Come invio una email ? = Tutorial Outlook, Gmail, Yahoo, CRM

E sì, da qualche parte bisogna pur cominciare 😃 Quindi,“come invio una email ? “ è molto semplice. Cominciamo senza aspettare. 👇

Come inviare un’e-mail = Prerequisiti

Per inviare un’e-mail professionale, è necessario avere:

  • Un indirizzo e-mail professionale: Un indirizzo che non finisca con @gmail o @outlook ma con @companyname.com,
  • Dovete avere l’indirizzo e-mail delle persone che volete contattare.
  • Conoscere le basi di un’e-mail professionale: scegliere l’oggetto, il contenuto e la firma (facoltativa).

Come inviare un’e-mail su Outlook?

4 piccoli passi per scrivere un’e-mail su Outlook:

  • Accedere al proprio account (aggiungere password e nome utente),
  • Selezionate Home > (+) Nuovo,
  • Aggiungere un destinatario nel campo “cc”, un oggetto e un messaggio nel corpo dell’e-mail,
  • Selezionare Invia.

Come inviare un’e-mail su Gmail?

È molto semplice inviare un’e-mail su Google:

  • Aprire Gmail sul computer.
  • In alto a sinistra, fare clic su “Nuovo messaggio”.
  • Nel campo “A”, aggiungere un destinatario.
  • Aggiungere un oggetto in “Oggetto”.
  • Scrivere il messaggio.
  • Fare clic su Invia.

Come inviare una mail su Yahoo?

Per inviare una mail su Yahoo :

  1. Premere l’icona “Per scrivere”,
  2. Aggiungere i contatti nel campo “A”.
  3. Inserire un oggetto.
  4. Digitare il messaggio nel corpo,
  5. Premere Invia quando è pronto!

Come invio una email a più destinatari?

È anche possibile aggiungere destinatari:

  • Nei campi “Cc” = I destinatari vedranno le altre persone a cui state inviando l’e-mail e avranno accesso anche alle loro e-mail. Questo viene fatto raramente per le e-mail professionali, se non internamente.
  • Nei campi “Bcc” = I destinatari non vedranno a chi state inviando la mail e non potranno vedere se la state inviando a più persone.
  • Inserendo il segno “+” o “@mention” seguito dal nome di un contatto nel campo di testo, quando si scrive un messaggio.
  • Utilizzando uno strumento per l’invio di e-mail di massa come Sending blue o uno strumento per l’invio di e-mail a freddo come Waalaxy.

Come inviare un’e-mail direttamente con un CRM?

Qui entriamo in un aspetto più tecnico e professionale dell’invio di e-mail. Niente panico, è comunque molto accessibile. Esistono due tipi di e-mail:

  • Newsletter o email informative = avete già l’indirizzo email delle persone a cui volete scrivere perché si sono iscritte per ricevere i vostri messaggi.
  • E-mail a freddo = avete trovato o acquistato indirizzi e-mail professionali e state scrivendo a questi potenziali clienti per la prima volta.

Entrambe le tecniche sono ampiamente utilizzate nel mondo del marketing digitale e sono semplici da implementare. Esistono decine di strumenti sul mercato, ma abbiamo deciso di presentarne due per semplicità. Se volete vederne altri, dovrete andare a curiosare in qualche comparazione online. 😋

Inviare newsletter con Sendingblue

Per iniziare, cliccate sul pulsante blu “Crea una nuova campagna”: Dovrete inserire i dettagli della vostra newsletter: Nome e oggetto. Poi vi verranno proposti diversi modelli, potrete scegliere il vostro modello e apportare le modifiche necessarie: colori, immagini, testo.

Emailing - Sendinblue

Quindi, dovrete importare l’elenco dei contatti: Basta andare nella sezione“contatti“. All’interno, è possibile importare file Excel o copiarli e incollarli direttamente. Ci sono molti strumenti per la posta elettronica, questo è facile da usare. Qui trovate i 10 software gratuiti e il loro studio comparativo. 👀

Inviare e-mail con Waalaxy

Waalaxy consente di inviare e-mail a freddo. Come promemoria:

Un’email a freddo, nota anche come email outreach, si riferisce semplicemente al contatto proattivo con qualcuno con cui non si è mai avuto uno scambio precedente. È uno dei canali più efficaci del marketing digitale: È poco costoso e molto efficace in termini di acquisizione B2B.

