabilire il prezzo di un prodotto.

Come calcolare il prezzo di vendita a partire dal costo e dal margine? Prezzo di vendita formula

Il margine commerciale è importante per diversi motivi:

Motivo🥇 È l’unico modo per essere redditizi:

la percentuale di margine aiuta a determinare la redditività dell’attività aziendale. Se il margine commerciale è basso, l’azienda potrebbe faticare a coprire i costi e a realizzare un profitto.

In generale, i prodotti qualitativi che si vendono poco hanno un margine elevato per garantire la redditività; al contrario, i prodotti di uso quotidiano costeranno meno e sarà necessario venderne di più per fare l’anno!

Motivo🥈 Questa è la vostra leva per essere competitivi:

La competitività dell’azienda sul mercato dipenderà dalla sua strategia di vendita. Se il margine di vendita è inferiore a quello dei concorrenti, l’azienda potrebbe avere difficoltà a mantenere la propria posizione sul mercato.

Motivo🥉 Permette di variare il prezzo di vendita:

È l’unico margine di manovra che si ha (è molto più facile variare il margine rispetto ai costi fissi), può aiutare a prendere decisioni sui prezzi di vendita e quindi sulla strategia dell’azienda in modo più globale.

Per sapere tutto sul margine di vendita seguite il link 👀 Altrimenti, ecco una sintesi. 👇

È importante notare che il margine di vendita non rappresenta il profitto netto dell’azienda, poiché non tiene conto di altri costi come quelli di marketing, le spese generali, le imposte e le tasse.

Per calcolare l’utile netto, è necessario sottrarre tutti i costi dell’azienda.

Per calcolare il profitto è semplice: ( prezzo di vendita del prodotto – costi) x articoli venduti. 😜

Per usare il nostro esempio sui CRM di prospezione, sarà ( 300 – 240 x 1000) = 60.000 dollari di profitto!

Perché è così importante stabilire il giusto margine di profitto?

Il margine di profitto è importante perché determina il profitto che un’azienda ottiene su ogni vendita. 🤑

Un margine di profitto più elevato significa che l’azienda guadagna di più su ogni vendita. Significa anche che l’azienda può coprire più facilmente le spese operative e avere più denaro a disposizione per investimenti o altri scopi. La strategia dei prezzi è una delle più importanti strategie di marketing a cui pensare prima di lanciare un nuovo prodotto. 🚀

Vediamo ora alcune idee per la determinazione dei prezzi. 😍

Ripresa: I calcoli importanti per la strategia del prezzo di vendita

Qui potete trovare alcuni metodi di calcolo dei costi e del margine, che vi aiuteranno a stabilire il prezzo di vendita perfetto !

  • Margine commerciale = prezzo di vendita – costo di produzione.
  • Margine di profitto = (ricavi / vendite) x 100.
  • Margine lordo = (Vendite totali – Costo del venduto) / Vendite totali.
  • Punto di pareggio (in unità) = Costi fissi / (Prezzo per unità – Costi variabili per unità).
  • Percentuale di markup = (Prezzo di vendita – Costo del venduto) / Costo del venduto.
  • Profitto = Ricavi totali – Costi totali.
  • Margine di contribuzione = Prezzo di vendita – Costi variabili per unità.
  • Elasticità della domanda al prezzo = (variazione percentuale della quantità domandata) / (variazione percentuale del prezzo).

Nell’articolo vi spiegherò perché tutte queste formule sono importanti e come vi aiutano a definire i vostri prezzi!

Quali sono le strategie per stabilire i prezzi di vendita?

Esistono diverse strategie di marketing dei prezzi che le aziende possono utilizzare per raggiungere diversi obiettivi di marketing e di vendita.

Tra queste, le più note sono :

  • Premium/ High pricing – Scelta di un prezzo più alto rispetto alla concorrenza per posizionare il prodotto o il servizio come di qualità superiore, di lusso o esclusivo.
  • Prezzi orientati alla concorrenza – Si tratta di fissare un prezzo iniziale molto basso per penetrare rapidamente in un mercato o attirare clienti sensibili al prezzo.
  • Prezzi basati sulla curva dell’esperienza – Si tratta di fissare un prezzo iniziale elevato per un prodotto o un servizio innovativo e unico; spesso la seconda fase consiste nell’abbassare gradualmente il prezzo per raggiungere un pubblico più ampio.
  • Prezzi basati sulla domanda – Si tratta di allinearsi al mercato (e quindi alla concorrenza), concentrandosi sulla qualità del prodotto e non sul prezzo competitivo per venderlo.

Andare oltre nella strategia dei prezzi

Potete anche pensare di andare oltre le strategie classiche per stabilire i vostri prezzi.

La mia strategia preferita è la gestione del rendimento dei prezzi!

