Come inviare un’e-mail a un potenziale cliente che non accetta la mia richiesta di connessione con Hunter

Published by Margot on

3 minutes

Con ProspectIn, è molto facile inviare centinaia di richieste di connessione a settimana ai tuoi potenziali clienti su LinkedIn. Per la prospezione, LinkedIn è ancora di gran lunga la piattaforma più efficace soprattutto nel B2B. ?? Sfortunatamente, se il tuo prospect non accetta la tua richiesta di connessione, non sarà in grado di entrare nella tua sequenza, e tu non sarai in grado di inviargli un messaggio. Fortunatamente ci sono altri modi per entrare in contatto con il tuo prospect: benvenuto nel mondo della multicanalità! ?

Hunter, cosa c’è?

Hunter è uno strumento di arricchimento. Gli strumenti di arricchimento ti permettono di completare o “arricchire” i dati che hai già su un prospect, al fine di contattare il tuo prospect attraverso un altro canale, o semplicemente per migliorare la personalizzazione del tuo approccio grazie ai dati così acquisiti.

Come funziona?

Gli strumenti di arricchimento recuperano tutti i dati disponibili da internet e dal loro database interno. Poi formattano e puliscono i dati e li abbinano ai dati “chiave” che voi specificate. Per esempio nome/cognome/azienda. Da questi 3 elementi, strumenti come Hunter sono in grado di far emergere tutta una serie di dati, tra cui l’email dei tuoi potenziali clienti. Puoi poi usare questi dati per contattare il tuo potenziale cliente via e-mail. Questo è quello che vedremo insieme ?

Esportare i potenziali clienti che non hanno accettato la vostra richiesta di connessione su LinkedIn

Il primo passo è quello di andare a recuperare i prospetti che non hanno accettato la tua richiesta di connessione tramite ProspectIn in un file CSV. Per fare questo è necessario scaricare ProspectIn

  1. Vai su ProspectIn, poi sulla scheda “Prospect”
  2. Poi filtrare per “in attesa”
  3. E infine esportare i risultati in un file CSV.

Si ottiene un file CSV che contiene informazioni preziose: il nome/nome/azienda dei potenziali clienti che non hanno accettato la vostra richiesta di connessione su LinkedIn. Per il resto, andate da Hunter!

Ottenere l’email dei miei potenziali clienti

  • Crea un account su Hunter, poi clicca su “Bulks” e poi su “Email Finder”;

récupérer mail sur LinkedIn

  • Cliccate su “New Bulk”;

  • Dai un nome alla tua lista e poi carica il file che hai precedentemente caricato con ProspectIn;

  • Dopo pochi secondi, puoi recuperare il tuo file contenente le email dei tuoi potenziali clienti da contattare, basta cliccare su “download”. ✅

È normale che lo strumento non trovi il 100% delle email, in generale si può contare su circa il 30% delle email verificate, che è già enorme! La versione gratuita di Hunter permette di recuperare 50 email al mese. I vari piani a pagamento possono permettervi di recuperare fino a 30.000 email al mese. Sta a voi decidere quale offerta vi conviene di più. Ora che hai recuperato l’email dei tuoi potenziali clienti non ti resta che contattarli ? Spero che questo tutorial sia abbastanza chiaro, se avete domande, non esitate a contattarmi direttamente su LinkedIn!

Categories: ProspectIn

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet
Share
Share