Usare i filtri con ProspectIn

Published by Margot on

3 minutes
5/5 - (133 votes)

In questo breve articolo andremo oltre i diversi filtri che puoi usare con ProspectIn. Dai filtri di base ai filtri più avanzati e ai filtri per parole chiave, padroneggerai tutto

Filtri di base

I filtri di base sono di rapido accesso, sono i 3 filtri seguenti:

  • Stato (collegato, non collegato, in attesa di accettazione)

Per inviare una richiesta di connessione, lo stato del prospect deve essere “non connesso”. Per inviare un messaggio, lo stato del prospect deve essere “connesso”. Se lo stato del prospect è “in attesa”, non puoi né inviare una richiesta di connessione (ne hai già inviata una, che è in attesa di accettazione) né inviare un messaggio, poiché non sei ancora connesso.

  • Messaggio (messaggio inviato, nessun messaggio inviato)

Questo filtro ti permette di visualizzare i prospect che hanno già ricevuto un messaggio tramite ProspectIn e quelli che non hanno mai ricevuto un messaggio tramite ProspectIn. Attenzione: questi sono solo i messaggi inviati con ProspectIn, non recuperiamo informazioni sui messaggi che inviate manualmente su LinkedIn.

  • Ha risposto (ha risposto, non ha risposto)

Questo filtro ti permette di distinguere i potenziali clienti che ti hanno inviato un messaggio da quelli che non ti hanno mai inviato un messaggio. Nota che anche qui sono inclusi solo i messaggi ricevuti da quando il prospect è stato esportato in ProspectIn. Non recuperiamo le conversazioni già avvenute su LinkedIn prima dell’esportazione del lead. Quindi se esportate un lead con cui avete già avuto una conversazione su LinkedIn, apparirà su ProspectIn come “non ha risposto”.

Filtri avanzati

  • Tipo di account (Classic, Premium, Job seeker, Influencer)
  • Visita (è stato visitato, non è stato visitato)

Come i filtri “messaggio inviato” e “risposta”, non recuperiamo le informazioni prima dell’esportazione, quindi si tratta solo di visite effettuate con ProspectIn.

  • Follow-up (è seguito, non è seguito)
  • Scenario (è in uno scenario, non è in uno scenario)

Come promemoria: se un prospect è in uno scenario, non puoi inviare un’azione (visita/follow-up/collegamento/messaggio) con questo prospect.

  • Queue (Ha un’azione nella coda, non ha un’azione nella coda)
  • Messaggio inviato: permette di visualizzare solo i prospect che hanno ricevuto un messaggio X
  • Nota inviata: permette di visualizzare solo i potenziali clienti che hanno ricevuto una nota X
  • Tag: ti permette di selezionare i potenziali clienti in base ai loro tag

Il sistema di filtraggio è un sistema “AND” e non un sistema “OR”. Per esempio, se selezionate i filtri “è connesso” e “premium”, il risultato restituirà tutti i prospetti con cui siete connessi E che hanno un account LinkedIn premium, non tutti i prospetti con cui siete connessi + tutti i prospetti con un account LinkedIn premium.

Filtri di ricerca per parole chiave

Infine, con ProspectIn, è possibile filtrare per parole chiave. Questo filtro permette di raffinare la bassa qualità delle ricerche su LinkedIn rielaborando i dati

Il suo uso è molto semplice, si inserisce una parola chiave nella barra di ricerca, poi si seleziona il luogo in cui la parola chiave sarà cercata (nome, cognome, titolo o azienda) e infine si sceglie il metodo (“contiene” o “non contiene”).

Se spunti tutte le caselle sotto “parole chiave” (come nell’immagine qui sopra), la parola chiave sarà cercata in tutti questi elementi.

Se vuoi selezionare solo le persone che hanno la parola “marketing” nel loro titolo, digita semplicemente la parola chiave “marketing” nella barra di ricerca e poi seleziona la parola chiave “titolo” e il metodo “contiene

I filtri per parole chiave sono un ottimo modo per ordinare i tuoi lead dopo l’esportazione, infatti per coloro che non usano Sales Navigator, la funzione di ricerca standard di LinkedIn (vedi: come fare una buona ricerca su LinkedIn) può essere molto imprecisa. L’utilizzo della funzione di ricerca per parole chiave in ProspectIn assicura quindi una maggiore qualità nella prospezione.

E questo è tutto, sapete tutto sui filtri. Sentitevi liberi di contattarci se avete altre idee di filtri da implementare?

Tweet
Share
Share