Si tratta di trovare l’e-mail dei vostri potenziali clienti, grazie a LinkedIn, e di inviare loro un’e-mail con il vostro CRM di prospezione: Waalaxy. Alcuni strumenti hanno un “email finder” integrato, il che significa che non è necessario avere un database per fare emailing. Email Finder - Find your Leads Emails with Waalaxy E questa informazione è piuttosto rivoluzionaria! È possibile inviare e-mail a centinaia di nuove persone ogni settimana senza avere prima le loro informazioni di contatto.

Come programmare l’invio di un’e-mail?

💡 Per programmare l’ invio di un’e-mail in Outlook, è necessario:

  • Andate in Outlook e selezionate la freccia “Altre opzioni” nella barra multifunzione superiore.
  • Andate su Proprietà, selezionate la casella “Non inviare fino a…” e inserite la data e l’ora di pianificazione.

L’e-mail rimarrà nella posta in uscita fino alla data e all’ora indicate. 💡 Per programmare l’invio di un’e-mail su Gmail, è necessario:

  • Digitare l’e-mail e aggiungere i destinatari e l’oggetto dell’e-mail.
  • In basso a sinistra, accanto all’opzione “Invia”, fare clic sulla freccia verso il basso,
  • Fare clic su “Pianifica invio”.

💡 Come programmare l’invio di una newsletter?

  • Aggiungete il file Excel con i vostri contatti o aggiungeteli a mano.
  • Compilate i passaggi (testo, destinatari, immagini), quindi nel quinto passaggio vi verrà chiesto di scegliere la data di invio.
  • Basta fare clic sul pulsante “Invia più tardi” e selezionare la data e l’ora di invio.

💡 Per programmare l’invio di email a freddo con Waalaxy :

Ottenete i primi clienti questa settimana

Sfruttate la potenza di Waalaxy per generare lead ogni giorno. Iniziate a fare prospezione gratuitamente oggi stesso.

waalaxy dashboard

Come invio una email di massa?

Ora che conoscete tutti i modi per inviare un’email, concentriamoci sull’invio di email di massa. 💡 Caso di studio: sei un venditore, un marketer, un community manager, un HR… E volete inviare un gran numero di e-mail per le vostre campagne di marketing o di reclutamento. ✅ Soluzione semplice:

  • Disponete di un database o trovate le informazioni di contatto dei vostri potenziali clienti con l’email finder.
  • Scegliete lo strumento che fa per voi: Formato newsletter e/o e-mail a freddo.
  • Leggete i prerequisiti prima di iniziare! Questo è il passo più importante.

Infatti, per evitare di finire nello spam e di essere segnalati da Google, dovete assicurarvi che la vostra casella di posta elettronica sia ben preparata per l’invio di e-mail di massa; per questo, seguite la guida. 😜 👇

Come automatizzare l’invio di e-mail?

Per automatizzare l’invio di e-mail, dovete cercare di pensare alla vostra strategia di marketing con largo anticipo. Non basta automatizzare l’invio di 100 email al mese, bisogna pensare “a lungo termine” e utilizzare uno strumento adeguato che permetta di essere efficaci nel tempo. Non si tratta solo di automatizzare l’invio di e-mail, ma piuttosto di ottenere :

  • 🔍 Segmentate i vostri potenziali clienti,
  • 🎯 Personalizzate le vostre e-mail,
  • 📶 Tracciare i risultati,
  • 👨💻 Effettuare test A/B delle e-mail,
  • ✅ Continuate a migliorare i vostri processi,
  • 📊 Avere una dashboard interattiva,
  • 🤝 Continuare a trovare lead per alimentare i database,
  • 🤑 Aumentare il ROI (ritorno sull’investimento).

Per questo, non esitate a testare lo strumento gratuitamente. 👇

Per automatizzare l’invio di e-mail su Outlook senza tutte queste opzioni, potete trovare ulteriori informazioni qui.

Conclusione + Faq dell’articolo

Per concludere, ora sapete come :

  • Inviare un’e-mail con Outlook,
  • Inviare un’e-mail con Gmail e Yahoo,
  • Inviare un’e-mail tramite uno strumento esterno (CRM),
  • Inviare e-mail di massa e automatizzare l’invio.

Non male, vero? 😁

Non è sufficiente? 😱

Abbiamo preparato per voi una piccola Faq con le domande più frequenti dei nostri utenti. Imparerete sicuramente un paio di trucchi!

Come invio una email anonima?

Non è così complicato inviare e-mail anonime, basta inviarle con uno strumento esterno. Questo strumento nasconderà il vostro indirizzo e-mail e rimuoverà il vostro indirizzo IP dal provider di posta elettronica del destinatario. Tra i più semplici da usare :

  • AnonymousEmail.
  • TempMail.

