FAQ Trigger

Published by Margot on

7 minutes
Rate this post

Era probabilmente il momento di creare questa FAQ sulla nostra caratteristica di punta, i trigger di LinkedIn. Questa caratteristica può essere trascurata o sottovalutata, ma è la nostra caratteristica più potente. Benvenuti alle FAQ di LinkedIn Triggers.

Cos’è un grilletto?

Trigger significa letteralmente “grilletto”. Infatti, questa funzionalità permette di innescare un’azione, chiamata output, secondo un input e secondo diverse modalità: la condizione e la frequenza. I trigger di LinkedIn permettono di automatizzare una serie di compiti e azioni, ed è per questo che questa funzione è potente. Vedremo di seguito quali sono questi componenti. Come promemoria, questa funzione è disponibile negli abbonamenti Advanced ed Enterprise

. The Paley Center for Media this is us got it milo ventimiglia agreeing GIF

Quali sono i componenti di un grilletto e a cosa servono?

L’ingresso

L’ingresso di attivazione è l’evento che farà scattare un’azione di ingresso. Lo strumento rileverà l’input che avete scelto, tra i 14 che il nostro strumento offre, e recupererà tutti i prospetti corrispondenti all’evento scelto. Esempio: Il trigger ha per input “Il mio profilo è stato visitato”. Aseconda dellafrequenza dello strumento, recupererà da LinkedIn tutte le persone che hanno visitato il vostro profilo. Il trigger sarà quindi attivato per eseguire un’azione di uscita

L’uscita

L’uscita del trigger determina l’azione che sarà eseguita quando il trigger viene attivato. Oggi abbiamo 9 possibili uscite. Per prendere il mio esempio sopra, tutti i lead che hanno “visitato il tuo profilo”, sono stati recuperati dallo strumento, se l’output che hai scelto è “invia una richiesta di connessione” allora queste azioni saranno inviate direttamente alla coda per essere elaborate. Se l’output era “invia a una campagna”, i prospetti recuperati dallo strumento saranno inviati alla campagna X, che avrete selezionato quando avete creato il trigger. Si può anche scegliere che lo strumento selezioni solo i lead già presenti nel CRM. Questa è la condizione.

La condizione

Ci sono 2 condizioni oggi sui nostri trigger:

  • lo stato del prospetto ( collegato / non collegato )
  • la loro presenza nel CRM, cioè in ProspectIn

Se scegliete di impostare la condizione “connesso” e “presente nel CRM”, il vostro trigger si attiverà solo se il prospect è connesso con voi e già presente nel CRM ProspectIn La condizione deve essere coerente con l’ingresso e l’uscita del trigger, altrimenti si incontrano errori sul trigger.

La frequenza

La frequenza d’esecuzione ti permette di dire allo strumento “Quando recupererai tutti i lead corrispondenti al mio trigger”? Ci sono 3 frequenze disponibili:

  • Ogni 12 ore
  • Ogni 24 ore
  • Ogni 48 ore

In questo caso, ogni 12 ore per esempio, il trigger andrà su LinkedIn per vedere chi ha “visitato il tuo profilo” e punterà e integrerà tutti i prospect che hanno compiuto quell’azione.

Quali sono i trigger di ingresso?

Ha commentato un post su LinkedIn
Richiesta di aggiunta ricevuta (auto-accettazione dell’invito)
Il mio profilo è stato visitato
Nuova pista nella mia ricerca salvata in Sales Navigator
Nuovo post con un hashtag
Ha risposto
È etichettato come
È stata inviata una richiesta di connessione
È stato inviato un messaggio
Una pista è stata visitata
Una pista è stata seguita
Una richiesta di connessione è stata accettata
Richiesta di aggiunta ricevuta (senza accettazione automatica)
Non ha risposto

Come faccio a cancellare un trigger?

Potreste non trovare più uso per il trigger che avete creato, in questo caso potete cancellarlo dalla scheda “Trigger”, premendo sul cestino rosso della vostra linea di trigger.

Posso modificare un grilletto?

Non si può modificare un trigger già stabilito, bisogna cancellarlo e crearne uno nuovo. Sorry Home Alone GIF by filmeditor

Come posso mettere in pausa il mio grilletto?

Potreste per qualche ragione X o Y, o Z perché no, voler mettere in pausa il vostro grilletto. Niente di più semplice, dalla scheda “Trigger”, si preme l’icona gialla sulla linea del vostro trigger. L’innesco sarà messo in pausa immediatamente. Al contrario, se volete riattivare il vostro trigger, potete farlo nello stesso modo, ma il vostro trigger riprenderà la sua frequenza di esecuzione in quel momento. hold on terry GIF by Tacoma FD

Come posso cambiare il nome del mio trigger?