Si tratta di una strategia che prevede l’istituzione di prezzi diversi per diversi segmenti di clientela o per diversi momenti di acquisto. Ad esempio, una compagnia aerea può modificare i prezzi dei biglietti aerei a seconda del periodo dell’anno o dell’ora del giorno. Si può scegliere di modificare il listino prezzi in base alla stagione, a un evento o al tipo di clienti…

A proposito, c’è un articolo dedicato a questa strategia, se siete interessati!

Conclusioni: Come determinare il prezzo di vendita?

Il prezzo di vendita viene generalmente determinato in base ai costi di produzione, ai margini di profitto desiderati, alla concorrenza e alla domanda del mercato. Le aziende devono anche considerare fattori quali le condizioni economiche, le politiche fiscali e le normative governative.

Il prezzo per l’azienda sarà quindi il prezzo di acquisto per il cliente!

Articolo Faq

Qual è il ruolo del prezzo di vendita nella strategia di marketing?

Il prezzo di vendita è una componente importante della strategia di marketing di un’azienda perché può influenzare la percezione del valore del prodotto o del servizio da parte del cliente. Il prezzo può anche influenzare la concorrenza, la redditività e la posizione di mercato. 🎯

Quali sono i rischi di un prezzo di vendita troppo alto?

Se il prezzo di vendita è troppo alto, i clienti potrebbero essere dissuasi dall’acquistare il prodotto o il servizio perché potrebbe essere percepito come troppo costoso o non abbastanza redditizio rispetto alla concorrenza.

Quali sono i rischi di un prezzo di vendita basso?

Se il prezzo di vendita è troppo basso, può influire sulla qualità percepita e sui profitti dell’azienda. Dovrete vendere molto per essere redditizi e mantenere costantemente questo flusso. 😰

Che cos’è il punto di pareggio?

È il livello di attività che consente, grazie al margine raggiunto, di realizzare un profitto (di iniziare a essere redditizi).

il calcolo è il seguente = Costi fissi / Margine sui costi variabili.

Conoscere il punto di pareggio è importante per la vostra azienda perché aiuta un’impresa a capire quanti beni/servizi deve vendere per coprire i costi di produzione. Una volta raggiunto il punto di pareggio, qualsiasi vendita aggiuntiva si tradurrà in un profitto per l’azienda

Che cos’è il margine lordo?

Per calcolare il margine di profitto, il profitto lordo viene diviso per il fatturato. Il margine lordo è la somma di denaro che rimane dopo aver sottratto il costo della merce venduta dal ricavo totale delle vendite. Il margine lordo è la percentuale del profitto lordo diviso per il fatturato totale.

Che cos’è il prezzo di vendita netto?

Il prezzo di vendita netto è il prezzo di vendita effettivo (per alcune aziende è solo un’altra terminologia). In alcuni casi, come ad esempio in una transazione immobiliare, si applicano le spese di agenzia, ecco perché si parla di prezzo netto di vendita (realmente percepito dal venditore).

Qual è la differenza tra il prezzo di vendita al lordo e al netto delle imposte?

Il prezzo HT significa “al netto delle tasse statali”. È generalmente destinato alle trattative tra professionisti. (è su questo prezzo che dovete calcolare il vostro margine). Il prezzo di pancia TTC contiene già le imposte, è quello che i consumatori pagheranno realmente. 🤌

Come regolare il prezzo di vendita?

Le aziende possono modificare il prezzo in base alle condizioni del mercato, alla domanda dei clienti e alla concorrenza. È importante monitorare regolarmente il mercato e i costi per garantire che il prezzo di vendita rimanga competitivo e in linea con le aspettative dei clienti.

Come modificare i prezzi dopo lo sbarco di un prodotto?

Sì, certo, si può e si deve! I prezzi e il mercato si evolvono con il tempo, è necessario continuare a osservare i volumi di vendita e vedere se cambiano.

Ilvolume delle vendite è un fattore chiave per determinare il prezzo di vendita, il margine di profitto e il punto di pareggio della vostra attività. Più dati si hanno, più si possono prendere decisioni informate sulla produzione, sui prezzi e sulle strategie di marketing per aumentare i ricavi e la redditività. (Il calcolo dell'”elasticità della domanda rispetto al prezzo” vi aiuterà a ottenere i dati)

Potete anche modificare i prezzi in base alla vostra notorietà: più il marchio diventa famoso, più sapete che i clienti pagheranno un prezzo più alto per i vostri prodotti. 😎

La determinazione del prezzo di vendita è un atto importante nella strategia della vostra azienda, quindi non trascuratela. 😜

Volete andare oltre?

Volete far crescere la vostra attività e attirare nuovi clienti? 🎯 Prima di iniziare l’attività di prospezione, prendetevi il tempo

20/05/2024

Cercate le MIGLIORI domande da fare ai clienti per vendite ? 😲 Niente panico! In questo articolo troverete 30 esempi

16/05/2024

Alcuni strumenti in particolare si distinguono per incrementare la lead generation su LinkedIn : Podawaa, Waalaxy e PowerIn.io. Abbiamo quindi

15/05/2024

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story