Con AnonymousEmail potete anche ricevere una risposta dal destinatario specificando un indirizzo a cui rispondere. Attenzione però, l’invio di e-mail anonime non è affatto interessante in una strategia di marketing. E può persino penalizzarvi.

Come invio una email con ricevuta di ritorno?

💡 Con Gmail, è possibile accedervi attraverso 3 piccoli passaggi:

  • Digitare l’e-mail in Gmail, compilare tutti i campi del destinatario e dell’ oggetto.
  • In basso a destra, fare clic su Altre opzioni. Chiedere la “conferma di lettura”.
  • Inviare il messaggio.

💡 Con Outlook, potete avere l’ avviso di ricevimento andando sicuramente:

  • La pagina di Outlook,
  • Fare clic sulla scheda File della barra multifunzione in alto a sinistra,
  • fare clic su Opzioni.
  • Fare clic su Posta, quindi su > Seguito.
  • Convalidare la casella “Conferma di ricezione che conferma che il messaggio è stato consegnato al server di posta del destinatario” e convalidare.

💡 Con Waalaxy, andate direttamente alla “ragazza in attesa”, per vedere le azioni che sono state fatte. Lì si può scoprire se la persona ha :

  • Ricevuto il messaggio,
  • Aperto per leggere di più,
  • Rispondere al messaggio.

E anche quando si svolgeranno le prossime azioni 2021-07-15_11h26_30

Come inviare un documento per posta?

Su tutti i provider di posta elettronica, la visuale è la stessa = 📎. È necessario individuarlo e fare clic su di esso per aggiungere un file (chiamato anche allegato)

  • Cliccare su File 📎,
  • Selezionare il file o i file corrispondenti sul proprio pc; sono accettati diversi formati: PDF, Powerpoint, Excel… Convalidare,
  • Inserire i destinatari, modificare l’oggetto e il corpo del messaggio e cliccare su Invia.

Come invio una email file ?

Per inviare un file via e-mail, bisogna fare la stessa cosa:

  • Cliccare su File 📎,
  • Selezionare il file.

D’altra parte, i file sono a volte troppo pesanti per essere inviati per posta, ci, sono diverse opzioni sono offerti a voi, il più semplice :

  • Creare una cartella sul cloud e condividerne solo il link. Ad esempio, tramite Google Doc.
  • Andare su Wetransfer per condividere il file online.

Come eliminare una mail inviata?

Questo è il piccolo bonus che può salvare vite o carriere! Questo è il mio preferito = Come cancellare un’e-mail prima che raggiunga la casella di posta del destinatario? 😍 Se volete annullare l’invio di un’e-mail, avete solo pochi secondi per farlo. Subito dopo aver inviato un’e-mail, è possibile “richiamarla”, in modo che non raggiunga mai il destinatario 💡 Su Gmail:

  • Andare alle impostazioni in alto a sinistra = ⚙
  • Cliccate su “Visualizza tutte le impostazioni”,
  • In “Generale” poi > Annulla invio.
  • Si cambia il tempo assegnato all’annullamento da 5 a 30 secondi. (30 secondi è il massimo concesso da Gmail… Sono tosti 😂)

Cliquez sur voir tous les paramètres Poi, quando l’email è sparita, per annullarla, una sola opzione, cliccare sul pulsante di annullamento che appare in basso a destra in nero. 👇

Se la banda scompare, è troppo tardi, non si può tornare indietro.

💡 Su Outlook: Non è necessario impostare l’ora in anticipo > Elementi inviati e cercare l’e-mail che si desidera richiamare. Dovrebbe essere in cima all’elenco.

È necessario fare doppio clic su questa e-mail per aprirla prima di procedere al passaggio successivo. Ecco fatto, sapete molte cose sull’invio delle e-mail.

Ora che sapete come invio una email potete scoprire di più sul cold emailing. 👀

Volete andare oltre?

Non capite perché perdete più clienti di quanti ne guadagnate? Forse perché il vostro tasso di abbandono è troppo alto.In

28/05/2024

Oggi, dotarsi di strumenti di digital marketing e di automazione è essenziale per mettere in atto una strategia e raggiungere gli

28/05/2024

Come trovare un indirizzo email per nome è una domanda ricorrente in questi giorni. 👀Sia che vogliate riallacciare i contatti

23/05/2024

7 esempi di messaggi di prospecting di successo su LinkedIn

Newsletter

Masterclasses

Dans la piscine

Sucess story