Come usare il Sales Navigator gratuitamente?

Published by Margot on

3 minutes
Rate this post

Quando si usa LinkedIn per cercare nuovi clienti, il primo passo è fare una ricerca, e fin qui tutto bene. Il problema è che la funzione di ricerca standard di LinkedIn è molto limitata e spesso imprecisa. Sì, l’obiettivo di LinkedIn è di vendervi i loro abbonamenti a pagamento. Scopri come ottenereil Sales Navigator gratuitamente

!

Il Sales Navigator è buono, ma costoso

Tra questi, il Sales Navigator

è l’abbonamento più adatto per trovare nuovi clienti. Ti permette di indirizzare i tuoi potenziali clienti in modo estremamente preciso. Infatti, ti dà accesso a criteri di distinzione molto fini e filtri avanzati. Per esempio, potete rivolgervi a “business developer” nella regione di Bordeaux con un’esperienza tra i 3 e i 5 anni nel settore delle biotecnologie.

Tutto questo va bene, ma ha un costo, e non il minore. L’abbonamento a Sales Navigator ha un costo di 75€/mese IVA inclusa per utente

. Qui vi sveliamo un piccolo trucco per utilizzare Sales Navigator gratuitamente, vedrete, è molto semplice.

Usare ProspectIn per evitare di pagare Sales Navigator

Passo 1: Il periodo di prova

Abbiamo intenzione di approfittare del periodo di prova di un mese di Sales Navigator. Questa offerta ha il vantaggio di essere senza impegno. L’idea è di sottoscrivere l’offerta di prova di Sales Navigator

. Per sottoscrivere questa offerta dovrai inserire i dati della tua carta di credito, ma non preoccuparti, non ti verrà addebitato nulla se interrompi l’abbonamento prima della fine del periodo di prova di un mese.

Passo 2: Estrarre i profili da ProspectIn

Ora che hai accesso al Sales Navigator, l’idea è quella di costruire la tua base di potenziali clienti per i prossimi mesi. Quindi farai la tua ricerca tramite Sales Navigator, ed esporterai i profili corrispondenti in ProspectIn. Vedi : Come fare una buona ricerca con Sales Navigator.

Con ProspectIn, non c’è limite al numero di lead che puoi esportare nel tuo CRM, e contrariamente alla credenza popolare, non c’è nessun rischio per il tuo account LinkedIn

se esporti migliaia di profili al giorno in ProspectIn.

Attenzione però, le ricerche di Sales Navigator mostrano solo i primi 2500 risultati di una ricerca, quindi se la tua ricerca restituisce più di 2500 risultati, non sarai in grado di esportare tutti i lead. In questo caso, dovrai suddividere la tua ricerca in diverse ricerche più piccole. Vedi : Come accedere a più di 2500 risultati per una ricerca in Sales Navigator.

Passo 3: Ricerca con ProspectIn

ProspectIn permette di inviare tra 80 e 100 richieste di connessione al giorno. Se imposti ProspectIn per inviare azioni 5 giorni alla settimana, sono 450 richieste di connessione inviate in media a settimana (90×5). Esportando 25.000 lead su ProspectIn (sono solo 10 ricerche), hai un anno intero di prospezione davanti a te! Una volta che avete mirato ed esportato la vostra base di lead per i prossimi mesi, potete cancellare il vostro abbonamento a Sales Navigator

, non vi verrà addebitato da LinkedIn se lo cancellate entro 30 giorni. Le tue azioni di ProspectIn continueranno normalmente, anche se non hai più accesso a Sales Navigator.

Bonus

: questa tecnica è molto interessante ma può in alcuni casi presentare un difetto, quello di avere dei prospetti il cui stato è cambiato tra il periodo di esportazione e quello di prospezione. Infatti, più si è lontani nel tempo, più è probabile che il prospetto abbia cambiato posizione o attività, la qualità della prospezione sarà quindi ridotta.

Se hai diverse persone nella tua azienda, puoi eseguire prove di Sales Navigator con diversi account ed esportare lead da un account ProspectIn all’altro. Per farlo, basta usare la funzione Export/Import CSV presentata qui sotto o usare l’offerta Aziendale per esportare i contatti direttamente da un account all’altro. gif pour exporter csv via prospectin

Poi puoi importare questi lead nel tuo account principale, quello che usi per la prospezione.

gif pour importer csv via prospectin

Ed ecco fatto, conoscete la tecnica, ora tocca a voi!

Tweet
Share
Share