Potresti annoiarti di un titolo formale o di un semplice numero, quindi perché non dare un nome diverso al tuo grilletto. Come “Sta per inviare!” o “Una volta che è un grilletto, è sempre un grilletto”. Dalla scheda “Trigger” e “Create Trigger” in alto a destra, potete cambiare il nome del vostro trigger.

Quando saranno eseguite le azioni del mio trigger?

Quando si configura il trigger con un’uscita che invia un’azione su Linkedin come “Invia un messaggio” o “Invia una richiesta di connessione”, possiamo chiederci chi ha la priorità? Quando sarà eseguita la mia azione? Dovete sapere che la priorità andrà prima alle azioni nella coda, poi alle azioni dello scenario che devono essere inviate nella coda, e poi agli invii di massa, quando usate le funzioni isolate “Connessione”, “Messaggio”, “Follow-up” o “Visita”. Una volta che tutto questo è stato elaborato, le azioni di uscita dei trigger di LinkedIn possono essere eseguite ma… solo se ci sono ancora quote! Infatti, se le vostre quote giornaliere sono state raggiunte dall’esecuzione di altre azioni, allora quelle del vostro trigger non possono essere inviate e saranno posticipate.

A cosa corrisponde il “Successo/Fallimento” nel trigger?

Questa parte ti permette di distinguere tra ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato! Per ogni linea del vostro trigger, avrete il numero di successi e il numero di fallimenti. Accanto al numero di fallimenti, avrete un pulsante rosso “Vedi i fallimenti” che vi permette di vedere le prospettive per le quali è fallito e anche il motivo di quel fallimento. Questo è il registro degli errori. Showtime Bodega Boys GIF by Desus & Mero

Quali possono essere i registri degli errori?

  • una prospettiva era già nel CRM

Questo errore significa che o la condizione attesa non corrisponde. Avevi scelto la condizione “Già presente nel CRM” – “Nel CRM”, quindi lo strumento non ha avuto bisogno di recuperare la traccia poiché era già presente.

  • prospettiva già connessa

Questo log di errore si verifica quando hai scelto l’uscita “invia una richiesta di connessione” e questo prospect è semplicemente già connesso con te. Puoi verificarlo filtrando in base allo stato “connesso” nella scheda “Prospects”. Questo log di errore si verifica anche quando l’uscita è “inviare in uno scenario”, se il primo passo dello scenario è una richiesta di connessione, il prospect non può essere integrato in esso perché è già connesso con voi.

  • L’URL del post non è più buono

Questo log di errore si verifica solo quando l’input è “Commentato un post di Linkedin”, significa che l’URL del tuo post è stato cancellato.

Cos’è l’esportazione in un CRM tramite Zapier?

“Export to a CRM via Zapier” è un’uscita che ti permette di inviare i lead recuperati in base alla voce, al tuo CRM personale (Database). Per fare questo, usiamo lo strumento Zapier che permette di sincronizzare diversi strumenti tra loro. Geniale possiamo dire! albert einstein vintage GIF by US National Archives

Il lead viene inviato a una coda quando è “inviato a uno scenario”?

Quando l’uscita selezionata è “inviata in uno scenario”, le derivazioni recuperate tramite l’ingresso saranno integrate nello scenario X che avrete determinato durante la creazione del trigger. Mentre il tuo scenario è in esecuzione, le tue azioni sono messe in coda e inviate man mano che accadono. Tutti i lead recuperati dal trigger avranno la loro azione accodata direttamente. La coda elaborerà le azioni secondo le tue quote giornaliere e le tue ore di lavoro.

Quale post è interessato nel trigger “Ha commentato il mio post su LinkedIn”?

Quando create la voce “Commented on a LinkedIn post”, vi verrà chiesto l’URL del post in questione. Questo potrebbe essere il tuo post o quello di qualcun altro. Dopo una certa quantità di inattività, il trigger può fermarsi da solo perché il post non è più valido.

Ci sarà un duplicato se il mio scenario inizia con una richiesta di connessione e la mia voce di trigger è “una richiesta di connessione è stata accettata?

Lo scenario avrà sempre la priorità sui trigger di LinkedIn. Così non ci sarà un’azione duplicata su un lead se il trigger e lo scenario hanno la stessa azione “inviare una richiesta di connessione”.

Le mie azioni manuali su Linkedin hanno un impatto sul trigger?

Il trigger può funzionare solo con azioni che vengono eseguite tramite Prospectin. Se fai un’azione manuale su Linkedin (una visita, un follow-up, una richiesta di connessione, un messaggio) non sarà presa in considerazione dal trigger.

Per saperne di più

Riempiremo questa FAQ come i punti di blocco o le domande che ritornano dai nostri utenti. Quindi, se avete delle domande, non esitate a venire a trovarci al supporto! 😁 Come Austin Powers GIF

Tweet
Share
Share