Padroneggiare la prospezione su LinkedIn con questi 5 consigli

Published by Margot on

maitriser la prospection sur linkedin avec ces 5 conseils
3 minutes
Rate this post

ProspectIn attira oggi nel suo programma di ambasciatori alcuni dei più grandi esperti di LinkedIn, desiderosi di promuovere il nostro strumento ai loro clienti. Abbiamo selezionato 5 consigli da loro per la tua ricerca su LinkedIn.

Prima di tutto, la prospezione su LinkedIn can la prospezione B2B permette :

  • Trovare nuovi clienti.
  • Espandi la tua base di lead nel tuo CRM.
  • Guida il traffico verso il tuo sito web e il tunnel di conversione.

Hack 1 – E nella vita reale?

“Fatevi una semplice domanda prima di premere il pulsante di invio: questo messaggio corrisponde perfettamente al modo in cui avrei approcciato un potenziale cliente nella vita reale in una rete?” di Florian Bourguignon

Cominciamo con un po’ di roba pesante. Molto pesante. Perché questa è una domanda fondamentale: perché dovresti approcciare i prospect in modo diverso nella vita reale che su LinkedIn? Perché nella vita reale si può sempre rimediare. Ma su linkedin, se il tuo potenziale cliente ti rifiuta… Questo è tutto!

Molto spesso, la gente mi dice“non lo direi mai in un milione di anni a un ragazzo nella vitareale“. Allora perché dirlo su LinkedIn? Davvero, è importante dire alle persone di mantenere un certo livello di umanità e di essere in equilibrio tra casual e professionale

Inviare un messaggio su LinkedIn è come rompere il ghiaccio nel networking, tranne che invece di commentare il vino o la qualità della tavola di formaggio o il discorso che hai appena visto, hai l’opportunità di avere decine di agganci molto più qualitativi attraverso le informazioni del profilo

Hack 2 – Messaggi brevi per ottimizzare la tua prospezione B2B

“Usate messaggi brevi. La gente non ha tempo” Di Adrien Croville, co-fondatore di Mentor-Marketing

. Ecco un concetto fondamentale. Eppure, sono stato tartassato da messaggi di 1300 parole. 1300 parole!!! Questo è un articolo, non un messaggio.

Florian Bourguignon specifica addirittura:

“Non superare i 600 caratteri nel primo messaggio dopo l’invito”

Non dimenticare che stai entrando nel campo visivo del tuo prospect: non gli importa di te. Non sommergeteli di informazioni, a loro non interessa. Digli cosa ti aspetti da lui e parlagli di quello che sa. Questo ci porta al terzo punto.

Hack 3 – Una chiara chiamata all’azione per aumentare i tuoi clienti

Non si entra in una riunione di vendita impreparati e senza sapere esattamente cosa si vuole. Quindi non fatelo con i vostri potenziali clienti su LinkedIn.

“Solo un obiettivo per messaggio. (Non cercare di vendere i tuoi servizi nei primi messaggi)” Di Adrien Croville.

È essenziale definire:

  • Chi è il tuo obiettivo.
  • Perché la stai contattando e perché ora.
  • Cosa vuoi da loro.
  • Infine, come si fa a farli passare all’azione.

Florian Bourguignon aggiunge:

Definisci bene i tuoi obiettivi di vendita all’inizio per quantificare il tempo necessario e il numero di campagne necessarie.

Non perdere tempo con piste inutili.

Hack 4 – Non limitarti alla prospezione su Linkedin ma dai valore

Questo è un articolo sulla prospezione. Ma non si può parlare di prospezione senza parlare di avere un profilo ottimizzato e di creare contenuti.

“LinkedIn lavora su un trittico profilo/messaggi/contenuti: uno non va senza gli altri due e ognuno deve essere correttamente ottimizzato” Di Benoît Dubos co-fondatore di Grooswter.co, un’agenzia di marketing che produce corsi di alto valore sulle migliori pratiche di LinkedIn (ma non solo).

Infatti. Aggiungere lead su LinkedIn è una buona cosa. Ma non è abbastanza. Creando contenuti, porti valore ai tuoi futuri clienti. Ma condividendolo su LinkedIn, aumentate anche la vostra credibilità e il vostro status di “esperto” nel settore.

Ottimizzando il tuo profilo, lo consideri una vetrina per la tua attività. Il tuo profilo è un primo passo fondamentale prima di visitare il tuo sito web!

Hack 5 – Distinguersi dalla folla

“Andare contro ciò che si fa comunemente” di Benoît Dubos

Forse anche tu ricevi ogni giorno diversi inviti a fare ricerche. E cosa conserva? Solo quelli che si distinguono!

Aggiungerei anche“Sii originale“.Prova nuove cose, nuovi approcci. A volte funziona. A volte non così tanto. Ma con l’automazione si può testare, misurare e iterare. Finché non si trova un approccio che funziona. E conoscere quelli che non funzionano. (Vedere l’articolo“Come ottenere il 51% di accettazione“).

Un bonus per la tua ricerca su LinkedIn?

“Sii gentile e/o fai la donna” Di Benoit Dubos (di nuovo).

Questo è per metà uno scherzo e per metà una verità. Rimanere educati e amichevoli, anche con i potenziali clienti che ti mandano a quel paese, è fondamentale (e succede quando si testano i messaggi di follow-up originali, è inevitabile). Ma abbiamo anche scoperto che i profili femminili ispirano più fiducia in quanto ottengono tassi di accettazione e di risposta molto più alti.

E tu? Hai un consiglio da condividere per la prospezione su LinkedIn? 😁

FAQs

Quale strumento di prospezione su LinkedIn dovresti scegliere?

Scegliete ProspectIn per i suoi vantaggi in termini di sicurezza e prestazioni.

Categories: ProspectIn Comparison

Tweet
Share
Share